Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

5 benefici dei grassi sani1 min read

Condividi


Ciao e bentrovato!

Questa mattina parliamo di grassi. Come possiamo rivalutarli?

Sono una componente importantissima del tuo pasto eppure sono spesso demonizzati.

Spesso sento dire: “Non posso mangiare grassi, perché non voglio ingrassare” – “Non posso mangiare grassi per via del colesterolo” – “Devo mangiare cibo leggero, light”.

In realtà i grassi hanno una funzione importantissima nel nostro corpo. Fin dall’antichità c’erano sempre dei grassi all’interno del piatto. I cibi grassi sono una delle componenti importantissime del tuo pasto: dopo le verdure e le proteine ci sono i grassi.

Cosa possono fare per te i grassi?

  • Ti aiutano ad assorbire meglio i nutrienti (tante vitamine e tutti i minerali vengono assorbiti dalle cellule in congiunzione con dei grassi).
  • I grassi sono anche importanti per i collegamenti elettrici del cervello. In mancanza di grassi la fibra mielinica non può lavorare bene.
  • I grassi sono fondamentali per i muscoli.
  • Sono fondamentali per il fegato. Il fegato ha bisogno di grassi per funzionare bene. Se non li mangi il fegato li prende dai carboidrati. I carboidrati, quelli che mangi in più e che non servono per vivere (pane, pasta, biscotti, gallette, fette biscottate, dolcetti…) diventano grassi all’interno del corpo, e sono grassi molto pesanti. La trasformazione di questi carboidrati in grassi affatica il fegato, riempie il tuo corpo di grassi ossidati, fa aumentare il colesterolo tossico. Il colesterolo non è cattivo, è lo spazzino delle nostre arterie (ma non deve essere colesterolo ossidato).
  • I grassi danno il senso di sazietà. Se aggiungi grassi sani a crudo (guarda questo video per scoprire quali sono i grassi sani), sia saturi che polinsaturi, non hai la sensazione di fame. Con i grassi il corpo si sente soddisfatto e ti puoi fermare, non desideri altro.

Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    Buongiorno Francesca, volevo sapere che quantità di grassi si possono assumere ogni giorno in sicurezza. Attualmente sto usando olio di cocco e olio di lino biologici.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Marco,
      la quantità cambia da persona a persona. 2-4 cucchiai in linea di massima vanno bene (tra ghee, olio di cocco e olio evo). L’olio di lino usalo solo per preparare la Crema Budwig.
      Un caro saluto

  2. Avatar
    ha commentato:

    Ciao grz Francesca seguo sempre i tuoi consigli e da poco ho fatto x la prima volta il ghee e lo sto assumendo dopo colazione e ai pasti…..un piccolo cucchiaino x volta. Devo dire che mi sento proprio bene. …..ho tanta voglia di fare. …di organizzarmi. ….ricordo tutto e sono più serena. Insomma x me è un ottimo elisir. Grazie e tanta luce
    Monica

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Monica,
      grazie da parte di Francesca del tuo bellissimo feedback!
      Un caro saluto

  3. Avatar
    ha commentato:

    Da oltre 1,5 anni ho introdotto 1cucchiaio di ghee con i cereali e 1 di olio di cocco a colazione.
    Ho confrontato gli esami del sangue prima e dopo questo cambiamento e ho notato che il colesterolo totale, da sempre su valori di 160-170 e salito a 225.
    Ho esagerato con le quantita’?
    Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Federico,
      il colesterolo non è un nemico. Però il problema sono i cereali, non ghee e olio:
      1) I grassi sono fondamentali ma se continui a consumare molti zuccheri, sia della frutta che dei cereali, puoi rischiare di avere un rialzo;
      2) non è detto che sia dannoso, perchè il colesterolo è lo spazzino delle arterie e solo una minima parte è costituita da colesterolo cattivo;
      3) bastano 1 o due cucchiai di burro o ghee il giorno prima degli esami per rialzare il colesterolo totale;
      4) sarebbe bene vedere in dettaglio i singoli livelli, non quello totale;
      5) sicuramente sarebbe consigliabile una riduzione dei carboidrati e degli zuccheri della frutta.
      Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico