5 motivi per cui non riesci a perdere peso (anche se mangi bene)6 min read

Perdere peso

Condividi


La tua alimentazione è abbastanza equilibrata, fai attenzione alle porzioni e cerchi di fare esercizio fisico regolarmente, ma…

…hai ancora qualche chilo di troppo, il tuo aspetto non ti soddisfa del tutto e/o hai ancora qualche disturbo.

Può succedere, e ci sono delle cause ben precise per cui questo accade.

Ogni corpo è meravigliosamente unico, ogni persona è un individuo a sé, con i propri personali squilibri e debolezze.

Se stai mangiando bene, ma non vedi i risultati che desideri e sperimenti sintomi come questi (per citarne alcuni):

  • difficoltà a perdere peso,
  • infiammazione,
  • irritazioni della pelle
  • stanchezza cronica

… potrebbe esserci un “difetto di base” che sta impedendo al tuo corpo di funzionare come dovrebbe o c’è qualcosa che non va nel tuo stile di vita.

Ciascuno di noi metabolizza e utilizza i nutrienti in modo diverso. Ciascuno di noi ha una vita, dei ritmi e dei bisogni diversi. Qualcuno ha un sistema già perfetto ed efficiente, qualcuno invece ha una debolezza di base a cui deve dare la priorità per poter ottenere i risultati desiderati.

Vediamo quali sono i principali ostacoli che potrebbero impedirti di ottenere i risultati di salute e di forma fisica che desideri, anche se mangi bene:

1. Genetica

La Nutrigenetica indaga su come alcune mutazioni genetiche possano causare un bisogno di determinati nutrienti.

Per esempio, la mutazione chiamata MTHFR può rallentare la capacità del tuo corpo di processare il folato e la vitamina B12, cosa che può dare sintomi come depressione, ansia, malattie cardiache e gastrointestinali, squilibri della tiroide, neuropatie, allergie, dipendenze e tanto altro ancora.

In breve, chi ha la mutazione MTHFR ha un enzima MTHFR difettoso e produce dal 30 al 70% meno metilfolato rispetto a chi non ha la mutazione.

Con una metilazione più bassa sei più vulnerabile alle tossine e hai maggiori rischi di contrarre alcuni tipi di malattie.

Abbiamo parlato in modo molto approfondito della mutazione MTHFR in questo articolo: Mutazione MTHFR: che cos’è, sintomi e protocollo specifico

Fare un Test genetico può aiutarti a capire perché stai avendo sintomi indesiderati anche se fai una dieta sana.

2. Squilibri intestinali

Il tuo sistema gastrointestinale è una colonia intelligente e diversificata di cellule e batteri. Il nostro mondo, pieno di pesticidi, tossine e cibo altamente processato può mettere a dura prova la salute del tuo apparato digerente.

Dallo stomaco all’intestino crasso batteri, lieviti, parassiti e acidi dello stomaco possono provocare uno squilibrio nell’assorbimento dei nutrienti.

Se batteri e lieviti bloccano la barriera dell’intestino tenue, potresti eliminare i nutrienti che stai attingendo dalla tua dieta.

Se il tuo intestino non è al massimo della sua salute il tuo stomaco sarà sempre grasso, il tuo corpo si riempirà di tossine e perdere peso sarà sempre difficile per te.

Per questo è fondamentale riequilibrare la flora batterica intestinale, prima di qualsiasi altra cosa.

I probiotici aiutano il tuo apparato digerente a funzionare al meglio, ad assorbire il massimo nutrimento dal cibo e a rafforzare il sistema immunitario.

3. Stress

Oggi quasi tutti siamo stressati, per diversi motivi.

Famiglia, lavoro, figli… anche se li amiamo spesso ci mettono a dura prova e diventano fonte di ansia e di stress.

Dall’altra parte ci sono le cose che non amiamo, che causano ancora più stress, come problemi di denaro, di lavoro, discussioni, preoccupazioni per il futuro…

Lo stress non è di aiuto se vuoi perdere peso e stare bene.

Studi hanno dimostrato che l’ormone dello stress, il cortisolo (che rilasciamo quando siamo ansiosi) fa sì che il nostro corpo accumuli grasso sull’addome.

E’ un vecchio meccanismo di difesa che risale a centinaia – anche migliaia – di anni fa, quando avevamo bisogno di conservare i grassi come deposito per i periodi di carestia, per scaldarci in inverno e come energia extra per andare in cerca di cibo o per far fronte a situazioni di pericolo come un attacco.

Oggi le cose stanno diversamente: abbiamo cibo in abbondanza e non c’è rischio di non riuscire a procurarcelo, ma il corpo funziona allo stesso modo e, anche se gli agenti di stress sono diversi, il corpo rilascia comunque cortisolo con conseguente accumulo di grassi, specie sulla pancia.

Vegetali a foglia verde, acqua, carne (soprattutto manzo) e un po’ di semi oleosi come mandorle, pistacchi e noci, sono molto utili per ridurre lo stress.

Al contrario, alcolici, caffeina, sale, cibo processato, zucchero e glutine, sono causa di stress.

Ci sono poi delle abitudini errate che stressano il corpo:

  • diete molto povere,
  • bere durante il pasto,
  • mangiare velocemente
  • non bere abbastanza
  • cominciare la giornata con un caffè.

Per ridurre lo stress prova a:

  • fare degli esercizi rilassanti,
  • ridurre il tempo in cui guardi la TV o usi dispositivi elettronici per svago (soprattutto nelle ore serali),
  • evitare le situazioni stressanti come le discussioni,
  • fare cose divertenti, che ti entusiasmano,
  • concederti un massaggio se ne hai la possibilità,
  • fare meditazione.

4. Poco sonno

Un buon sonno è una delle cose più importanti per la salute fisica e mentale, così come per il tuo peso.

Studi hanno evidenziato che uno scarso sonno è uno dei principali fattori di rischio per l’obesità. Adulti e bambini che dormono poco hanno rispettivamente il 55% e l’88% di rischio in più di diventare obesi (1).

Purtroppo oggi abbiamo delle pessime abitudini.

Andiamo a letto molto tardi, spesso usiamo apparecchi elettronici la sera prima di metterci a dormire, beviamo alcool la sera…

Non è come in passato, quando ci si svegliava al sorgere del sole e ci si addormentava al tramonto. Viviamo in un modo completamente diverso, con ritmi sballati. Ma il nostro corpo ha comunque bisogno del giusto riposo per funzionare bene.

Dormire bene porta in equilibrio gli ormoni brucia-grasso e riduce stress e livelli di cortisolo (di cui abbiamo parlato prima).

Un altro ormone, chiamato leptina, ha il compito di “avvisare” il cervello che il tuo stomaco è pieno e aiuta a controllare appetito e metabolismo.

Dormire male crea uno squilibrio di questo ormone, che è il motivo per cui quando non dormi bene mangi di più.

Oggi è difficile avere dei ritmi sonno-veglia perfetti, per alcuni è impossibile (neo mamme, turnisti e altro), ma si può sempre migliorare qualcosa.

Ti consiglio di leggere questo articolo sui consigli per dormire bene ogni notte: 4 consigli per dormire bene ogni notte

5. Medicinali e malattie particolari

Ci sono alcune malattie che possono rendere più difficile perdere peso. Tra queste abbiamo ipotiroidismo, sindrome da ovaio policistico e apnea notturna.

Alcuni medicinali possono addirittura far prendere peso.

Antibiotici (inclusi quelli presenti nella carne della grande distribuzione), pillola contraccettiva, steroidi, radiazioni… tutti questi agenti distruggono la flora batterica intestinale creando gonfiore, dolori addominali e costipazione.

Conclusione

La morale della favola è che a volte mangiare sano non è abbastanza.

Se hai cambiato dieta e non ti senti ancora al meglio, non riesci a perdere peso o se sei in una fase di stallo dei progressi, la causa potrebbe essere una (o più di una) di queste.

Se questo quadro ti rispecchia, scrivici nei commenti. Io Francesca saremo felici di darti dritte e indicazioni per riequilibrare il tuo corpo e migliorare digestione e assorbimento.


Condividi

Avatar

Raffaella Scirpoli

Raffaella Scirpoli è una giovane Naturopata che da più di 3 anni collabora con Francesca nel programma Energy Training.

Ha scoperto il mondo dell’alimentazione naturale solo pochi anni fa, ma è stato “amore a prima vista”.

Seguendo i consigli di Francesca, di cui si considera l’allieva numero uno, ha stravolto le sue abitudini alimentari e si è sentita subito più energica, più consapevole e più sana.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Unisciti a 170.000 iscritti e ricevi guide,
ricette e consigli esclusivi:

  1. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca e Raffaella, ho già seguito il programma energy e dopo un iniziale periodo di eccellente benessere e perdita di peso ho ripreso i chili con gli interessi per cui mi sono scoraggiata. Ora, anche se mangio in stile energy non riesco più a perdere peso e a sentirmi veramente bene e accuso quasi tutti i sintomi descritti!

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Lorena,
      sicuramente ci sono degli aspetti che vanno migliorati nelle tue abitudini. Se vuoi puoi semplicemente iscriversi di nuovo per un po’ al coaching mensile e rimetterti in carreggiata con l’aiuto di Francesca. Inoltre in questo mese di maggio il materiale del Programma verrà tutto aggiornato, per cui Francesca ti aspetta con gioia per fare un altro pezzo di percorso insieme.
      Un caro saluto

  2. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca vorrei un tuo aiuto

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Gabriella,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Per poterti aiutare Francesca ha bisogno di sapere di più di te.
      Se vuoi un consiglio veloce puoi scrivere qui o a info@energytraining.it. Se quello che cerchi è, invece, un supporto personalizzato, quello che ti consiglio è di fare una consulenza con un tutor (http://www.energytraining.it/tutor/) o iscriverti al Programma di Trasformazione e scrivere a Francesca nel coaching.
      Un caro saluto

  3. Avatar
    ha commentato:

    Ho grossi problemi di obesità, ho 69 anni, ipotiroidismo peso quasi 100 kg ed ho fatto di tutto per dimagrire ed ha funzionato per un pò di tempo ma sono tornata sempre al punto di partenza aggiungendo sempre qualcosa. Adesso mi prendo cura di mio marito malato di alzaimer e i livelli di stress sono davvero molto alti. Sarei tentata di iscrivermi ma le delusioni sono state davvero molte e adesso non mi fido anche per la situazione complicata che vivo e credo che per me non ci sia speranza. Mi piacerebbe parlare con te per capire se nel mio caso c’è qualcosa da fare. Se vuoi fatti sentire. Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Paola,
      piacere di conoscerti.
      Ecco la risposta di Francesca:
      “Carissima, se mi hai scritto vuol dire che infondo al cuore, in un angolino, hai una piccola riserva di speranza nascosta che possiamo utilizzare per fare un passetto alla volta e uscire dal guado. Non è facile, ma c’è un metodo infallibile e semplice da applicare che richiede solo la tua volontà. Ti aspetto nel Programma, se entrerai possiamo farci una breve call skype in modo da darti tutte le dritte necessarie per procedere al meglio. Io ti darò una mano, ma tu devi fare il primo passo, altrimenti la mia mano non si potrà agganciare alla tua e senza la tua mano non posso aiutarti, nessuno potrebbe. Ti aspetto e ti mando un grande abbraccio.”

  4. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca sembra che o individuato il mio problema soffro di tiroide ipotiroidismo e non riesco a perdere peso ne facendo sport ma limitato a 2 volte a settimana e mangiando un Po più regolare anche se faccio un lavoro molto sedendario”autista” se mi puoi dare qualche consiglio. Ti ringrazio ciao

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Fabio,
      piacere di conoscerti e benvenuto sul blog.
      Ecco la risposta di Francesca:
      “Hai bisogno di aiutare la tiroide a funzionare bene, e uno degli aspetti più importanti per farlo è modificare le tue abitudini alimentari. Il movimento da solo non basta. Ecco perchè ti aspetto nel Programma dove potremo fare i passi necessari, insieme.
      Un caro saluto

  5. Avatar
    ha commentato:

    Bello questo articolo.io problemi con.il ciclo prima dopo e durante forte mal.di testa ,e attacchi di fame .interessata a poter migliorare queste problematiche.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Laura,
      grazie e piacere di conoscerti!
      Ecco la risposta che Francesca ha preparato per te:
      “Ottimo, hai bisogno di modificare le tue abitudi, dare al corpo i nutrienti che mancano e alleggerirlo da ciò che lo infiamma. Ti aspetto nel Programma per lavorarci insieme.”
      Un caro saluto

  6. Avatar
    ha commentato:

    Dormo male, soffro di Tiroidite di Hashimoto, di Fibromialgia, ho tendenza alla stitichezza, in passato ho avuto l’ovaio micropolicistico, ora alla soglia dei 49 anni forse mi preparo alla menopausa anche se non ne ho ancora i sintomi, sono molto emotiva, abbastanza insoddisfatta di alcuni aspetti della mia vita.
    dal mio corpo non ottengo più i risultati sperati nonostante alimentazione controllata e regolare attività fisica. mi prendo cura del mio fisico ma l’accumulo di peso si è concentrato su pancia e fianchi. in generale ho perso tono. e non trovo modo di sanare questo stato.
    da due anni a questa parte soffro di sbalzi di colesterolo e glicemia senza apparente motivo …
    insomma … sono abbastanza stufa 😀
    grazie dell’attenzione

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Licia,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Ecco la risposta di Francesca:
      “Hai bisogno di cambiare registro, cara, di dare una vera svolta alle tue abitudini, riordinare e riequilibrare gli ormoni e diminuire l’infiammazione. Possiamo farlo insieme, nel nuovo Programma, la strada è lavorare con il Reset, ti aspetto.
      Un caro saluto

  7. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Raffaella 😉 ho visto che in commercio si trovano capsule di olio di cocco vergine.. vanno bene se al posto di preparare la macedonia mettendo già l olio di cocco quando sono fuori casa, la preparo senza niente… e un attimo prima di mangiarla assumo l olio di cocco in capsule? Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Valentina,
      non conosciamo questo prodotto, ma sicuramente tutte quelle capsule non ti farebbero bene. Meglio evitarle. Metti invece l’olio subito sulla pietanza da portare con te o portalo in un piccolo contenitore e aggiungilo alla fine.
      Un caro saluto

  8. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Raffaella sto cercando di seguire i consigli tuoi e di Francesca per una alimentazione sana per la salute anch’io sto cercando di perdere 3-4 kg che ho in più. Da una settimana prendo un cucchiaino al mattino e un cucchiaino nel pomeriggio di olio di cocco e circa 2 cucchiai al giorno di olio evo con le verdure che mangio pranzo e cena. Il ghi non mi piace. Ho paura però di mangiare troppi grassi, premetto che non mangio carboidrati ogni tanto solo della quinoa. Posso sapere un tuo parere in merito? Grazie mille

    • Avatar
      ha commentato:

      Cara Silvana,
      i grassi sono fondamentali per la vita e per perdere peso. Quelli che mangi sono pochissimi e questo non aiuta le tue funzioni vitali. Devi arrivare almeno a 6 cucchiaini al dì di solo olio di cocco o ghi e poi piccole quantità di olio evo. Il ghi ti piacerà se lo introduci gradualmente e “gli dai fiducia” e dovresti provare quello di Energy Foods (https://www.energyfoods.it/prodotto/ghi/), che è delizioso. Abbiamo anche un ghi con olio di cocco che ha un sapore più delicato e che può essere una buona transizione. Se ti abitui gradualmente poi lo troverai delizioso. Ha prioprietà e benefici davvero unici. Francesca ti aspetta nel Programma.
      Un caro saluto

  9. Avatar
    ha commentato:

    Ciao. Ho partecipato al bellissimo week and Energy a Malta. Ho subito perso 3 kg e – cosa più importante – non ho più la testa ‘confusa’ e la mia energia vitale è nettamente migliorata. Ma lo stress quotidiano c’è sempre e gli altri 3/5 kg da perdere …..anche. Non è una questione estetica: il mio corpo mi sta dicendo che non sto ancora bene. Mi sento in stallo.Allora che fare??? E poi mi interesserebbe fare il test x la mutazione. Come e dove posso farlo? Un grande bacio a tutti voi❤️

  10. Avatar
    ha commentato:

    Ho partecipato al week end di ottobre

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Gabriella,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Francesca mi ha detto di dirti di scrivere una email più lunga a info@energytraining.it in cui le descrivi la tua giornata tipo adesso a tavola e tutti i fastidi che hai. Ti aiuterà volentieri. Un abbraccio da parte sua!

  11. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Raffaella grazie della risposta , ho ordinato il ghi sperando di riuscire ad usarlo come mi hai consigliato tu,ma quanti cucchiaini al giorno tra burro chiarificato , olio di cocco e olio evo? E se uso il ghi posso usare anche olio di cocco con la frutta? Scusa delle domande e grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Silvana.
      certo, puoi usarli tutti e due. In tutto, gradualmente e abituandoti, puoi arrivare a 6-8-10 cucchiaini al dì. Dipende da età, sesso, abitudini di vita, numero dei pasti, massa corporea, attività fisica. Trova la quantità perfetta per te.
      Un caro saluto

  12. Avatar
    ha commentato:

    Ciao, sono iscritta al programma e ho già fatto il Reset con risultati positivi. Ho perso alcuni chili di troppo (circa 5) accumulati in menopausa ma in questi giorni l’ago della bilancia sta salendo di nuovo. La cosa mi preoccupa anche perchè continuo a seguire le indicazioni del programma e pensavo, addirittura, di poter perdere un altro chilo e non di prenderlo. Mi potete aiutare?
    Grazie,

    Daniela

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Daniela,
      occorre capire bene qual è la tua routine alimentare quotidiana. Puoi inviare un diario alimentare di questo ultimo periodo a info@energytraining.it e vediamo come possiamo aiutarti. Magari per il tuo organismo hai già raggiunto il peso forma o semplicemente non ti stai muovendo a sufficienza. Scrivici inserendo più dettagli possibili. Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico