Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

Ecco perché le banane sono meglio di una medicina4 min read

Condividi

Banane

Condividi


Le banane non sono solamente un frutto dolce e un’ottima base per frullati e dessert.

Sono anche una fonte preziosa di energia, per questo sono il frutto preferito degli atleti che vogliono aumentare il proprio livello di elettroliti e ricaricarsi in breve tempo.

Ricche di vitamine, minerali e altri composti benefici, le banane sono anche un rimedio naturale per la depressione, promuovono l’equilibrio mentale, potenziano le funzioni cerebrali e calmano i nervi, oltre a svolgere tante altre funzioni nel corpo.

Uno sguardo più da vicino rivela che le banane sono benefiche in tanti modi: dalla regolazione della pressione sanguigna, ai problemi intestinali, dall’artrite alla dipendenza.

E tutto questo nel frutto più semplice ed economico di cui l’uomo possa disporre.

Mangiare banane può aiutare a sollevare l’umore in caso di depressione

Dato che le banane contengono triptofano (un amminoacido essenziale precursore della serotonina, che promuove calma e rilassamento) sono note per i benefici contro la depressione. Combinata con i benefici delle vitamine del gruppo B, la conversione del triptofano in serotonina, l’ormone della felicità, aiuta a sollevare l’umore e a dare un senso di benessere e serenità.

“Buoni livelli di Vitamina B ti proteggono dalla depressione dell’invecchiamento” spiega Emily Main in articolo su Rodale News (Leggi qui l’articolo).

Le fibre contenute nelle banane promuovono la regolarità intestinale

Come altri frutti e verdure, le banane sono un’eccellente fonte di fibre solubili.

Le fibre sono indispensabili per la regolarità. Ricorda di introdurre le banane nella tua dieta quotidiana per contrastare la costipazione e altri eventuali disagi dell’intestino.

“Le banane aiutano a ripristinare le regolari funzioni del colon, soprattutto se hai diarrea” (Leggi qui lo studio) “e contengono anche fibre che migliorano la digestione”.

Prima che sia completamente maturata la banana ha proprietà astringenti, quindi puoi usarla in caso di diarrea, colite ed emorroidi.

Contro le emorroidi, puoi anche cuocere a vapore la banana intera fino a quando non diventa molto morbida, e mangiarla 2 volte al giorno a stomaco vuoto.

Accendi il potere della tua mente con le banane

Oltre alle vitamine del gruppo B, le banane contengono anche alti livelli di potassio, un elettrolite minerale usato dal cuore, dai reni e da altri organi.

I neuroni contano su alti livelli di potassio e, se questo manca, si può avere confusione e nebbia mentale e altri problemi cognitivi.

Uno studio del 2013 pubblicato sul Journal of Neuroscience Letters ha analizzato la supplementazione di potassio e i livelli di radicali liberi nel cervello.

“Dopo 20 giorni di supplementazione con il potassio, i livelli di radicali liberi pericolosi si erano abbassati notevolmente, riducendo il danno ossidativo che si era presentato nei partecipanti. Lo stress ossidativo conduce a una diminuzione delle funzioni cognitive. Il potassio contrasta questo effetto e previene i danni al cervello.” (Leggi qui l’articolo).


Le vitamine del gruppo B delle banane calmano il sistema nervoso

Delle 8 vitamine del gruppo B conosciute, le banane ne contengono 5, tiamina (B1), riboflavina (B2), niacina (B3), piridossina (B6) e folati (B9).

Queste vitamine sono il nutrimento del sistema nervoso e aiutano il corpo a digerire e utilizzare gli altri nutrienti, supportando le funzioni del cuore, muscoli e nervi.

 Le vitamine del gruppo B “aiutano a produrre e a sostentare le nuove cellule e sono una parte essenziale di molte delle reazioni chimiche che avvengono nel corpo” spiega un report sulle banane scritto da Joanne Marie per SFGate.

“Le banane contengono significative quantità di queste vitamine del gruppo B, da 785 microgrammi di niacina a 24 microgrammi di folati in una banana media” (Leggi qui l’articolo)

Le banane secondo le medicine tradizionali

Dal sapore dolce e una natura raffreddante. Tonificano l’intestino e i polmoni e sono benefiche contro costipazione e ulcera. Sono anche un ottimo rimedio per contrastare sete e secchezza.

Per risolvere un problema di secchezza dei polmoni e tosse secca, consuma una banana tagliata a fette e cotta in una zuppa.

Le banane sono importanti anche perché disintossicano il corpo.

In più, per la loro natura fredda e l’alto contenuto di zuccheri, sono utili per il trattamento di intossicazioni da droga e/o alcool, caratterizzate da segni di calore e desiderio di zuccheri.

Sono facili da digerire e inumidiscono la secchezza, per questo sono un ottimo cibo per gli anziani (pressione sanguigna, secchezza, debolezza della digestione tendono ad aumentare con l’età).

Banane: istruzioni per l’uso

Le banane vanno bene per bambini e ragazzi, ma non devono essere consumate in gran quantità dai bambini che hanno sintomi di freddo, sono poco attivi o deboli.

Attenzione! Le banane vanno consumate esclusivamente da produzione biologica, poichè altrimenti sono frutti molto ricchi di residui chimici, in quanto la legislazione nei paesi in via di sviluppo non è severa sull’uso di concimi e antiparassitari. Le banane non biologiche possono avere tassi altissimi di diossina e altri medicinali pericolosi e anche la maturazione forzata prodotta con i gas rende questo meraviglioso frutto molto tossico.

Mai dare banane non biologiche ai bambini!


Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    ciao francesca bell articolo questo sulle banane mi fa davvero felice, in quanto io ne sono un consumatore. Una domanda che non ha niente a che vedere con questo articolo, e non ricordo se e stato spiegato nel programma. Per il mal di gola cosa posso usare che non siano medicinali. ciao a presto

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Leandro,
      puoi fare sciacqui con limone e propoli.
      Come dei gargarismi.
      Poi usare l’omeopatia e prendere causticum 6CH granuli, 3 ogni 3 ore o mercurius solubilis 6CH granuli, 3 ogni due ore.
      Il tutto fino a scomparsa dei sintomi

  2. Avatar
    ha commentato:

    Grazie francesca . Comunque voglio ringraziarti, per tutti i consigli avuti nel programma. Anche se alla fine delle otto settimane io mi sono ritirato,ciò non vuol, dire che io non ti segua più. Anzi al contrario,il tuo programma mi piace tantissimo. Anche se non potrò seguire il biologico alla lettere per via dei costi, vuol dire che farò quel che potrò. Sappi che per trentadue anni ho sofferto di crampi allo stomaco e mal di stomaco, nessun medico di quelli che ho contattato e sono tanti e stato ingrado di capire il problema. Da quando ho cominciato a seguire i tuoi consigli,nellarco di qualche giorno,crampi e mal di stomaco sono svaniti. Grazie per tutti i tuoi preziosi consigli ,seguirò sempre il tuo programma,un abbraccio affettuoso a presto ciao.

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Leandro,
      sono molto felice di sapere che stai molto meglio e ti auguro il meglio per tutte le tue cose.
      Ci manteniamo in contatto sul blog.
      Non ti dimenticare di aggiornarmi sui tuoi progressi!
      un carissimo saluto affettuoso!

  3. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca, sul sito energy foods ho visto che di alcuni prodotti vi è la versione sia in compresse che come polvere,qual è la differenza? sarei piu portata a prendere la polvere, perchè mi da l’idea che sia qualcosa che agisca meglio e più velocemente. Inoltre, per l’estrattore di succo a bassa velocità,quanti giri al minuto dovrebbe fare? Vi Ringrazio Fancesca e Raffaella.

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Valentina,
      esistono entrambe le versioni perchè c’è chi preferisce prendere le capsule, per praticità o per il sapore.
      E poi le capsule sono molto utili quando sei in viaggio.

      Per il resto le polveri sono ottime nella colazione, le puoi alternare in modo da avere sempre antiossidanti, bacche e proteine.

      Per l’estrattore in genere quelli a bassa velocità ha 40 giri al minuto.

  4. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca,
    volevo chiedere se le banane, in sostituzione dei cereali o di altra frutta, ingrassano, specialmente in un regime vegetariano. Premetto che non mangio cereali ne cibi confezionati ne latticini ne uova ne carne e pesce, ne legumi. Capita a volte che ne mangio anche tre insieme. E’ sbagliato o controprodcente per la perdita di peso? Non svolgo molto sport. E tra gli pseudo cereali (sono intollerante al glutine) quale ritieni il igliore per la perdita di peso? quinoa, amaranto o grano saraceno?
    Grazie e complimenti per il vostro lavoro.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Maria,
      da quello che scrivi la tua dieta mi sembra davvero troppo povera. Non mangi alcuna proteina, quindi presumo che i tuoi pasti siano fatti prevalentemente di verdura e frutta. E’ importante però introdurre le proteine. Nel tuo caso ci sarebbero semi di chia e semi di canapa come proteine vegetali e dovresti introdurre almeno una volta a settimana un legume, ad esempio le lenticchie. Non puoi eliminare intere categorie di cibo e sostituirle con 3 banane (che sono tra i frutti più zuccherini, quindi ti fanno desiderare il dolce e creano picchi glicemici). La quinoa è ottima nel tuo caso, anche perché contiene proteine, ma sarebbe meglio alternare i cereali senza glutine nel corso della settimana e non consumare sempre lo stesso.
      Un caro saluto

  5. Avatar
    ha commentato:

    Chi è allergico al nichel può mangiarle?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Conny,
      il nichel è presente in quasi tutti i cibi. Puoi scaricare da internet delle tabelle sulla percentuale di nichel presente negli alimenti o testare su di te, iniziando con piccole dosi e vedere se compaiono reazioni avverse. Un saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico