Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

I danni del caffè di cui nessuno parla e le 4 alternative salutari5 min read

Condividi

caffè

Condividi


Centinaia di milioni di persone nel mondo bevono caffè quotidianamente o quasi.

Questa abitudine fa della caffeina, la droga, la pianta naturale che contiene sostanze farmacologicamente attive, più diffusa del pianeta.

Si stanno diffondendo inoltre sempre più studi che ne esaltano gli effetti benefici, aumentando sia la forbice tra gli accaniti sostenitori e i detrattori più convinti sia la confusione in chi cerca di capirne di più.

Solo apparenti benefici

In questo articolo scopriremo come, pur mettendo sul piatto della bilancia i benefici che derivano dal bere caffè, le controindicazioni hanno un peso difficile da equilibrare ed effetti sulla nostra salute impossibili da ignorare.

Il caffè ci rende più svegli e reattivi?

La caffeina appartiene alla famiglia degli alcaloidi, sostanze affatto equilibrate. Sono molto potenti ed hanno una forte azione stressante sul corpo ed un importante grado di tossicità.

Per questo il caffè ha un profondo effetto sul nostro cervello, ci tonifica, stimola la veglia è vero, ma agendo direttamente sulle cellule nervose, ci rende irrequieti e sensibili.

Nella mente non c’è equilibrio, non c’è quiete, non c’è stabilità: regna l’agitazione, il nervosismo la tensione, siamo in un continuo stato di fibrillazione.

La sua funzione psicotropa può anche migliorare il nostro livello di attenzione, ma avendo un effetto sulle funzioni psichiche, può facilmente alterare l’umore e aumentare l’ansia in chi vi è già incline.

Il caffè è dunque una sostanza che ci fa sentire solo in apparenza energici: stende un velo sopra la nostra reale stanchezza e crea una forte dipendenza, tant’è che non riusciamo più a farne a meno.

Ti sei mai chiesto cosa c’è dentro il caffè?

Il caffè è una miscela che estremamente povera di nutrienti, ma ricca di tossine, ne contiene circa 200, tra cui la teobromina, la teofillina, la betamina e il tannino.

Il caffè ci aiuta a digerire?

Il caffè dopo i pasti è un classico, un’abitudine fortemente radicata, convinti che ci aiuti a digerire. In realtà:

  • la presenza dei tannini, i residui del processo della torrefazione, ostacolano fortemente la nostra digestione inibendo il lavoro degli enzimi digestivi proteasi, lipasi ed amilasi.

Oltre ad impedire la corretta assimilazione delle proteine e degli oligoelementi, Il tannino fermenta e crea irritazione ed infiammazione intestinale: ecco perché per molti il caffè si trasforma in un lassativo tutt’altro che naturale.

  • L’aumento della produzione di acidi gastrici (acido cloridrico) nello stomaco ad opera della caffeina, non può che peggiorare la situazione. Un terreno eccessivamente acido e l’effetto molto riscaldante del caffè, sono l’origine di bruciore di stomaco, gastrite, reflusso gastro esofageo.

la caffeina oltre a dare dipendenza, crea un affaticamento delle ghiandole surrenali, peggiora lo stress ed influisce sulla produzione degli ormoni alterandone l’equilibrio soprattutto in chi soffre di tiroide.

Il caffè infine non solo è poverissimo di nutrienti, ma è un ladro di minerali: la presenza di acido ossalico riduce l’assorbimento del ferro e del calcio.

Perché sentiamo il bisogno di bere caffè?

Non è solo per una questione di dipendenza che ci sentiamo fortemente attratti dal caffè, c’è dell’altro. Il nostro organismo sta inviandoci un importante messaggio che non siamo abituati a cogliere.

Il desiderio di caffè non è altro che un segnale di carenza: il corpo ci sta dicendo che ha bisogno di energia, quell’energia che non riesce né a trarre dal cibo né a produrre durante la notte per mancanza di un sonno profondo e ristoratore.

Cibo e sonno sono le uniche due fonti attraverso cui il nostro organismo può e deve ricavare energia per vivere.

Basterebbe ascoltare quel segnale, andare all’origine della pazza voglia di caffè curando alimentazione e sonno.

Sarebbe sufficiente fare un po’ d’ordine nelle nostre abitudini alimentari eliminando cibi che ci sottraggono energia ed iniziando a nutrirci davvero

Perché il caffè ci danneggia?

Il caffè è una bevanda molto squilibrata e ci procura:

  • tensioni fisiche
  • tensioni articolari
  • mal di testa
  • tensioni prima, dopo e durante l’ovulazione se sei una donna
  • gastrite bruciori e acidità di stomaco
  • mal di stomaco
  • reflusso esofagite
  • gonfiore addominale

In un precedente articolo abbiamo visto come bere regolarmente caffè può aumentare i rischi di prediabete (lo stadio iniziale del diabete di tipo 2) negli adulti che metabolizzano lentamente la caffeina, soffrono di ipertensione e sono in forte sovrappeso.

Ecco cosa succede quando smetti di bere caffè

Se bevi caffè più volte al giorno quando ne sospendi l’uso, l’orga­nismo subito se ne accorge e reagisce con una vera e propria crisi di astinenza.

Il sintomo più comune è la comparsa del mal di testa che può durare anche qualche giorno prima che ti abbandoni e tu possa sentirti una persona nuova.

 Consigli per disintossicarti dal caffè

  • Aumenta il consumo di verdure, fai in modo che siano presenti in ogni pasto
  • Diminuisci l’apporto di zucchero, carboidrati raffinati (ladri di energia) e sale in eccesso
  • Bevi una o due tazze di tè alle foglie di ortica al giorno, per almeno sei settimane

Dopo pochi giorni di disintossicazione dal caffè, ti accorgerai che vivere senza caffè non è così tragico come immaginavi.

Come sostituire il caffè: 4 alternative salutari

Bere caffè è un’abitudine che a volte può sembrare impossibile abbandonare, soprattutto al mattino e dopo i pasti.

Crediamo che sia indispensabile per darci l’energia e la spinta per cominciare la giornata e che aiuti a digerire dopo il pasto.

Ma non è così! Puoi far­ne a meno senza problemi. Quando mangi cibo sano e naturale, digerisci bene e sei naturalmente pieno di energia, al mattino non hai bisogno di tonici.

Se, però, hai difficoltà ad eliminarlo di punto in bianco, nella transizione possono venirti incontro:

Hanno tutte un effetto tonico, ma non agiscono sul sistema nervoso.

Il grande aiuto di una dieta sana e dei superfoods

Superata la fase di transizione, ricorrere a dei superfoods (MaquiBaobabAroniaAçai) privi di effetti collaterali, sono un validissimo aiuto per ritrovare subito energia e una mente sempre lucida e in equilibrio.

In conclusione

Inestimabile resta il beneficio di una dieta sana, priva di zuccheri, lieviti, glutine, farine raffinate, oli industriali, cibo spazzatura, per ottenere:

  • concentrazione
  • migliore reattività muscolare
  • tonificare cuore e cervello
  • evitare malattie cardiovascolari
  • il pieno di antiossidanti
  • stare lontani dal diabete

Stessi effetti decantati del caffè senza correre il rischio di intossicarci e soprattutto senza diventarne schiavi.

Superfoods e bevande citati nell’articolo:


Condividi

Avatar

Maria Pia Festini

Amante dei libri e della scrittura, mamma e assistente scolastica, nel 2013 si iscrive al programma di Energy Training, dal quale ne esce trasformata nel fisico e nella mente. Si lascia alle spalle 10 chili, il tormento quotidiano di cucinare solo per dovere e un rapporto conflittuale con il cibo che la segue sin da piccola. Decide così di diventare "Energy Trainer", affiancando Francesca nelle consulenze e firmando articoli per il blog.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    Cosa ne pensi del caffè di cicoria???

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Marco,
      il caffè di cicoria va benissimo come sostituto del caffè. Un caro saluto

  2. ha commentato:

    Fateci caso: negli sport motoristici le bevande energetiche con caffeina hanno sostituito le sigarette nelle sponsorizzazioni…

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Giovanni,
      certo, perché l’industria alimentare sa benissimo che caffeina e zucchero creano dipendenza. Un caro saluto

    • ha commentato:

      è cosi che la caffeina e lo zucchero creano molta ma molta dipendenza.Grazie e buona giornata

  3. Avatar
    ha commentato:

    Per chi soffre spesso di emicrania vasomotoria la caffeina è un toccasana.
    Alternative?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Paolo,
      anche a ma è capitato in passato di usare il caffè come analgesico per il mal di testa, ma ovviamente è solo un palliativo: tampona al momento ma non risolve, non va a fondo, ad eliminare la vera causa. L’emicrania è sintomo di infiammazione e disidratazione. Ho visto casi di emicrania cronica risolversi semplicemente bevendo molta acqua calda (anche due litri al giorno lontano dai pasti). Potresti trovare giovamento eliminando categorie di cibi potenzialmente infiammanti e dalla natura molto calda: pomodoro, miele, alcolico, cioccolata, pepe, peperoncino, zenero, e inoltre il glutine. Introdurre grassi sani è un vero toccasana anche per il cervello. Potresti fare dei massaggi alle tempie con il ghi ( pratica ayurvedica). Sono certa che starai molto meglio. Un caro saluto

  4. Avatar
    ha commentato:

    Dove si trovano i sostituti e le bevande citate nell’articolo?

  5. Avatar
    ha commentato:

    Non immaginavo,per me appena sveglia il caffè è la prima cosa che mi piace prendere.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Mariangela,
      ti capisco perfettamente: l’odore, il sapore… mette tutti d’accordo, ma purtroppo non sempre ciò che è buono per il nostro palato lo è per il nostro organismo. Se così fosse sarebbe meraviglioso! Un caro saluto

  6. Avatar
    ha commentato:

    Buongiorno, delle alternative citate e vendute nel vostro negozio quali sono senza nichel? Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Silvia,
      Tra gli Smart Cappuccini, solo il MIND contiene tracce di nickel, gli altri no. Gli Energy coffee invece contengono cacao che è uno degli alimenti ricchi di nickel per sua natura e non possiamo ecluderne la presenza. In ogni caso tutti i prodotti rispettano la norma CE N. 1881/2006 che definisce i tenori massimi di alcuni contaminanti nei prodotti alimentari. Un caro saluto

  7. Avatar
    ha commentato:

    In merito al caffè. …..lo stesso articolo vale anche per il decaffeinato?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Lorena,
      il decaffeinato non avendo la caffeina, è meno dannoso. Per abbassare ulteriormente i rischi, è preferibile inoltre procurarsi un caffè con una leggera tostatura e biologico, anche se questo non deve diventare un pretesto per abusarne. Un caro saluto

  8. Avatar
    ha commentato:

    Amo troppo il caffè per sostituirlo con altro…per un periodo sono stata senza e so come ci si sente, anche bene. Amo il suo odore!!!

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Silvana,
      anche io amavo e amo il suo odore! Mi piace la tua critica costruttiva:provare su se stessi è sempre una decisione saggia. Se il caffè faccia male o bene è il corpo a dirlo, poi sta ad ognuno di noi ascoltarlo o meno. Un caro saluto

  9. Avatar
    ha commentato:

    Puoi dirmi per cortesia se ci sono controindicazioni con il caffè di orzo? Grazie mille

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Silvana,
      l’unica controindicazione del caffè d’orzo è che contiene glutine, ma senza dubbio è da preferire al caffè. Un caro saluto

  10. Avatar
    ha commentato:

    Non sono un bevitore di caffè ma questo articolo mi è servito lo stesso perché mi ha aperto gli occhi su altre cose perciò utile e interessante

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Marco,
      grazie per il tuo feedback! Un caro saluto

  11. Avatar
    ha commentato:

    https://www.naturalnews.com/2017-09-25-coffee-found-to-reduce-gall-bladder-cancer-and-liver-cancer.html
    Spero che questa volta anzichè cancellare il mio commento ti degni di rispondere

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Gabriella,
      credo ci sia stato un errore, in ogni caso eccomi qui a risponderti. Ci sono tanti studi che affermano le qualità del caffè, non lo metto in dubbio. Non metto in dubbio che contenga sostanze che PRESE SINGOLARMENTE facciano bene al cuore, alla mente, potenziano l’esercizio fisico e chi ne ha più ne metta. Ma è una visione miope, è un chiudere gli occhi, è un non voler a tutti i costi girare e guardare l’altra faccia della medaglia, quelle delle controindicazioni, degli effetti nocivi. Probabilmente non hai letto bene l’articolo, non ti sei degnata di farlo. Volevo soltanto far capire che la natura ci offre sostanze dagli stessi effetti tonici ed energetici del caffè senza alcun effetto collaterale. Un caro saluto

  12. Avatar
    ha commentato:

    Grazie, sono un’accanita bevitrice di caffè anche se non esagero mai con nulla. Panico… sostituire il caffeè??? brrr. Per ora cercheroò di contenere le tazzine ed anche il contenuto.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Patrizia,
      quella del caffè è un’abitudime fortemente radicata e magari ci vorrà un po’ di tempo per sotituirla con un’altra. Intanto brava! darti la possibilità di provare a ridurne il consumo è senz’altro un buon inizio. un caro saluto

  13. Avatar
    ha commentato:

    Ho smesso di bere caffè perchè mi sono resa conto che dopo mi veniva spesso il mal di testa! Ora che ho smesso ho meno disturbi.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Paola,
      ottima scelta! Per eliminare completamente il mal di testa, l’ideale sarebbe bere acqua calda durante il giorno ed eliminare ulteriori cibi infiammanti. Un caro saluto

  14. Avatar
    ha commentato:

    Mi piace trovo che sia vero quanto scritto sul caffè .grazie

  15. Avatar
    ha commentato:

    Grazie Maria Pia, sapevo che il caffè era tossico anche per gli additivi e conservanti…. volevo chiederti se il tè verde sostituisce il caffè? quali effetti benefici del tè e quali contro indicazioni ( se ci sono?)
    Grazie ancora per le utili divulgazioni, buona continuazione

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Nezha,
      Il te contiene la teina che ha gli stessi effetti negativi del caffè. Puoi consumarne una tazza ogni tanto, ma non tutti i giorni e cerca di preferire il te verde biologico e di ottima qualità e gustarlo senza dolcificarlo. Un caro saluto

  16. Avatar
    ha commentato:

    Gentile Maria Pia
    Sto notando degli effetti benefici sul metabolismo con il caffè verde, così ho provato a fare una ricerca sul sito energy training per vedere cosa ne pensava Francesca.
    Ho fatto il corso di energy training ma anche qui non ricordo di aver avuto informazioni a riguardo.
    Ci terrei molto a sapere cosa ne pensate.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Selene,
      la linea di pensiero espressa nell’aricolo vale anche per il caffè verde, che anche se in quantità ridotta, contiene sempre caffeina. Consigliamo di sostituirlo con una bevanda a base di guaranà, ma solo per un periodo. L’ideale è riuscire a fare a meno del caffè in tutte le sue forme o ricorrervi solo occasionalmente. Un caro saluto

  17. Avatar
    ha commentato:

    Salve, quali sono le proprietà della tisana al ortica che hai indicato? grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Massimo,
      la tisana all’ortica ha proprietà diuretiche, antinfiammatorie e può essere d’aiuto in caso di ipertrofia prostatica, infezioni alle vie urinarie e calcoli renali. Un caro saluto

  18. Avatar
    ha commentato:

    Ciao!
    Cosa pensi del caffe’ di lupini (anche detto caffe’ di Anterivo): e’ da considerarsi un’alternativa valida al caffe’ (pur non contenendo caffeina)?
    Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Sara,
      i lupini creano molto gonfiore, meglio un caffè di cicoria, del ginseng o un’ottima tisana! Un saluto

  19. Avatar
    ha commentato:

    Un’altro elemento nocivo x la salute oltre al caffè è l’alcool e pochi ne parlano. Vorrei approfondire l’argomento grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico