Combatti lo stress e aumenta le tue prestazioni fisiche con i superfoods adattogeni ed energetici6 min read

Guarana_adattogeno (1)

Condividi


I ritmi frenetici della vita quotidiana possono farci sentire a volte mentalmente, fisicamente ed emotivamente esausti.

La natura sembra aver pensato anche a questo, mettendoci a disposizione radici e semi di piante conosciute ed apprezzate fin dall’antichità, superfoods quasi dimenticati o ancora poco conosciuti qui in Occidente.

Diversi sono i modi per far fronte allo stress.

Oltre a svolgere attività come la meditazione, fare esercizio fisico e adottare un regime alimentare sano, far posto nella propria dieta a sostanze naturali è un valido aiuto suffragato oggi anche dalla scienza.

In questo articolo vedremo quali sono le proprietà di una pianta adattogena e parleremo in breve di tre superfoods che occupano il podio in questa categoria: la maca, la rhodiola rosea e il guaranà.

Cosa significa adattogena?

Tutte e tre appartengono alla famiglia di piante che aiutano a combattere gli effetti negativi dello stress fisico, chimico e ambientale. Aiutano in particolar modo l’organismo ad adattarsi alle varie sollecitazioni, sostenendolo e riportando nel giusto equilibrio mente e corpo, per questo sono dette piante adattogene.

Che benefici apportano le piante adattogene?

Ecco un elenco dei loro benefici:

  • Donano una sana energia fisica e mentale, senza le nevrosi del caffè.
  • Riducono lo stress, alleviano i sintomi legati al senso di affaticamento: mal di testa, malumore, spossatezza fisica. Aiutano il corpo a sopportare e promuovere una risposta positiva a periodi di intenso studio o lavoro mantenendo in equilibrio il livello di cortisolo, di noradrenalina e altri ormoni legati allo stress.

Il cortisolo è l’ormone prodotto dalle surrenali e implicato in molteplici e importanti funzioni nel nostro organismo.

Quando è in equilibrio segue i ritmi circadiani: è alto al mattino e cala con il trascorrere delle ore fino a diminuire del tutto la sera. In soggetti sottoposti a stress continuo il cortisolo rimane costantemente alto favorendo nel lungo periodo un invecchiamento precoce.

  • Migliorano le funzioni del cervello favorendo l’apprendimento e la memoria. La rhodiola, ad esempio, è un potente nootropico naturale, contiene cioè sostanze che migliorano le capacità cognitive compresa la concentrazione, il pensiero associativo, la capacità di calcolo, la memoria.
  • Migliorano le prestazioni fisiche e il recupero. Stimolano sia la sintesi delle APT, le cellule produttrici di energia e di conseguenza una maggiore produzione di eritropoietina (EPO). Questa aumenta il numero di globuli rossi nel sangue facendo arrivare così una maggiore quantità di ossigeno ai muscoli, favorendo il recupero muscolare e riducendo i tempi di ripresa tra un allenamento e l’altro.
  • Combattono la depressione e stati d’ansia. Aumentano il livello di serotonina e dopamina nel sistema nervoso centrale, due neurotrasmettitori noti per influenzare l’umore ed il piacere. La dopamina inoltre contribuisce a placare la fame nervosa e a rompere le dipendenze legate al cibo.
  • Favoriscono il dimagrimento dove necessario. Il principio attivo rosavin presente nella rhodiola, ad esempio, agisce stimolando l’enzima lipasi che ha la capacità di degradare il grasso immagazzinato nei tessuti adiposi.
  • Prevengono malattie cardiocircolatorie. Studi hanno dimostrato che la loro capacità di ridurre la quantità corticosteroidi nel corpo, ormoni dello stress che possono aumentare la pressione sanguigna, il livello di colesterolo e il potassio. Aiutano quindi a ridurre il rischio di problemi cardiaci favorendo l’eliminazione del colesterolo ossidato.
  • Proteggono il sistema immunitario stimolando l’attività dei globuli bianchi preposti alla difesa da virus e batteri patogeni.

La maca e le sue proprietà afrodisiache

Alcuni superfoods come la maca e il guaranà sono conosciuti anche per le loro proprietà afrodisiache. In modo particolare la maca negli uomini aumenta la libido, risolve problemi d’impotenza e infertilità.

Studi hanno rilevato che assumere maca contribuisce a migliorare la qualità, la quantità e la motilità dello sperma di uomini fertili e non, normalizzando la produzione di ormoni.

È stato anche scoperto che la maca in genere protegge la salute della prostata riducendo probabilmente il rischio di cancro, anche se sono necessari ulteriori test.

Nelle donne normalizza il ciclo allevia e previene dolori mestruali e crampi.

Bilanciando gli ormoni, migliora inoltre la fertilità e riduce gli effetti della menopausa come le vampate, secchezza vaginale, calo della libido, ansia, depressione. Viene anche consigliata come alternativa alla terapia sostitutiva ormonale (HRT) in quanto bilancia i livelli di estrogeni e progesterone.

I segreti della rhodiola rosea

Le sue straordinarie proprietà benefiche sono state tenute segrete dai militari russi fino ad un’epoca recente, quando, divulgate, la rhodiola ha attirato la curiosità di molti ricercatori e scienziati e fatta oggetto di innumerevoli studi che stanno confermando i suoi benefici per l’organismo umano.

Ciò che rende la rhodiola un potente superfood sono la presenza di principi attivi come i composti glicosidici rosavin e salidroside.

Le due facce del guaranà

Il guaranà è una delle piante che contengono caffeina ed è tipica delle regioni dell’Amazzonia.

I suoi semi hanno proprietà energetiche e stimolanti, grazie alla guaranina, sostanza dalla struttura identica alla caffeina.

Questa stimola gli ormoni dell’adrenalina e della noradrenalina e va ad agire sul sistema nervoso centrale e su quello cardio circolatorio inibendo i recettori dell’adenosina, un neurotrasmettitore dall’effetto calmante.

Pur contenendo il doppio della caffeina rispetto ai chicchi di caffè, il guaranà può essere una valida alternativa perché la guaranina viene assorbita lentamente nell’organismo per la maggiore presenza della componente lipidica nel seme rispetto al chicco di caffè, permettendo di avere un’energia più stabile e più a lungo.

Il guaranà viene comunemente venduto sotto forma di polvere che può essere utilizzata per preparare caffè o tè. È spesso presente come ingrediente nelle barrette energetiche, insieme a frutta, bacche e dolcificanti.

È bene fare attenzione a questo tipo di snack e alle bevande energetiche che, anche se contengono guaranà, sono sconsigliati per la presenza di additivi che possono causare gravi danni alla salute se consumati a lungo termine.

Dato il suo effetto molto stimolante, non è consigliabile fare un uso quotidiano di guaranà, se non per un breve periodo di tempo e come temporaneo sostituto del caffè. È sconsigliata l’assunzione nei casi di:

  • Ansia: il guaranà può amplificare ulteriormente i suoi sintomi.
  • Gravidanza: elevate quantità di guaranà sono state collegate a un aumentato rischio di aborto spontaneo.
  • Malattie cardiache: la caffeina può causare un battito cardiaco irregolare.
  • Glaucoma: il consumo di guaranà può aumentare la pressione nell’occhio e peggiorare i sintomi.
  • Problemi digestivi: la caffeina può peggiorare la sindrome dell’intestino irritabile.
  • Diabetici: il guaranà può influenzare negativamente il livello della glicemia.

Come usare i tre superfoods?

Date le loro qualità molto stimolanti ed energizzanti, vanno assunti solo al mattino eciclicamente per periodi di un mese seguito da almeno venti giorni di sospensione. Vanno sospesi o ridotta la posologia se procurano tachicardia, irritabilità, insonnia.

Dato il loro sapore intenso e amaro, non sempre gradito da tutti, è consigliabile assumerli in capsule o di aggiungere la loro polvere per preparare frullati o lo Smart Cappucino.

Fonti

Drmercola.com

Draxe.com

Mercola.com

Mypersonaltrainer.it

Dove trovare la maca, la rhodiola e il guaranà:

Ricette:

 

Leggi anche:

Le straordinarie proprietà della Maca

Rhodiola Rosea: un anti-stress e anti-depressivo naturale


Condividi

Avatar

Maria Pia Festini

Operatrice olistica specializzata in nutrizione, si diploma alla SAUTÓN Academy di Devi Francesca Cillo dove ora è Tutor e Coach.
Laureata in Lettere, amante dello studio e della scrittura, alterna il lavoro di collaboratrice del blog a quello di consulente online e offline.
Collabora con centri olistici, erboristerie e organizza piccoli eventi in giro per l’Italia, a sostegno della diffusione e della conoscenza del SAUTÓN Approach, il metodo che dal 2013 l’ha trasformata nel fisico e nella mente regalandole una nuova vita.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico