Chai di cocco alla curcuma1 min read

Condividi

  • Restart
  • Bambini
  • SCD
  • Vegetariani
  • Vegani

Questa ricetta è adatta anche al Restart ai Bambini alla Dieta dei Carboidrati Specifici (SCD) ai Vegetariani ai Vegani


Ingredienti
Preparazione

1. Versa in un pentolino  tutti gli ingredienti

2. Scalda a fuoco lento

3. Spegni quando inizia a bollire

4. Filtra il chai attraverso un colino

5. Servi caldo

6. Si conserva in frigorifero per 2-3 giorni


Prodotti per questa ricetta


Condividi

Avatar

Sonia Vecchiato

Mentre ricerca uno stile di vita che porti energia nel corpo e nello spirito, Sonia approda in Energy Training e, sotto la sapiente guida di Devi Francesca, approfondisce le conoscenze sul benessere e sull'alimentazione e le applica su di sé ottenendo dei risultati evidenti.
Sperimentatrice di ricette, organizzatrice di party, pic-nic e veloci spuntini, dispensa idee per prendersi cura del proprio corpo abbinando con attenzione ingredienti e sapori.
Attualmente Energy-Tutor, al servizio di chi desidera ritrovare vitalità, salute e benessere.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Unisciti a 170.000 iscritti e ricevi guide,
ricette e consigli esclusivi:

  1. Avatar
    ha commentato:

    Scusate ma leritritolo non è un dolcificante naturale!!!

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Zaira,

      benvenuta sul blog.

      L’eritritolo è un poliolo o polialcolo che si trova neturalmente nella frutta e in altri vegetali.
      Viene estratto a partire da zuccheri vegetali sottoposti a processi intensivi di fermentazione batterica.
      Quindi ti confermo che si tratta di un dolcificante naturale così come anche lo xilitolo che viene estratto da diverse piante come betulle, lampone, fragole e anche il grano.

      Un cordiale saluto.

  2. Avatar
    ha commentato:

    è una bevanda calorica? sai dirmi i valori nutrizionali?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Jessica,
      no, non è una bevanda calorica in quanto il cocco e tutti i suoi derivati,contengono pochissimi zuccheri, meno del latte vaccino. Calcolare calorie e valori nutrizionali non è previsto nel nostro metodo. Ti consiglio questi due video introduttivi al metodo Energy spiegati da Francesca. Un caro saluto
      http://www.energytraining.it/leggi-digestione/

  3. Avatar
    ha commentato:

    Ciao a tutte,
    l’ho provato ed è buonissimoooo!!!
    Quando si può bere? Io l’ho preso alla sera prima di andare a letto un po’ come facevo con il latte d’oro.
    Non so se ho fatto bene.
    Un caro saluto.
    Monica

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Monica,
      prenderlo proprio prima di andare a letto, potrebbe poi costringerti la notte ad alzarti per urinare. Meglio berlo prima, o consumarlo negli spuntini o in qualsiasi momento della giornata, lontano dai pasti. Un caro saluto

      • Avatar
        ha commentato:

        Grazie mille Maria Pia!!
        Un caro saluto.

        • Avatar
          ha commentato:

          Ciao Maria Pia.

          Questa ricetta si può bere a colazione? E’ sufficiente o devo integrare con qualcos’altro?

          Grazie.

          • Avatar
            ha commentato:

            Ciao,
            può andar bene se la mattina vai di fretta o esci di casa molto presto. In quel caso fa però fatta una seconda colazione durante la mattinata, altrimenti puoi renderla più completa affiancandovi della frutta riscaldata con spezie e olio di cocco. E’ più indicato comunque per spuntini. Un caro saluto

  4. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Maria Pia!
    Avrei bisogno di una delucidazione rispetto al latte di cocco: nell’appendice al volume 3 ovvero il menu settimanale (sono iscritta al programma), alla fine di qualche ricetta c’è scritto che il latte di cocco si può ottenere mescolando 85ml di acqua calda con 1 cucchiaino scarso di polvere di latte di cocco.
    Il mio dubbio sta nel fatto che, sia che nella ricetta siano indicati 800ml di latte di cocco o 65ml, le indicazioni per fare il latte di cocco sono sempre le stesse, ma per me non è chiaro 🙁
    Mi potresti dire come fare?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Antonella,
      per fare il latte di cocco la dose media consigliata è di un cucchiaino ogni 60/70 ml di acqua a seconda della densità richiesta dalla ricetta. 800 ml è troppo ed è probabile che sia un errore. Grazie della segnalazione. Un caro saluto

  5. Avatar
    ha commentato:

    Ciao.
    Al posto della vaniglia in polvere che ha un costo spropositato nei negozi bio posso lasciare una stecca di vaniglia in infusione per un po’nel latte di cocco?

    Grazie.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Pri,

      anche noi abbiamo dovuto togliere la vaniglia dallo shop per i costi proibitivi a cui è arrivata.

      Certamente puoi usare la stecca di vaniglia da mettere nel latte di cocco e la fai scaldare insieme a tutto il resto.

      Un cordiale saluto.

Rispondi a jessica Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico