Rendi più nutrienti i tuoi piatti con l’avocado

Condividi

La guerra ai grassi continua, ma purtroppo è rivolta contro i grassi sbagliati.

In uno dei precedenti articoli ho parlato dei temibili grassi trans, che sono i responsabili di ogni sorta di malattia.

Oggi, invece, voglio farti scoprire un prodotto grasso dalle numerose proprietà benefiche, l’avocado.

Profilo nutrizionale dell’avocado

L’avocado è molto più che un semplice ingrediente per preparare il Guacamole. L’uso di questo frutto, nativo di Messico e America Centrale, può spaziare dai frullati alle uova strapazzate, dai dolci alle insalate.

Oltre ad essere ricco di acidi grassi e fibre, l’avocado è uno dei principali anti-invecchiamento esistenti. Infatti fa benissimo al cervello, all’intestino e agli ormoni (tutti questi aspetti giocano un ruolo importante nel mantenere il corpo giovane e sano).

Quali sono le sostanze nutritive contenute nell’avocado?

L’avocado è una buona fonte di acidi grassi monoinsaturi, come l’acido oleico. La quantità di grassi saturi è il 14% del contenuto totale di grassi in una singola porzione, con 0 colesterolo.

  • Fornisce tutti e 18 gli amminoacidi essenziali necessari al corpo per creare una proteina completa.
  • E’ una buona fonte di fibre.
  • E’ una buona fonte di Vitamine B6, C, E e K, folato, acido pantotenico, niacina e riboflavina.
  • E’ una buona fonte di potassio, rame, manganese e magnesio.
  • E’ un’eccellente risorsa di carotenoidi come beta-carotene, alpha carotene, luteina e zeaxantina.
  • E’ ricco di fitonutrienti vegetali, polifenoli e flavonoidi.
  • Contiene una considerevole quantità di glutatione.

Vuoi rendere più nutrienti le tue verdure? L’avocado aumenta l’assorbimento di alfa-carotene, beta-carotene e luteina.

Azione curativa dell’avocado

Grazie al suo abbondante contenuto di acidi grassi e nutrienti ed essendo ricco di antiossidanti e fitonutrienti vegetali, l’avocado è eccellente per il cervello e per l’apparato digerente e ormonale. Alcuni dei principali benefici includono:

  • Una migliore salute del cervello, inclusa la capacità di prevenire l’Alzheimer.
  • Migliora la salute del cuore e aiuta ad abbassare la pressione sanguigna.
  • Riduce i rischi di ictus
  • Protegge gli occhi dallo stress ossidativo
  • Aiuta a prevenire l’insulino resistenza, una delle cause del diabete di tipo 2
  • Aiuta a ridurre l’infiammazione
  • Aiuta a prevenire o mitigare l’artrite
  • Migliora la digestione
  • Protegge dal cancro alla prostata e al seno
  • Rallenta l’invecchiamento

L’avocado fa parte dei 15 alimenti “puliti”, quindi anche se non riesci a procurartelo biologico, comunque ti farà bene.

Come usare l’avocado nella tua dieta

L’avocado si usa per preparare il guacamole, ma si può usare anche nelle insalate, con le uova, per preparare budini, frullati e torte crudiste.

Non importa come lo usi, sarà sempre un buon apporto di nutrimento nella tua dieta. Cerca di acquistare avocado che non ha ammaccature sulla buccia e che è soffice quando lo schiacci. In ogni caso puoi comprarlo anche non maturo e lasciare che maturi a casa in una scodella fuori dal frigorifero.

Fonte: Healing the body

Ricette con l’avocado:

Salsa di avocado e basilico

Insalata di tonno e avocado

Cialde di mandorle con crema di pistacchi e avocado


Condividi

Francesca Forcella Cillo

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo”
e quello che ti ruba energia e salute?
Fai il Test GRATIS
Se l’articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter
per ricevere GRATIS una “rassegna” settimanale
dei nuovi articoli, risorse utili e sorprese!
137.936 persone già iscritte
  1. ha commentato:
    -

    Cara Francesca,

    Grazie per l’articolo. Mi chiedevo circa l’assunzione dell’avocado… tu lo consigli nell’insalata, ma non potrebbe essere troppo pesante consumare frutta e verdura assieme? Di insalata ne mangio pochina, non tutti i giorni, a fine pasto. L’avocado farebbe bene anche per le costituzioni fredde?

    • ha commentato
      -

      Ciao Valeria,
      l’avocado è un frutto anomalo, perchè è grasso e per niente dolce.
      quindi puoi considerarlo più una verdura.

      Ora ovviamente non è il caso di consumarlo ogni giorno e puoi usarlo per esempio anche per preparare una salsina
      per condire verdura o proteine.
      Talvolta lo aggiungi alla piccola insalata di fine pasto.

      Senza esagerare nelle quantità visto che hai una costituzione fredda.

  2. ha commentato:
    -

    Ho una costituzione fredda.. Dunque Nn mangio per niente verdura o frutta “cruda”.. Come potrebbe essere introdotto l’avocado ??..può essere riscaldato in modo da mangiarlo a colazione come frutto??.. Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Roberta,
      l’avocado non va riscaldato, ma mangiato crudo. L’unica cosa che puoi fare e non tenerlo in frigo, ma mangiarlo a temperatura ambiente. L’avocado è un’eccezione, essendo molto grasso non è molto raffreddante. Se non hai colite o mal di pancia quando lo consumi puoi introdurlo 1-2 volte a settimana.
      Un caro saluto

  3. ha commentato:
    -

    Perfetto grazie ..
    Ho trovato anche alcune ricette con le uova..( ovviamente con albume cotto e tuorlo crudo)..la ricetta indica però di metterlo in forno per un paio di minuti o di scaldare la polpa per poi adagiarci le uova.. In questo modo potrebbe perdere tutte le sue proprietà e benefici??..
    ma va mangiata anche la buccia??..
    scusa le tante domande .. grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Roberta,
      no, l’avocado è un prodotto che va mangiato crudo, contiene tantissimi nutrienti, è un peccato rovinarlo con la cottura. La buccia non va mangiata.
      Un caro saluto

  4. ha commentato:
    -

    Ciao Raffaella devo dire molto buono.. Con mezzo avocado ho fatto la salsa Guacamole (olio d’oliva /limone /sale)..poi ci ho messo sopra albumi cotti e tuorli crudi.. Buonissimo!!!..volevo sapere quanto tempo può essere conservato in frigo una volta aperto??.. Mi dispiacerebbe dover buttare l’altra metà .. Una cena buonissima preceduta da una calda vellutata di verdure.. Che ne pensi ??.. Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Roberta,
      è meglio consumarlo in giornata. L’avocado diventa nero dopo pochissimo.
      Un caro saluto

  5. ha commentato:
    -

    Ma questo tipo di cena (uova con mezzo avocado – salsa Guacamole) va bene farla due volte a settimana?!..o potrebbe essere troppo calorica?!..
    Ovviamente prima una bella vellutata di verdure calde e speziate..grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Roberta,
      sì, va bene due volte a settimana.

  6. ha commentato:
    -

    Cara Rafaella. Mi ritrovo fuori casa un gigantesco albero di avocado che porta tanti frutti, li posso mangiare tutti i giorni? Inoltre il nociolo essendo vermifugo lo posso consumare in allattamento? Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Yulia,
      tutti i giorni è un po’ troppo. Va bene consumarlo una o due volte a settimana per arricchire i piatti di grassi sani.
      Purtroppo non posso darti un parere sulle proprietà vermifughe del nocciolo e sull’uso in allattamento, non l’abbiamo mai consumato e non è una cosa che consigliamo.
      Un caro saluto

  7. ha commentato:
    -

    Salve, consumo periodicamente 1 – o 2 avocado maturi ogni settimana, ogni tanto però dopo averlo tagliato a metà mi capitano dei frutti un po’ anneriti ( non ammuffiti) nella parte inferiore. In questo caso l’avocado ha perso parte dei nutrienti, perché si è ossidato, o è tossico?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Angelo,
      purtroppo se è nero è troppo maturo e va buttato.
      Un caro saluto

  8. ha commentato:
    -

    L avocado puo essere mangiato intero per spuntino o per cena insieme a verdure, o per perdere peso è comunque meglio mangiarne metà? se a pranzo si è mangiato altre proteine, esempio uovo o salmone, l avocado è superfluo? grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Elena,
      l’avocado contiene soprattutto grassi. È meglio consumarlo in modiche quantità, dopo le verdure cotte e sempre accompagnato da proteine. Considera che il crudo raffredda il corpo e può indebolire la digestione. quindi non consumarlo più di 1 o 2 volte a settimana. Anche solo un quarto va bene, massimo metà. La sera il crudo raffredda troppo il corpo e può risultare indigesto.
      Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico