Energy Training diventerà The SAUTÓN Approach Scopri di più

Smart Cappuccino con baobab1 min read

Condividi

Smart al baobab

Condividi

  • Reset
  • Vegetariani

Questa ricetta è adatta anche al Reset ai Vegetariani


Ingredienti
  • 200 ml acqua
  • 1 cucchiaino di baobab
  • 2 cucchiaini caffè di cicoria tostata solubile
  • 1 cucchiaino semi canapa
  • ½ cucchiaino di cannella
  • ½ cucchiaino di vaniglia
  • 1 cucchiaino semi di finocchio
  • 1 cucchiaino lecitina di soia
  • 1 cucchiaio di ghi
  • ½ cucchiaino di curcuma
Preparazione

1. Frulla tutti gli ingredienti, fino ad ottenere una bevanda cremosa

2. L’acqua deve essere calda ma non bollente

3. Gustalo subito o versalo in un thermos e portalo con te

4. Sorseggialo caldo


Prodotti per questa ricetta

Condividi

Avatar

Sonia Vecchiato

Mentre ricerca uno stile di vita che porti energia nel corpo e nello spirito, Sonia approda in Energy Training e, sotto la sapiente guida di Devi Francesca, approfondisce le conoscenze sul benessere e sull'alimentazione e le applica su di sé ottenendo dei risultati evidenti.
Sperimentatrice di ricette, organizzatrice di party, pic-nic e veloci spuntini, dispensa idee per prendersi cura del proprio corpo abbinando con attenzione ingredienti e sapori.
Attualmente Energy-Tutor, al servizio di chi desidera ritrovare vitalità, salute e benessere.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Sonia, anche qui ti chiedo se posso bere lo Smart cappuccino nel programma reset. Io la canapa la uso già due volte a settimana la mattina con i semi di chia perché non potendo mangiare la crema budwig mi e’ stato concesso il parmigiano 36 mesi una volta e quindi l’altro giorno di Crema budwig l’ho sostituito con i semi di canapa e chia. Ti ringrazio

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao mia cara,
      che brava: con​tinua a seguire il programma come da indicazioni di Francesca, e ti sentirai rinascere. Per quanto riguarda lo Smart Cappuccino, invece di metterci la canapa usa le proteine di semi di zucca o quelli di semi di girasole, che sono una buonissima fonte proteica. Puoi anche utilizzare le proteine del siero del latte, che rendono lo smart particolarmente cremoso, da provare! Un saluto grande.

  2. Avatar
    ha commentato:

    Ho provato a fare questo Smart cappuccino, questa mattina, ho seguito alla lettera le indicazioni, però è finito tutto dopo il primo assaggio, nel lavandino della cucina.
    È ORRENDO IL SAPORE, ACIDO COME NON SAPREI DESCRIVERE,
    anche mettendo dello zucchero di cocco, è finito lo stesso nel lavandino, si può migliorare?
    Magari un po’ meno ayurvedico, e più italiano………se non chiedo la luna.

    • Avatar
      ha commentato:

      Caro Alberto,
      bisogna capire cosa ti dà fastidio al palato, per fartelo sembrare così orrendo e stranamente acido. Prova a mettere solo un pizzico di curcuma e di cannella e meno semi di finocchio. Aggiungi più vaniglia e al posto della cicoria prova a mettere cacao crudo o carruba o una tisana dolce a tuo piacere. Puoi anche aggiungere delle bacche di goji. Oppure, se ti va, testa un’altra delle decine di ricette di Smart Cappucini che trovi nel blog e aggiungi il baobab: vedrai che troverai il sapore più adatto a te!
      Un grande saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico