Osteoporosi: inevitabile conseguenza dell’invecchiamento?

Condividi

L’indebolimento e la riduzione della densità ossea tipica dell’osteoporosi, non sempre è un problema associato alla vecchiaia.
Attorno ai 25/ 30 anni di età, la massa ossea, cioè la consistenza di minerali presenti nello scheletro, raggiunge il suo picco, dopodiché inizia a diminuire gradualmente. Nelle donne questo indebolimento può accelerare significativamente durante i primi 10 anni dall’entrata in menopausa con una dispersione significativa di minerali.

Questo il motivo per cui l’osteoporosi colpisce soprattutto le donne: a 60 anni una su dieci, a 80 due su cinque.
In questo articolo capiremo meglio come avviene la degradazione ossea ed analizzeremo le cause principali di questo comune fenomeno.

Leggi tutto

7 metodi naturali per gestire allergia e intolleranza al latte

Condividi

Ti sorprenderà forse sapere che il latte è uno degli allergeni più comuni che esistano.
Sempre più spesso si sente parlare di intolleranza o di allergia al latte: alcuni ne soffrono senza nemmeno saperlo; altri sospettano che nel loro rapporto con latte e derivati ci sia qualcosa che non va ma non riescono nemmeno a pensare di rinunciare a questo alimento.

Leggi tutto

Il Grano: ecco come il cereale più diffuso al mondo è diventato l’alimento più dannoso per la nostra salute

Condividi

Il grano è il cereale più consumato del pianeta, più ancora dello zucchero, dei grassi, del sale.

È il pilastro dell’alimentazione attuale.

Non c’è cibo sulle nostre tavole oggi che non sia a base di grano: fette biscottate, pane, toast, salatini, pasta frolla, tartine, panini, piadine, pita, grissini, crackers, biscotti, per non parlare della pasta, spaghetti, pizza per cui siamo famosi e conosciuti nel mondo.

Leggi tutto

La mia vita senza grano (e cereali vari)

Condividi

Poco meno di due anni fa ho lanciato a me stessa una sfida e ho deciso di provare ad eliminare grano, cereali e zuccheri dalla mia vita e spesso, quando mi capita di parlare delle mie scelte alimentari, mi sento rivolgere domande come queste: “Ma se togli grano e cereali cosa mangi?” oppure “Di cosa ti nutri se non mangi pane e pasta (eccetera)?” o anche (e questa in un certo senso è la domanda più scioccante di tutte), “Se non mangi questi alimenti cosa ti rimane?”

Ogni volta che mi succede di sentirmi rivolgere questo tipo di domande ho in genere un momento in cui, in rapida successione, passo dalla sorpresa al chiedermi se la persona che ho di fronte parla sul serio o mi sta prendendo in giro perché dico…ma davvero hai scordato tutto il resto?

Leggi tutto

Consumare molti alimenti ricchi di ferro fa bene?

Condividi

Si parla spesso dell’anemia e degli effetti di una carenza di ferro per la nostra salute, mentre poco viene detto su l’aspetto contrario, l’eccesso di ferro nel sangue che sembra essere molto più comune e pericoloso.

In questo articolo scopriremo perché con l’avanzare dell’età è importante monitorare attraverso le analisi del sangue il suo valore, quali sono i marcatori da tenere sotto controllo e come abbassarne un eventuale alto livello.

Leggi tutto

Zuccheri o Grassi? Scopri il carburante giusto per restare in salute.

Condividi

Due sono le vie attraverso cui ricaviamo energia dal cibo.

Una è quella dei carboidrati, sempre più incoraggiata dall’industria alimentare, l’altra è quella dei grassi saturi, scoraggiata dalle linee guida nutrizionali, divulgate da media ed enti governativi.

Le direttive emanate nel 2016 dal Dipartimento di Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) consigliano agli americani di consumare grassi saturi in quantità inferiori al 10% delle calorie quotidiane, nonostante gli studi clinici effettuati a supporto di questa affermazione risalgano agli anni Cinquanta e siano stati da tempo ampiamente smentiti dalla scienza.

In questo articolo metteremo a confronto cosa realmente succede al corpo quando brucia e ricava energia dai carboidrati e cosa succede quando brucia e ricava energia dai grassi.

Leggi tutto

Perché dovresti preoccuparti della salute delle tue feci

Condividi

Tutte le mamme lo sanno, per istinto, che uno dei modi per capire se il bimbo è in salute è esaminare il contenuto del pannolino.

Certo considerando gli effetti della dieta lattea ci vuole una certa dose di coraggio per effettuare questa operazione ma quando sono in gioco la salute ed il benessere del piccolo una mamma (ed anche un papà) non si fermano davanti a nulla.

La cacca del pupo diventa argomento di discussione tra le mamme ai giardini, all’asilo e in coda alla cassa del supermercato: si formulano ipotesi, si elargiscono consigli e si studiano nuove strategie.

Leggi tutto

Pagina 5 di 85« Prima...34567...102030...Ultima »

Invia questo articolo ad un amico