Energy Training diventerà THE SAUTÓN APPROACH Scopri di più

Invecchiare ti spaventa? Inverti la rotta con il Nuovo Metodo Energy5 min read

Condividi

Condividi


Ti piacerebbe riportare indietro le lancette del tuo corpo?

Ringiovanire, riacquistare un’energia che credevi perduta per sempre e mantenerti sano nel fisico e nella mente?

In questo articolo t’introdurrò al nuovo e rivoluzionario Metodo Energy Training per contrastare e rallentare l’invecchiamento fisico e mentale.

Un nuovo approccio che si è reso necessario per far fronte all‘infiammazione, ormai una vera emergenza a livello mondiale e che mina a fondo la nostra salute.

Perché invecchiamo

Invecchiare è un processo biologico naturale ed inesorabile: nasciamo e già iniziamo ad invecchiare.

Questo dovrebbe avvenire in un modo molto lento, impercettibile e non è affatto vero che debba portare con sé dolori vari, cali di energia, una diminuzione della resistenza, sovrappeso, perdita di memoria, solo per fare degli esempi.

Quante volte ci rassegniamo di fronte a piccoli e grandi disturbi, ci diciamo o ci sentiamo dire che è colpa dell’età che avanza e assistiamo quasi impotenti al calo di energia e di rendimento, crediamo che sia normale.

In realtà anche se tutto vero, niente di quello detto fin qui è normale.

Invecchiare bene in modo molto graduale, conservando una mente ed un corpo sani e forti si può, può essere davvero un grande regalo, carico di immense possibilità.

Cosa si nasconde dietro un  precoce invecchiamento 

Il modo in cui l’invecchiamento si mostra nel corpo non sono solo rughe e capelli bianchi, questi sono la punta di un iceberg.

La vera ed unica responsabile che lavora dentro di noi lenta e silenziosa, è l’infiammazione.

Oggi, un numero sempre maggiore di scienziati sta approfondendo e conducendo ricerche su di essa, a causa del proliferare di malattie sempre più invasive, che sono sotto gli occhi di tutti e alle quali la medicina ufficiale non riesce a dare una risposta.

I dati che stanno emergendo sono così preoccupanti che non possiamo più ignorarli.

Cos’è l’infiammazione

L’infiammazione è uno stato di grande intossicazione e sofferenza di tutte le cellule del nostro corpo, uno stato di forte irritazione e acidità che ci porta ad un rapidissimo ed anomalo modo d’invecchiare: lo facciamo anzitempo e male.

Il meccanismo dell’infiammazione è anch’esso naturale, anzi necessario, un campanello d’allarme che scatta quando è necessario difenderci dalle aggressioni esterne.
Una risposta dell’organismo forte ma di breve durata.

Il problema è che oggi a causa dello stile di vita e di abitudini alimentari scorrette, Il corpo è in un continuo stato di infiammazione, scattano più allarmi contemporaneamente mettendo a dura prova il nostro sistema immunitario.

Questo, oltre a difenderci, ha il delicato compito di sovraintendere a tutto il processo d’invecchiamento cellulare, un compito che riesce a svolgere sempre meno, tanto è impegnato in una guerra continua.

È come se vedesse nemici ovunque il che lo porta a reagire spesso in modo esagerato a vari alimenti, scatenando ad esempio forti reazioni allergiche, o a colpire addirittura gli organi e a dar vita a vere e proprie malattie sconosciute, le cosiddette malattie “autoimmuni”, veri incubi di medici e pazienti.

Dove nasce l’infiammazione

Il primo campanello d’allarme scatta spesso nell’intestino a causa di alimenti e sostanze infiammatorie ingerite quotidianamente e per lungo tempo.

Man mano che il film protettivo, fatto anche di muco e che riveste le sue pareti, si assottiglia, si creano micro ferite e l’intestino diventa permeabile.

Ecco cosa succede quando prevale l’infiammazione

Agenti infiammatori migrano, attraverso il flusso sanguigno, nei vari organi e sistemi rendendoci vulnerabili con una sollecitazione costante del nostro sistema immunitario che indebolisce e rallenta tutti i sistemi.

1.  Produzione incontrollata di radicali liberi

L’infiammazione si evolve e prolifera nel corpo. Quando lo stato infiammatorio diventa cronico e sistemico, cioè coinvolge più apparati, si espongono tutte le nostre cellule ad un forte stress ossidativo con una conseguente sovrapproduzione di radicali liberi che le fanno invecchiare precocemente.

2.  Il sistema ormonale va in tilt

Gli ormoni sono dei neurotrasmettitori, messaggeri chimici che mettono in continua comunicazione stomaco e cervello.

Ad ogni pasto l’ormone dell’insulina e quelli della fame, grelina e leptina, glucagone, cortisolo, entrano in azione.

Agiscono tutti insieme, in un delicato e complesso equilibrio.
Se sottoposti ad input esagerati e contraddittori, diventano invece i nostri più grandi nemici ed il corpo in poco tempo si ritrova in una condizione di infiammazione e malattia.

3.  La tiroide non funziona più a dovere

Ipertiroidismo, ipotiroidismo, tiroidite di Hashimoto, sono patologie in rapida crescita soprattutto nelle donne in menopausa.

Sono strettamente legate all’infiammazione a sua volta innescata da un abuso continuo di carboidrati, lieviti, farine raffinate.

4.  Comparsa di ansia e depressione

In un intestino infiammato e permeabile non solo passano sostanze infiammatorie che possono raggiungere anche le cellule cerebrali, ma viene ridotta notevolmente la sua capacità di produrre serotonina e dopamina, ormoni che regolano l’umore ed il nostro senso di benessere psichico. Ansia e depressione aumentano in modo esponenziale.

Cosa fare per invertire la rotta

Spegnere prima e tenere a bada poi l’infiammazione, è così vitale per invecchiare in modo sano, che è una delle due criticità che il nuovissimo  Metodo Energy Training ti guida a risolvere in modo rapido ed efficace. Sarai inoltre subito in grado di:

  • misurare il livello d’invecchiamento del tuo corpo, da solo ed in modo semplice
  • di testare il tuo stato di salute e sapere esattamente quale dei tuoi organi è più o meno sofferente e in preda dell’infiammazione
  • apprendere come restare giovane e contrastare l’invecchiamento fisico e mentale

Se non si spengono tutti i campanelli d’allarme, se non si porta l’infiammazione ad un livello ottimale per il nostro corpo, anche il cibo più salutare e buono che mangiamo, ci danneggia perché il nostro intestino non è in grado di assorbirlo.

Le nostre potenzialità, la nostra energia, resteranno sepolte come un meraviglioso paesaggio avvolto in una densa e fitta nebbia.


Condividi

Avatar

Maria Pia Festini

Amante dei libri e della scrittura, mamma e assistente scolastica, nel 2013 si iscrive al programma di Energy Training, dal quale ne esce trasformata nel fisico e nella mente. Si lascia alle spalle 10 chili, il tormento quotidiano di cucinare solo per dovere e un rapporto conflittuale con il cibo che la segue sin da piccola. Decide così di diventare "Energy Trainer", affiancando Francesca nelle consulenze e firmando articoli per il blog.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo”
e quello che ti ruba energia e salute?
Fai il Test GRATIS
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico