Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

La migliore colazione per una giornata al massimo3 min read

Condividi


Stamattina facciamo un gioco.

Immagina di essere in un mondo ideale: la sera hai mangiato leggero e ti svegli pimpante e pieno di energia, libero di scegliere la colazione migliore.

Immagina di non avere preconcetti e di non avere abitudini. Sei completamente “nuovo”, ti sei appena svegliato su un nuovo pianeta.

Quale potrebbe essere la scelta migliore per la tua colazione?

In realtà già il nome “colazione” trae in inganno, perché questa parola fa subito pensare a:

  • caffè, latte, tè, cappuccino – da bere
  • brioche, pane, burro e marmellata, cornflakes con yogurt, biscotti – da mangiare

I biscotti sono la nostra passione, sono immancabili.

Non finisco mai di sorprendermi di quanto attaccamento ci sia ai biscotti.

Cerchiamo sempre quello che non ha niente (illudendoci che faccia bene): non deve avere grassi, non deve avere zucchero, non deve avere glutine, deve essere leggero, deve essere “dimagrante”… l’importante è che sgranocchiamo qualcosa di dolce.

Ci sembra inevitabile: una colazione può essere tale solo se sgranocchiamo qualcosa di dolce.

Il problema è che questa colazione non ci fa cominciare bene la giornata, perché stimola continuamente la nostra insulina.

Iniziando la giornata con una colazione dolce ci sottoponiamo a un picco glicemico e subito dopo a un calo. Dopo qualche ora dalla colazione siamo “sotto terra” e dobbiamo di nuovo prendere qualcosa di dolce, ci sentiamo stanchi, svogliati, abbiamo bisogno di un nuovo caffè o di qualcosa che ci tiri su.

Diamo la colpa al lavoro, allo stress, a tutto quello che facciamo, ma la verità è che abbiamo messo nel nostro corpo una benzina che non va bene.

Il colesterolo si alza, gli ormoni non funzionano bene, a una certa età la tiroide non funziona più.

Siamo immersi nello zucchero fin dalla mattina e pensiamo di non poter fare altrimenti. Non abbiamo mai pensato che si può fare diversamente.

Ora, prova a cambiare il nome della colazione: chiamala “Pasto numero 1”.

Le medicine antiche insegnano che la mattina il tuo stomaco e gli organi della digestione sono al loro massimo energetico.

Quindi perché non dare al corpo, in questo primo momento, ciò di cui ha bisogno, in modo che il resto della giornata fluisca in modo armonico ed equilibrato?

In questo primo pasto hai bisogno di dare:

  • grassi sani – nutrono il corpo in modo profondo e sono necessari per il cervello, per le ossa, per il funzionamento degli ormoni, per il trasporto e l’assimilazione delle vitamine e dei minerali;
  • carboidrati di buona qualità, non zuccheri semplici;
  • proteine – sia animali che vegetali, puoi variare ogni giorno. Senza le proteine andrai sempre alla ricerca di altro e non ti sentirai mai completamente sazio.

Quindi la mattina l’ideale è fare un pasto completo: mangiare proteine, della verdura cotta, grassi sani e, se c’è bisogno (ad es. devi fare un lavoro molto impegnativo e hai un corpo che lo richiede), una piccola quantità di carboidrati complessi.

Se invece hai molti chili da perdere, hai bisogno di energia e senti che la mattina fare colazione non è l’ideale per te un’altra possibilità è lo Smart Cappuccino, una bevanda grassa, proteica, ricca di nutrienti e antiossidanti, ma leggera e che non appesantisce.

Queste sono le due possibilità. Provale senza preconcetti!

Pensa a quante volte l’uomo ha dovuto superare le idee rigide e i pregiudizi per fare grandi cose.

Anche in campo alimentare, basta avere la mente aperta e pensare di avere un’altra possibilità.

Proprio ieri parlavo con una mia cliente che mi diceva di avere difficoltà nell’organizzare il pranzo, dal momento che è sempre in viaggio. Le ho proposto di acquistare un thermos per il cibo, metterci un po’ di verdura e proteine (magari degli avanzi del giorno prima) e portarli con sé per poter fare un pasto sano.

Non ci aveva mai pensato. Ed è proprio così: spesso in campo alimentare non pensiamo di avere delle alternative.

Ovviamente se al mattino non hai tempo devi organizzarti dalla sera prima. Ma di questo parleremo un’altra volta…


Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    Francesca sei un mito!!!!!!!!!!!!

    • Avatar
      ha commentato:

      Grazie da parte di Francesca!
      Un caro saluto

  2. Avatar
    ha commentato:

    Mi piace l’idea dello smart cappuccino per colazione, cosa è?

  3. Avatar
    ha commentato:

    Ciao “staff” di Energy training, bellissimo sito e ottime impostazioni in cui trovo riscontro
    Cerco di seguire un alimentazione quando riesco rispettosa dei ritmi circadiani…..per questo periodo estivo devo studiare tutte le mattine. Mi trovo bene con colazione completa, cercherei di farla come un pasto per non portarmi pranzo in biblioteca. Va bene uovo con verdure miste crude, caffè è tisana alternato o insieme a pesce sano come salmone sgombro? oggi ho indugiato con pane burro bio e marmellata, ma non lo faccio mai perché so che non mi fa sentire al massimo. ogni tanto si puo, se in giornata non si mangia nient’ altro, anche se si vuole dimagrire un po? grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Francesca,
      siamo felici che il sito ti piaccia. Ottima la tua voglia di cominciare la giornata con un colazione completa e salata. Le uova sono perfette a patto che le prepari e consumi in stile Energy: albumi cotti e tuorli crudi e speziati (curcuma, sale alle erbe) aggiunti dopo. Bene anche salmone o sgombro. Le verdure è preferibile consumarle cotte in modo leggero perchè molto più digeribili. Aggiungi sempre un paio di cucchiaini di ghee o olio di cocco. Il caffè sarebbe da evitare in quanto ti dona un’energia molto squilibrata. Come hai sperimentato tu stessa, pane, burro e marmellata ti rubano energia e ti lasciano in preda agli “up” e “down” del picco glicemico. Un caro saluto

  4. Avatar
    ha commentato:

    Ciao… Vorrei sapere quali sono i grassi sani di cui parli ed i carboidrati di buona qualità.. Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Clara,
      i grassi sani son ghi, olio di cocco, olio extravergine di oliva premuto a freddo. I carboidrati di buona qualità sono quelli contenuti nelle verdure. Un caro saluto

  5. Avatar
    ha commentato:

    Dove si trova qualche esempio pratico?

  6. Avatar
    ha commentato:

    Vorrei sapere cosa si può mettere nella crema budwig al posto delle olive, mandorle ? Si può aggiungere quinoa soffiata ?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Giuseppina,
      no, la quinoa no. Puoi farne una versione un po’ più dolce aggiungendo della cannella, un cucchiaio di bacche di Goji reidratare, qualche mirtillo. Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico