Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

Prendere peso: le soluzioni naturali vincenti [Guida definitiva]15 min read

Condividi

Prendere peso - Le soluzioni naturali vincenti

Condividi


E’ tutta la vita che sei magro, forse magrissimo, ed ossessionato dall’idea di prendere peso.

Però in un mondo dove moltissime persone sono afflitte dal sovrappeso o hanno costantemente paura di ingrassare, in fondo ti sei sempre sentito fortunato.

Anzi quasi privilegiato, perché la tua magrezza ti ha sempre fatto sentire libero di mangiare quello che ti pareva senza, apparentemente, avere conseguenze.

Per contro, quando ci rifletti, ti rendi conto che forse sei un po’ troppo magro, che forse avresti bisogno di qualcosa di più.

Senti che le energie che hai a disposizione non sono quelle che potresti avere e vorresti cambiare questa situazione.

Nel corso degli anni, spinto da questa sensazione che sotto sotto non ti abbandonava mai, hai provato a fare dei cambiamenti ma non hai mai ottenuto dei risultati concreti e soprattutto duraturi.

Hai provato con il dietologo e con il fai-da-te.

Hai pensato che sarebbe bastato mangiare di più per vedere finalmente salire l’ago della bilancia.

Ti sei buttato su carboidrati e zuccheri, sicuro che sarebbe stato un modo per prendere peso velocemente e darti le energie che ti mancano.

Magari sei anche riuscito a mettere su qualche chilo ma paradossalmente invece di stare meglio e sentirti più in forze, hai iniziato a stare peggio e ad avere fastidi e disturbi che prima non c’erano.

Anche tu, in realtà, sei in perenne guerra con la bilancia e con la tua immagine nello specchio esattamente come quelli che ingrassano con una facilità che sei quasi arrivato ad invidiare (cosa che ad alta voce non ammetteresti mai).

Intanto gli anni passano e le energie sono sempre meno, il peso non solo non aumenta ma continua a scendere, ti stai consumando a vista d’occhio e inizi anche a dimostrare più anni di quelli che hai.

Il segreto per prendere peso non è mangiare di più

Questo è il primo “mito” da sfatare: per prendere peso non basta semplicemente mangiare di più.

Aumentare quantità e calorie senza preoccuparti della qualità del cibo che mangi e delle categorie di nutrienti che sono, o non sono, presenti nella tua alimentazione non solo non ti serve ma può essere dannoso per la tua salute.

Fino a qualche tempo fa ancora si credeva che il peso corporeo fosse legato semplicemente al fatto di mangiare di più o di meno e all’attività fisica fatta durante la giornata.

Quindi l’idea era che bastasse modificare la quantità di cibo introdotta ogni giorno, per riuscire a ingrassare o a dimagrire.

Studi e ricerche fatti negli ultimi anni hanno completamente smontato questa teoria (che però è un’idea molto radicata e quindi dura a morire) e ci hanno fatto capire che raggiungere e mantenere il peso adatto a noi dipende da molti fattori.

L’eccessiva magrezza può essere sintomo di una malattia da non trascurare

In linea di massima introdurre più energia nel corpo (proveniente da cibo di buona qualità e con il giusto rapporto tra i nutrienti), dovrebbe in effetti farti aumentare di peso a meno che tu non sia una persona iperattiva che ne consuma molta più di quella che introduce.

Se questo non succede la prima cosa è fare degli esami medici accurati per verificare che non ci sia una qualche malattia che non ti permette di prendere peso.

Alle malattie che possono causare una perdita di peso si aggiunge anche la fissazione di molte persone a mangiare tutto “light” cosa che porta inevitabilmente ad eliminare quelle categorie di nutrienti che sono ritenute, a torto, dannose, “sporche” addirittura “impure” (in genere proteine e grassi).

Che tipo di magro sei?

E’ anche importante capire che tipo di magrezza è la tua.

Sei sempre stato magro, fin da piccolo, oppure fino ad una certa età eri normopeso e poi hai iniziato a dimagrire senza causa apparente?

Nel primo caso, in genere i medici ti dicono che è una questione di costituzione, un altro modo per dire che sei fatto così e non puoi farci nulla.

Nel secondo caso invece è facile che, in assenza di una qualche malattia evidente, diano la colpa allo stress senza in effetti darti una soluzione al problema.

In entrambi i casi ti ritrovi a non avere concluso nulla e a non sapere cosa fare.

Per prendere peso parti dalle tue abitudini a tavola

Una volta che hai escluso la presenza di malattie che ti impediscono di prendere peso, arriva il momento di rivedere le tue abitudini alimentari che sono la causa più probabile del tuo essere troppo magro.

La prima cosa che devi tenere presente è che non ti serve un generico aumento di peso.

Quello che ti serve è aumentare i muscoli (la cosiddetta massa magra) non accumulare grasso e liquidi in eccesso e illuderti, solo perché vedi qualche chilo in più sulla bilancia, di aver risolto il problema.

Il corpo ha bisogno anche di una certa riserva di grasso, ma prendere peso in modo sano ed equilibrato significa incamerare più energia sia nella muscolatura (dove viene utilizzata per il fabbisogno quotidiano) sia aumentare le riserve di grasso (che servono per affrontare eventuali situazioni di emergenza).

Le cause nascoste (di cui nessuno ti ha mai parlato)

Una volta esclusa la presenza di malattie più o meno gravi, ci sono altre cause, di cui probabilmente nemmeno sei consapevole, che possono essere responsabili della tua difficoltà a prendere peso.

Non si tratta di vere e proprie malattie ma piuttosto di condizioni abituali che ti sono ormai talmente familiari da indurti a credere che facciano parte di te come il colore degli occhi o la forma del viso.

Nei prossimi video e articoli trovi una panoramica completa sulle possibili cause, di cui nessuno ti ha mai parlato, della tua magrezza ostinata e delle possibili soluzioni per riuscire finalmente a raggiungere e mantenere il peso forma ideale per te.

Video sul prendere peso

Magrezza ostinata: le 7 cause e le soluzioni

Essere molto magri non sempre equivale ad essere in buona salute, anzi spesso può accadere il contrario.

Quello dell’eccessiva magrezza è un problema molto più diffuso di quanto si crede ma tende a essere sottovalutato e messo in ombra dal problema contrario, cioè il sovrappeso, di cui invece si parla moltissimo.

Quando ci si trova di fronte ad una persona troppo magra in genere si pensa che ci sia un problema psicologico o che semplicemente questa non mangi abbastanza.

In realtà le cause possono essere ben diverse, più profonde e spesso sottovalutate o perlopiù sconosciute anche a medici e dietologi.

In questo video ti spiego quali sono state le mie intuizioni, rispetto a questo problema, derivate da più di tre decenni di studi e di esperienza  sul campo in cui ho avuto modo di aiutare moltissime persone eccessivamente magre e che non riuscivano a prendere peso.

Clicca qui per vedere il video


Articoli sul prendere peso

Vuoi prendere peso? La soluzione NON è mangiare di più

Sei troppo magro, dovresti mangiare di più!

Se appartieni alla categoria dei troppo magri chissà quante volte nella vita ti sei sentito dare questo consiglio da parenti, amici, colleghi di lavoro e persino dal medico.

La convinzione che l’eccessiva magrezza sia causata semplicemente dal mangiare troppo poco è molto diffusa e radicata.

Tu stesso probabilmente lo credi e hai cercato di mangiare di più senza ottenere risultati e anzi persino peggiorando il tuo stato di salute.

Il punto è che la soluzione per prendere peso non è affatto quella che sembra.

Clicca qui per leggere l’articolo


Sei magro e fai fatica a prendere peso? Le 7 cause di cui nessuno parla

Essere troppo magri, o troppo grassi, non è un semplice problema estetico.

Anzi, entrambi questi stati possono nascondere carenze e problemi di salute insospettati e importanti.

Se sei magrissimo da sempre e da una vita cerchi una soluzione che però sembra inafferrabile, è possibile che nessuno mai ti abbia parlato di queste 7 cause che, nella maggior parte dei casi, sono responsabili di quell’ago della bilancia che proprio non vuole saperne di salire.

Una o più di queste cause combinate insieme potrebbero essere quelle che, da sempre e a tua insaputa, ti impediscono di raggiungere la forma fisica migliore per te.

Clicca qui per leggere l’articolo


Troppo magro? Ecco le buone abitudini che ti fanno riacquistare peso

Anche le tue abitudini a tavola e il tuo stile di vita fanno la loro parte nell’impedirti di prendere peso.

Cosa mangi? Come mangi? Quando mangi? Come funziona il tuo intestino?

Rispondere a queste domande e comprendere quali sono i cambiamenti da fare nella tua routine quotidiana è un passo fondamentale che devi fare se vuoi riuscire finalmente a raggiungere e mantenere il peso giusto per te e con esso anche trovare finalmente più forza, vitalità, energia e resistenza.

Clicca qui per leggere l’articolo


Come il Metodo Energy mi sta aiutando a riprendere peso

Questo articolo è particolarmente prezioso perché la sua autrice, una mia ex studentessa ora trainer, racconta la sua esperienza personale con il problema di una magrezza eccessiva che si portava dietro fin da bambina.

Indagare, farsi delle domande diverse e cercare le risposte, mettere in discussione i suoi punti di vista più radicati sono stati i passaggi necessari per lei per arrivare a comprendere le cause di un problema che, nelle due gravidanze che ha avuto, ha coinvolto anche i suoi figli.

Questo l’ha portata a fare scoperte su sé stessa che non immaginava e a fare i passi e i cambiamenti necessari per raggiungere finalmente la forma fisica, la salute e l’energia che le erano sempre mancate.

Clicca qui per leggere l’articolo


Prodotti e integratori utili per prendere peso

Un aspetto che in genere viene sottovalutato, se non completamente ignorato, è quello del ruolo della digestione.

Una digestione inceppata ed indebolita infatti è spesso una delle cause principali del non riuscire a prendere peso.

Rimettere in sesto la digestione e riavviare il metabolismo sono passi fondamentali per ottenere dei risultati che durino nel tempo.

Questo obiettivo si raggiunge lavorando sull’alimentazione (quindi eliminando i cibi che ti rallentano e ti appesantiscono senza nutrirti davvero) con l’aiuto di alcuni rimedi ed integratori mirati per ripristinare una buona digestione e una regolare ed efficace eliminazione di scarti e tossine.

Energy Detox

Come il nome suggerisce questo prodotto (una miscela di piante con aggiunta di solfato di magnesio) ha come scopo principale la disintossicazione, in particolare dell’intestino.

E’ della massima importanza che il tuo intestino sia non solo regolare ma anche pulito dagli scarti e dalle tossine.

Quando la digestione è indebolita infatti tossine e sostanze di rifiuto tendono a restare all’interno del corpo provocando fermentazione e gonfiore che, a loro volta, mandano in tilt i tuoi batteri buoni e danneggiano le pareti dell’intestino.

Energy Detox effettua una pulizia profonda dell’intestino liberandolo dai residui di feci vecchie che talvolta rimangono attaccate alle pareti, ostruendo il passaggio e danneggiando la mucosa che le ricopre.

Energy Zym

Questo è un prodotto del quale sono particolarmente orgogliosa.

Si tratta di un mix di enzimi sistemici, cioè che agiscono in tutto l’organismo, non solo a livello digestivo.

Ma cosa sono gli enzimi? Si tratta di proteine biologicamente attive che funzionano come catalizzatori per le reazioni chimiche che avvengono nel nostro corpo.

Tutto il processo digestivo è un susseguirsi di reazioni chimiche che senza enzimi non potrebbero avvenire.

Noi produciamo enzimi naturalmente ma abitudini alimentari e di vita sbagliate (ad esempio il consumo di alcol e l’abitudine di fumare) e il passare degli anni ci portano a produrne sempre meno.

Ecco quindi che in certi casi può essere molto utile integrarli per rimettere in moto la digestione e il metabolismo.

Energy Flora

La nostra salute è strettamente collegata a quella dei nostri batteri intestinali: se loro sono in salute lo siamo anche noi.

Ma se i nostri batteri sono in squilibrio anche noi ne risentiamo e la qualità della nostra vita può peggiorare notevolmente.

Abitudini alimentari squilibrate, l’alcol, il fumo, l’esposizione all’inquinamento ambientale, l’ossessione per l’igiene che ci fa vivere a continuo contatto con prodotti chimici di ogni genere, l’abuso di farmaci e in particolare di antibiotici sono tutti fattori che danneggiano i nostri batteri intestinali.

Per rimettere in moto digestione e metabolismo dobbiamo occuparci anche di loro e rimetterli in forma.

Ecco quindi che oltre alle buone abitudini a tavola può essere utile anche un prodotto come Energy Flora che, grazie alla sua composizione di colonie di batteri vivi con una perfetta miscela di quelli più attivi e benefici, aiuta a rigenerare il microbiota intestinale.

Energy Ammino

Si tratta di una miscela ben bilanciata di amminoacidi essenziali molto facili da digerire e che possono sostituire il piatto proteico di un pasto ma con meno calorie.

Dieci grammi di Energy Ammino infatti ti forniscono le stesse proteine di 350 gr. di carne o pesce, con solo 50 calorie.

Viene assorbito in pochi minuti e non produce residui fecali per cui non appesantisce il lavoro dell’intestino.

Ghi e Olio di cocco

Se hai letto gli articoli e guardato i video di questa guida hai compreso il ruolo importantissimo dei grassi sani in un’alimentazione sana ed equilibrata.

I grassi ti danno sazietà ed energia senza stimolare il picco glicemico, sono fondamentali per il cervello, per il buon funzionamento dell’intestino e per l’assorbimento dei nutrienti (solo per citare alcune delle cose meravigliose che questi grassi fanno nel corpo).

Senza un’adeguata quantità di grassi sani nella dieta ogni giorno il corpo si inceppa, si indebolisce e ti spinge a cercare energia “illusoria” negli zuccheri e nei carboidrati e facilmente ti butta tra le braccia del cibo spazzatura.

Non avere quindi timore di introdurre i grassi saturi sani come il ghi e l’olio di cocco da affiancare ad un buon olio di oliva.

Olio di cocco MCT

L’olio di cocco MCT (dall’inglese Medium Chain Triglycerides) differisce dal normale olio di cocco in quanto contiene tutti e quattro i tipi di acidi grassi a catena media (acido caprilico, caprico, laurico e caproico) in una formulazione altamente digeribile ed assimilabile.

Non viene immagazzinato sotto forma di grasso corporeo ma viene immediatamente utilizzato come fonte di energia.

Aiuta a migliorare la digestione e l’assorbimento di tutti i nutrienti che nelle persone sottopeso sono spesso difficoltose e carenti.

Ha azione antinfiammatoria e, grazie alle sue proprietà antibatteriche, protegge e mantiene in equilibrio il microbiota intestinale contribuendo così ad una migliore assimilazione dei nutrienti.

Vitamina B6

Questa vitamina gioca un ruolo essenziale, insieme alla vitamina B12, nella produzione dei globuli rossi.

Inoltre è fondamentale nel metabolismo dei carboidrati e delle proteine per cui ti consente di assimilare al massimo i nutrienti che mangi.

Vitamina B12

Insieme alla vitamina B6 favorisce la produzione di globuli rossi e combatte l’anemia.

Promuove inoltre l’energia, sostiene la crescita, rinforza il sistema immunitario ed è essenziale per la buona salute del sistema nervoso.

Metilfolato

L’acido folico è un nutriente essenziale che il nostro organismo non può sintetizzare da solo ma deve essere introdotto con gli alimenti.

Si tratta però di una sostanza che non può essere utilizzata direttamente ma deve prima essere convertita in metilfolato dal fegato, tramite un processo di trasformazione che non sempre avviene in maniera ottimale soprattutto in presenza della mutazione MTHFR.

Le persone fortemente sottopeso hanno spesso carenza di acido folico in quanto il loro intestino ha particolari difficoltà nell’assorbire i nutrienti.

Questa carenza è molto presente anche quando ci sono patologie intestinali come la colite ulcerosa, il morbo di Crohn, la permeabilità intestinale, la celiachia.

Assumere metilfolato, cioè acido folico già convertito, consente di avere a disposizione la quantità giornaliera necessaria di questo nutriente senza il dispendio di energie necessario alla sua conversione.

Mix di spezie

In genere si pensa alle spezie solo come ad un’aggiunta per dare sapore alle pietanze.

In realtà le spezie fanno molto di più: aiutano a rendere gli alimenti più digeribili, favoriscono una rapida espulsione delle tossine e sostengono il lavoro di stomaco, fegato e intestino.

Inoltre hanno funzione protettiva sugli organi della digestione e alcune di queste svolgono anche un’azione antibatterica e antigonfiore.

L’aiuto che le spezie possono dare nella digestione è fondamentale per tutti ed è addirittura cruciale per chi ha una digestione molto debole e malassorbimento intestinale com’è tipico di chi è fortemente sottopeso.

Questo mix contiene solo spezie biologiche adatte a tutti anche per uso quotidiano, non irritano e non provocano disturbo in caso di reflusso o gastrite.

Proteine vegetali

Si è calcolato che le proteine sono coinvolte in circa due milioni di processi metabolici che avvengono ogni giorno nel nostro corpo.

Impossibile pensare di poter fare senza di loro ed essere in salute!

Un buon apporto proteico quotidiano ti permette di aumentare la massa muscolare (non la massa grassa o di gonfiarti accumulando liquidi) e quindi prendere peso in modo sano ed equilibrato oltre che avere una maggiore energia più stabile nel corso della giornata.

Le proteine vegetali di qualità sono certamente le fonti principali per vegetariani e vegani ma anche se hai un’alimentazione onnivora le puoi introdurre nella tua routine quotidiana.

Sono particolarmente indicate da consumare la sera insieme alle verdure in quanto sono in genere più leggere e facili da digerire rispetto alle proteine animali.

Le proteine di semi di girasole, le proteine di semi di zucca, i semi di chia, e i semi di canapa sono tutte ottime fonti di proteine vegetali che puoi consumare alternandole e aggiungendole ai tuoi piatti solo a fine cottura.

Proteine da siero del latte

Queste proteine da siero del latte in polvere sono prodotte da latte da animali da pascolo.

Sono ottime per costruire la muscolatura e nutrire le ossa.

Sono particolarmente indicate per i vegetariani.

Ideali anche per chi pratica attività sportiva in quanto aiutano a ricostituire la massa muscolare persa in fase di allenamento.

Unico punto da tenere presente è che contengono una minima percentuale di lattosio e sono quindi da evitare se sei intollerante a questo zucchero.

Puoi usarle con smart cappuccini, shake, frullati, creme e dolci.

Alternale alle proteine vegetali in modo da avere un apporto di nutrienti sempre vario e ben bilanciato.

Conclusione

Spero che questa guida ti sia piaciuta e ti abbia dato tutto gli strumenti di base per partire con il piede giusto sulla strada per ritrovare il tuo peso ideale.

Se però senti il bisogno di seguire un percorso guidato o di essere aiutato più da vicino per riuscire a prendere peso, ricorda che puoi iscriverti al mio programma di trasformazione o richiedere di essere affiancato da uno dei miei straordinari tutor.


Altri articoli collegati a questa guida:

Mutazione MTHFR: che cos’è, sintomi e protocollo specifico
Perché masticare bene può anche curare il tuo intestino
Colite: sintomi e cause di un disturbo intestinale sempre più diffuso
Sindrome da permeabilità intestinale: che cos’è, sintomi, diagnosticarla
11 benefici dei semi di Chia sulla salute
Vitamina B 12: poca ma indispensabile, ogni giorno


Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico