Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

Puntata 23 – Bistecca di manzo1 min read

Condividi

Condividi

  • Reset
  • SCD

Questa ricetta è adatta anche al Reset alla Dieta dei Carboidrati Specifici (SCD)


Ciao!

In questa puntata prepariamo una bistecca di manzo alla griglia, con una cottura “energetica” che ne conserva tutte le proteine e i nutrienti.

Buona visione

Bistecca di manzo

Ingredienti

Una fetta di manzo di taglio da fare alla griglia

Olio extravergine d’oliva (o olio di cocco)

Una manciata di sale grosso

Piastra in ghisa non smaltata a piombo

Preparazione

Ungi la piastra in ghisa con l’olio e cospargila di sale grosso.

Fai riscaldare la piastra sul fuoco e intanto taglia la carne a fettine.

Disponi le fettine sulla piastra e falle cuocere (ma non troppo) girandole di tanto in tanto.


Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    ciao francesca i tuoi programmi sono bellissimi , peccato che il mio lavoro mi tenga troppo lontano da casa, per potermi dedicare un pò ai fornelli. ho seguito la cottura della bistecca alla piastra , ma con il sale grosso messo come fondo ,la carne non diventa salata, quando si parla con i medici di sale ti consigliano di eliminarlo anche dal tavolo. ciao ti saluto e scusami per il mancato rispetto della punteggiatura virgole ecc, come avrai già capito dalla scrittura io non sono pratico del compiuter stami bene,

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Leandro,
      il sale pochissimo non va male e ne rimane poco attaccato.

      anche fuori di casa puoi seguire i principi di una alimentazione sana e sentirti forte e in equilibrio.
      Provaci!

      • Avatar
        ha commentato:

        ciao cara Francesca ,ti seguo attentamente ma devo dirti che sono molto confusa. sto cercando un modo sano per dimagrire i 10 kg che mi ritrovo da 8 anni ,praticamente dopo il secondo figlio .sono sempre stata attenta all’alimentazione, non cucino pesante faccio le giuste associazioni ho fatto prove di intolleranza e provato varie diete (dukan es la crusca d’avena mi rende stitica e non calo ) la zone fa mangiare troppo e lavorando non riesco a seguire la regola degli spuntini e delle 5 ore il gruppo sanguigno e quella che mi piace di piu’ ma non calo anche senza farine .sport per istinto non mi piace e la sera sono troppo stanca e tempo poco. insomma seguo la regola dell’acqua calda e mi piacciono le tue ricette specialmente la colazione con il porrige mi piacciono le spezie e il fatto che sia calda ,dal tuo test risulto essere tipo freddo .ora ti chiedo un consiglio che possa mettere d’accordo la mia esigenza di non mangiare glutine e legumi limitati .per ora non ho tessere prepagate ne carte di credito.se puoi aiutarmi ti ringrazio anticipatamente ! ah! mi sai dire perche’le mie braccia sono particolarmente grosse??? il doppio di un braccio normale !!!!!!! sono il mio cruccio piu’ grosso!!sono sull’orlo di una depressione!! aiuto ciao e grazie ancora

        • Francesca Forcella Cillo
          ha commentato:

          Car Nadia,
          ti aiuto volentieri ma all’interno del Programma.
          Sicuramente ci sono uno o più errori che continui a fare e senza dubbio bisogna sbloccare bene l’intestino.
          Dare calore alla digestione ma anche leggerezza.

          Per fare una carta prepagata basta andare alla posta, una semplice postepay che costa 5 euro caricata della cifra necessaria che poi è molto bassa.

          Se lo desideri ti aspetto!

          Un carissimo saluto affettuoso

  2. Avatar
    ha commentato:

    ciao Francesca, volevo sapere dove comprare la piastra in ghisa non smaltata a piombo.
    grazie un caro saluto ida

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Ida,
      cerca in un buon negozio di casalinghi.
      Che sia in ferro non antiaderente.
      Deve essere pesante.
      Qui a Malta non ho avuto difficoltà, penso che anche tu possa trovarla in Italia

  3. Avatar
    ha commentato:

    Gentile Francesca, sono Guiotto Vania e sarei interessata ad entrare nel suo programma ma trovo difficolta’ ad iscrivermi. Premetto che non sono espertissima nell’uso del pc e nella lingua inglese e quindi arrivata ad un certo punto non riesco piu’ a proseguire. Inoltre posso pagare con carta postapay? Come posso fare per semplificare e giungere all’iscrizione? Grazie e buona serata.

    +

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Vania,
      La postepay va benissimo, scrivi ad info@energytraining.it e ti aiuteranno ad iscriverti senza alcuna difficoltà.
      Ti aspetto….

  4. Avatar
    ha commentato:

    ciao francesca io non posso partecipare in quanto non ho ricette mie. ma sarò felice di partecipare da spettatore e commentare le ricette altrui . in un commento mi dicesti che per aumentare di peso avrei dovuto introdurre alimenti di sostanza .di quali alimenti parlavi. un saluto a tutti

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Leandro,
      sinceramente non mi ricordo e non ti conosco così bene dal sapere a priori di cosa hai bisogno.
      Forse mi riferivo ai grassi sani o alle proteine o a pasti più bilanciati.
      Perchè non vieni nel Programma così posso seguirti e consigliarti?

  5. Avatar
    ha commentato:

    ciao francesca il discorso ruotava attorno al fatto che per il mio stato freddo, ho dovuto eliminare latte e pane. siccome tendo più a dimagrire che a ingrassare, tu mi consigliasti di assumere alimenti di sostanza. da due settimane ho cominciato a fare colazione con il porridge questa colazione mi soddisfa io ho aggiunto una banana, non so se va bene. sta di fatto che in queste due settimane ho perso tre chili e questo mi preocupa in quanto sono già fisicamente esile. ti saluto e buon proseguimento

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Leandro,
      allora la banana con il porridge non si accoppia bene.
      Nel porridge devi soprattutto aggiungere i grassi.
      E sono questi che ti rinforzano e non ti fanno perdere peso.
      L’ideale sarebbe il ghee (burro chiarificato) o il burro bio o l’olio di cocco o l’olio extravergine.
      Ma il burro o il ghee sono ancora meglio.
      Per renderlo più ricco puoi aggiungerci anche un pò di frutta secca ammollata (datteri, uvetta, albicocche, ecc.) e qualche mandorla o altro seme oleoso (semptre ammollata dalla sera ma aggiungendo anche succo di limone all’acqua di ammollo).

      Poi devi fare un bello spuntino di metà mattina con grassi sani, gallette, cruditè e proteine

      E poi due pasti completi con verdura cotta+ proteine+grassi+ un bel piatto di cereale integrale stracolmo di grassi sani e per finire una insalatina.

      Ci sono anche diversi integratori che puoi aggiungere.

      Come ti ho già detto, ti aspetto nel Programma per star bene senza perdere anzi acquistando.

  6. Avatar
    ha commentato:

    Scusi dottoressa,secondo me quello è’ il modo peggiore di cuocere la carne,sembra un bollito…….praticamente la carne tagliata così perde quasi tutti i succhi e rimane stopposa…
    Mi scusi ma amo troppo la carne per vederla morire così ….

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Roberto,
      non è affatto stopposa e bollita e la cottura dura pochissimi minuti.
      La carne resta tenera e parzialmente al sangue.
      Ovviamente si può cuocere più o meno, a seconda del grado di cottura desiderato.
      Grazie del tuo commento e un caro saluto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico