I 10 benefici di una tazza di tè verde9 min read

tè verde

Condividi


Il tè verde è la bevanda della longevità per eccellenza.

E’ ricco di antiossidanti e nutrienti, migliora le funzioni del cervello, aiuta a perdere peso, riduce i rischi di cancro e ha effetti curativi potentissimi.

In questo articolo voglio mostrarti 10 benefici del tè verde, presi dal sito Authority Nutrition, che sono stati dimostrati con studi e ricerche.

1. Il tè verde contiene composti bioattivi che migliorano la salute

Molti dei composti bioattivi presenti nelle foglie del tè finiscono nella bevanda, che per questo contiene una gran quantità di importanti nutrienti.

E’ ricco di polifenoli come flavonoidi e catechine, che sono dei potenti antiossidanti (Leggi qui lo studio).

Queste sostanze possono ridurre la formazione di radicali liberi nel corpo, proteggendo cellule e molecole.

Gli antiossidanti hanno un ruolo fondamentale nel contrastare l’invecchiamento e prevenire ogni sorta di malattie.

Uno dei composti più potenti del tè verde è l’antiossidante Epigallocatechina Gallato (EGCG) che, come mostrano diversi studi, è uno dei motivi principali per cui il tè verde ha così tante proprietà medicinali.

Il tè verde contiene anche tracce di minerali molto importanti per la salute.

Attenzione però: acquista solo tè verde di buona qualità e da agricoltura biologica, perché alcuni tè di bassa qualità possono contenere livelli molto alti di fluoro (Leggi qui lo studio).

2. I composti del tè verde migliorano la salute del cervello

Il tè verde non solo ti rende più sveglio e attivo, ma anche più intelligente.

Il composto che lo rende così “attivante” è la caffeina.

Il tè verde non ne contiene tanta quanto il caffè, ma abbastanza da produrre una risposta senza provocare l’effetto di picco di energia e nervosismo della caffeina.

Ciò che la caffeina fa nel corpo è bloccare un neurotrasmettitore inibitore chiamato adenosina.

In questo modo aumenta la produzione di neuroni e la concentrazione di neurotrasmettitori come la dopamina e la norepinefrina (Leggi qui gli studi 1, 2).

La caffeina è stata studiata a lungo per gli effetti su vari aspetti delle funzioni cerebrali, come il miglioramento dell’umore, l’effetto “attivante”, il tempo di reazione e la memoria (Leggi qui lo studio).

Il bello è che il tè verde contiene solo caffeina. Contiene anche l’amminoacido L-teanina, che è in grado di attraversare la barriera ematoencefalica (Leggi qui lo studio).

L’L-teanina aumenta l’attività del neurotrasmettitore inibitore GABA, che ha l’effetto di calmare e di contrastare l’ansietà. Aumenta anche la dopamina e la produzione di onde alfa nel cervello (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

Studi dimostrano che la caffeina e la L-teanina possono avere effetti sinergici. La combinazione di questi due composti può migliorare le funzioni cerebrali (Leggi qui lo studio).

Grazie al contenuto di L-teanina e di piccole quantità di caffeina il tè verde può darti un senso di aumento di energia più blando ed equilibrato rispetto al caffè.

Molte persone hanno affermato di sentirsi più energici quando bevono tè verde rispetto a quando bevono caffè.

3. Il tè verde ha un effetto brucia-grassi e migliora le prestazioni fisiche

Molto spesso nella lista degli ingredienti dei supplementi per bruciare i grassi e dimagrire c’è il tè verde.tè verde 3

Infatti il tè verde ha dimostrato di bruciare i grassi e accelerare il metabolismo in studi controllati fatti sull’uomo (Leggi qui gli studi 1, 2).

In uno studio fatto su 10 uomini in salute, il tè verde è stato in grado di  aumentare del 4% il ricavo di energia dai grassi (Leggi qui lo studio).

E’ importante però precisare che alcuni studi sul tè verde non hanno mostrato effetti evidenti sul metabolismo, quindi ci possono essere differenze da caso a caso (Leggi qui lo studio).

La caffeina stessa ha dimostrato di migliorare le prestazioni fisiche, spostando gli acidi grassi dai tessuti grassi e rendendoli disponibili per ricavare energia (Leggi qui gli studi 1, 2).

In due studi fatti separatamente, la caffeina ha evidenziato un aumento dell’11-12% in media delle prestazioni fisiche (Leggi qui gli studi 1, 2).

4. Gli antiossidanti contenuti nel tè verde possono ridurre i rischi di vari tipi di cancro

Il cancro è causato da una crescita incontrollata delle cellule.

E’ cosa risaputa che il danno ossidativo contribuisce allo svilupparsi del cancro e che gli antiossidanti possono avere un effetto protettivo (Leggi qui lo studio).

Il tè verde è un’eccellente risorsa di potenti antiossidanti, per questo riduce i rischi di cancro:

Cancro al seno: Una meta analisi di studi osservazionali ha evidenziato che le donne che bevono più tè verde hanno una riduzione del 22% dei rischi di cancro al seno, il più comune nelle donne (Leggi qui lo studio).

Cancro alla prostata: Uno studio ha evidenziato che gli uomini che bevono tè verde hanno una riduzione del 48% dei rischi di cancro alla prostata, che è il tipo di cancro più comune negli uomini (Leggi qui lo studio).

Cancro colorettale: Uno studio fatto su 69,710 donne cinesi ha evidenziato che le bevitrici di tè avevano un rischio del 57% inferiore di cancro colorettale (Leggi qui lo studio).

Diversi altri studi osservazionali hanno mostrato che i bevitori di tè verde hanno minori probabilità di ammalarsi di vari tipi di cancro (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

Attenzione: non è una buona idea correggere il tè con del latte, perché riduce il suo potere antiossidante (Leggi qui lo studio).

5. Il tè verde protegge il cervello in età avanzata, riducendo i rischi di Alzheimer e Parkinson

Il tè verde non migliora le funzioni cerebrali solo a breve termine, ma protegge anche il cervello in età avanzata.

Il morbo di Alzheimer è la malattia degenerativa più comune negli uomini ed è una delle cause della demenza senile.

Il morbo di Parkinson è la seconda malattia degenerativa più comune e riguarda la morte dei neuroni che producono dopamina nel cervello.

Diversi studi hanno evidenziato che i composti di catechine presenti nel tè verde possono avere un effetto protettivo sui neuroni in provetta e sugli animali, riducendo potenzialmente i rischi di Alzheimer e Parkinson (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

6. Il tè verde può uccidere i batteri che danneggiano i denti e creano infezioni

tè verde 2Le catechine presenti nel tè verde hanno anche altri potenti effetti biologici.

Alcuni studi mostrano che possono uccidere i batteri e inibire virus come l’influenza, riducendo i rischi di infezioni (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

Lo streptococcus mutans è il batterio più dannoso attivo nella cavità orale. Provoca la formazione di placche ed è uno dei responsabili di carie e caduta dei denti.

Studi dimostrano che le catechine presenti nel tè verde possono inibire la crescita dello streptococcus mutans. Il consumo di tè verde è associato ad una migliore salute dentale e a minori rischi di carie (Leggi qui gli studi 1, 2, 3, 4, 5).

Tra gli altri benefici del tè verde abbiamo la riduzione dei problemi di alitosi (Leggi qui gli studi 1, 2).

7. Il tè verde riduce i rischi di diabete di tipo 2

Il diabete di tipo 2 è un problema che ha raggiunto proporzioni epidemiche negli ultimi 50 anni e ora affligge circa 300 milioni di persone in tutto il mondo.

Questo problema ha a che fare con elevati livelli di zuccheri nel sangue a causa di insulino-resistenza o per incapacità di produrre insulina.

Studi mostrano che il tè verde può migliorare la sensibilità dell’insulina e ridurre i livelli di zuccheri nel sangue (Leggi qui lo studio).

Uno studio fatto sui giapponesi ha evidenziato che quelli che bevevano più tè verde avevano una riduzione dei rischi di diabete di tipo 2 del 42% (Leggi qui lo studio).

In accordo con 7 studi, condotti su un totale di 286.701 persone, i bevitori di tè verde hanno una riduzione del 18% del rischio di diventare diabetici (Leggi qui lo studio).

8. Il tè verde può ridurre i rischi di problemi cardiovascolari

I problemi cardiovascolari come infarto e ictus, sono tra le principali cause di morte al giorno d’oggi.

Studi hanno evidenziato che il tè verde può ridurre alcuni dei principali fattori di rischio di queste malattie, come il colesterolo totale, l’LDL e i trigliceridi (Leggi qui lo studio).

Il tè verde aumenta anche la capacità antiossidante del sangue, che protegge le particelle di colesterolo LDL dall’ossidazione, che è uno dei processi collegati alle malattie cardiache (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

Visti gli effetti benefici sui fattori di rischio, non c’è da stupirsi se i bevitori di tè verde hanno il 31% in meno dei rischi di problemi cardiovascolari (Leggi qui gli studi 1, 2).

9. Il tè verde può aiutarti a perdere peso e ridurre i rischi di obesità

Visto che il tè verde aiuta a bruciare i grassi e migliora e accelera il metabolismo, ne consegue che aiuta anche a perdere peso.

Diversi studi mostrano che il tè verde aiuta a diminuire i grassi nel corpo, specialmente nella zona addominale (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

In uno di questi studi sono stati coinvolti 240 uomini e donne per 12 settimane. Alla fine di questo periodo il gruppo che aveva bevuto tè verde mostrava una significativa riduzione di peso, girovita e grasso addominale (Leggi qui lo studio).

Altri studi invece non hanno mostrato un aumento così evidente di perdita di peso con il tè verde, quindi dipende sempre da caso a caso (Leggi qui lo studio).

10. Il tè verde fa vivere più a lungo

Se i bevitori di tè verde hanno minori rischi di problemi cardiovascolari e cancro, vuol dire che vivono più a lungo.

In uno studio condotto su 40.530 giapponesi adulti, quelli che bevevano più tè verde avevano minori probabilità di morire in un periodo di 11 anni (Leggi qui lo studio):

Morte per tutte le cause: 23% più bassa nelle donne, 12% più bassa negli uomini.

Morte per problemi cardiaci: 31%più bassa nelle donne, 22% più bassa negli uomini.

Morte per infarto: 42% più bassa nelle donne, 35% più bassa negli uomini.

Un altro studio condotto su 14.001 Giapponesi di età compresa tra i 65 e gli 84 anni ha evidenziato che quelli che bevevano più tè verde avevano il 76% in meno di probabilità di morire in un periodo di 6 anni (Leggi qui lo studio).

Conclusioni

Il tè verde ha tante proprietà benefiche: aiuta a perdere peso, riduce i rischi di malattie cardiache e fa vivere più a lungo. Quindi considera l’idea di introdurlo nella tua vita, magari al mattino al posto del caffè.

Va bevuto a colazione, per donare energia, va evitato invece il pomeriggio e la sera, perché potrebbe disturbare il sonno a causa del contenuto di caffeina.

Come per tutte le cose vale la regola di non abusarne. Anche se le proprietà e i benefici del tè verde sono tanti, è meglio consumarne non più di una tazza al giorno e preferibilmente non tutti i giorni.

L’ideale è alternare il tè verde con tisane o semplice acqua calda.


Condividi

Devi Francesca Cillo

Devi Francesca Cillo

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Unisciti a 170.000 iscritti e ricevi guide,
ricette e consigli esclusivi:

  1. Avatar
    ha commentato:

    Grazie , Francesca, molto utile l’articolo sul te verde.

    Io bevo sempre te bianco: ha gli stessi benefici?

    Grazie,
    Judith

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Judith,
      più o meno si.
      Provali entrambi!

  2. Avatar
    ha commentato:

    Grazie Francesca per le info, proverò da do mattina…

    Buona domenica!

    Saverio

  3. Avatar
    ha commentato:

    Grazie Francesca!
    Vorrei chiederti se puoi pubblicare la ricetta del Nori Sushi che ci desti qualche anno fa e che ho perso!

    Buona giornata!
    Loredana

  4. Avatar
    ha commentato:

    Grazie, proverò a farla solo che è completamente diversa da quella a cui mi riferivo!!!
    Quella che ricordo io era fatta con il riso e pezzi di salmone o tonno e tofu …

    Buon lavoro e alla prossima!

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Cara Loredana, questi sono dei sushi più leggeri senza riso, ma con verdura.
      Con lo stesso procedimento al posto della verdura puoi stendere qualche cucchiaio di riso cotto.
      in genere si usa un riso glutinoso e denso, cotto in modo da renderlo un pochino più cremoso ma non lento.
      Lo lasci raffreddare e poi lo stendi sulla superficie, proseguendo con il resto degli ingredienti.

      presto recupereremo anche questa ricetta.

      Ma questi di verdura sono molto più adatti a te!

      • Avatar
        ha commentato:

        Grazie, li farò!

        Con affetto
        Loredana

  5. Avatar
    ha commentato:

    proverò con il tè verde allora, ma quanto se ne beve? se mi faccio la thermos al posto dell’acqua calda e lo bevo durante io giorno va bene?
    grazie e ciao
    Raffaella

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      No può essere troppo. Soprattutto nel pomeriggio.
      Va bene qualche tazza al mattino.

  6. Avatar
    ha commentato:

    Ciao francesca,io ho fatto il test gratuito e sono risultata con una costituzione fredda,infatti da anni vado avanti con dolore di stomaco difficolta a digerire,sto seguendo i tuoi consigli su cs eliminare e su cosa mangiare pero fino adesso non mi sono ancora sgonfiata molto a cammino un’ora al giorno dopo quanto si inizia a sgonfiarsi?perche oltre alla pancia gonfia che mi crea molto disagio anche nella parte dei fianchi sono gonfia,premetto k due anni fa ho partorito e sono tornat subito al mio peso ideale xo ultimamente non riesco tenerlo sotto controllo vorrei qualche tuo consiglio grazie mille

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Michela,
      contenta di conoscerti.

      Può darsi che il tuo metabolismo sia un pochino fermo e che tu non stia applicando tutto alla lettera.

      Anche i tempi di risposta sono diversi da persona a persona.

      Forse hai bisogno di un programma preciso sa seguire,
      con istruzioni graduali e con indicazioni su schema bilanciato dei pasti ed eventuali integratori.

      Il Programma in 8 settimane l’ho pensato proprio per questo.

      Inoltre potrai scrivermi attraverso il coaching e ricevere le mie risposte.

      Così ti aspetto nel Programma!

      Un carissimo saluto!

  7. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca! Ho visto che i negozi bio vendono anche il thè verde deteinato. E’ migliore del normale thè verde? Quante tazze se ne possono bere al giorno?

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Chiara,
      quello deteinato è meno tonico per il sistema nervoso.
      E quindi è addirittura più adatto ad un uso giornaliero.
      puoi prenderlo anche durante la giornata.
      Anche se io consiglio sempre di variare le tisane,
      in modo da avere diverse qualità curative.

  8. Avatar
    ha commentato:

    ciao francesca,sono nuovo e vorrei da te qualche consiglio.
    da un po di tempo ho preso l’abitudine di bere mezzo limone spremuto e dopo circa 15/20 minuti bevo una tazza di te’verde addolcito con miele e mangio una fetta biscottata.inoltre non uso piu zucchero bianco e al posto dello stesso addolcisco tutte le bevande(caffe’,te’)con il miele.
    faccio bene o no a seguire questo “itinerario”?
    grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Maurizio,
      piacere di conoscerti e benvenuto sul blog di Energy Training.
      Ci sono tante cose da correggere.
      1. Al mattino, dopo la pulizia della lingua e del cavo orale, la prima cosa da fare è bere una tazza di semplice acqua calda (o con qualche goccia di succo di limone).
      2. Il tè verde va bene, ma l’ideale è non dolcificarlo, ma berlo naturale.
      3. Il miele non va usato come dolcificante, soprattutto nelle bevande calde. Il miele è un alimento completo che va mangiato da solo (ad es. un cucchiaino al mattino) se non hai una costituzione troppo calda.
      4. Ottimo se hai eliminato lo zucchero bianco, ma il miele non è l’alternativa. In questo articolo: http://www.energytraining.it/zucchero2/ trovi le migliori alternative allo zucchero bianco e in questo articolo: http://www.energytraining.it/zucchero/ le 4 pessime alternative.
      5. Il caffè è una bevanda pessima (http://www.energytraining.it/diabete/)
      Ti consiglio di leggere qualche altro articolo del blog. C’è tantissimo da scoprire e tanti consigli da mettere in pratica. Un’altra cosa che puoi fare, se non l’hai ancora fatto, è il test per scoprire la tua costituzione: http://www.energytraining.it/test/.
      Un caro saluto e buona ricerca

  9. Avatar
    ha commentato:

    Ciao io bevo tè verde al mattino alternandolo alle tisane..
    A metà mattinata ogni tanto bevo tè nero ( perché è l’unico disponibile al lavoro..).. Volevo sapere se va bene o è meglio evitare e bere la “naturale acqua calda”..?!!grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Roberta,
      meglio acqua calda o al massimo tisane. Non esagerare con il consumo di tè…una tazza al mattino è più che sufficiente.

  10. Avatar
    ha commentato:

    Ho letto su molti siti che per perdere peso si dovrebbe bere 3- 4 volte al giorno, ma quello senza la teina fa effetto ugualmente?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Alessia,
      3-4 volte al giorno è tantissimo, non lo consigliamo. Al massimo una tazza al giorno, ma andrebbe comunque alternata alle tisane. Il tè da solo non fa miracoli per perdere peso, occorre comunque una dieta sana ed equilibrata.
      Un caro saluto

  11. Avatar
    ha commentato:

    Salve vorrei un vostro consiglio devo abbassare il colesterolo e trigliceridi e vorrei evitare il latte a colazione,ultimamente a colazione bevo acqua calda con succo di mezzo limone dopo mezzora bevo the verde con 5 fette biscottate e successivamente un probiotico magro ,posso continuare così oppure vorrei un vostro consiglio,devo

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Stefy,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog!
      L’idea di eliminare il latte è ottima! E anche le bevande alternative che hai scelto (ti consigliamo di alternare il tè verde con delle tisane per variare). Elimina le fette biscottate: sono solo un falso prodotto dietetico e salutare. Contengono farine, zuccheri e grassi o olio vegetale di pessima qualità. E’ molto meglio della frutta (cruda o cotta a seconda della tua costituzione) accompagnata da grassi sani (ghi o olio di cocco a crudo) oppure una colazione salata. Che tipo di probiotico consumi? Stai parlando di uno yogurt o di un integratore di probiotici?
      Un caro saluto

  12. Avatar
    ha commentato:

    Cosa ne pensa invece del caffe’ verde,dovebbe avere lo stessoo effetto del te’ in termini di caffeina,visto che la caffeina presente in misura minore rispetto al caffe’ tostato,non essendo torrefatta, e legata all’acido clorogenico viene assorbita piu’ lentamente quindi non si dovrebbe avere il pacco di caffeina.
    Grazie.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Michele,
      il caffè verde ha avuto una certa notorietà per l’effetto sul controllo del peso, ma lo troviamo comunque troppo tonico e non adatto ad un uso quotidiano.
      Un caro saluto

  13. Avatar
    ha commentato:

    Salve, il te verde deteinato è ugualmente antiossidante? Grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Viviana,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      E’ ugualmente antiossidante, ma di meno, perché il processo di deteinizzazione purtroppo riduce un po’ la quantità dei flavonoli.
      Un caro saluto

  14. Avatar
    ha commentato:

    Mi piace consumare al mattino una tazza di the verde , ma poi faccio uso di un fermento proibitivo praticamente sempre, uno al di. Come mi consigliate di prenderlo prima o dopo il mio the’ verde che alterno anche alle tisane?

  15. Avatar
    ha commentato:

    Scusi il probiotico e’ Puraflor. Tutti i giorni senza staccare mai . Faccio bene?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Donatella,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Prendilo subito prima di colazione e con pause di 20gg ogni 3 mesi. Se vuoi c’è anche un ottimo probiotico nel nostro shop online: Energy Flora.
      Un caro saluto

  16. Avatar
    ha commentato:

    Apprezzo molto tutto il testo ma sono perplesso in merito alla quantità suggerita: una tazza al giorno e non tutti i giorni!!!!! Il caffè lo concediamo 2/3 volte ed il the verde con tutti questi benefici soltanto una tazza e non sempre ? Non vedo linearità nel discorso. Inoltre una tazza corrisponde ad una bustina ? (presumo che contino le quantità dei componenti e non la parte eccipiente, cioè l’acqua).

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Giorgio,
      il tè verde, pur essendo ricco di benefici, contiene la teina che ha le stesse contro indicazioni della caffeina contenuta nel caffè, motivo per cui non consigliamo l’uso del tè verde quotidianamente. Un caro saluto

  17. Avatar
    ha commentato:

    Buonasera sono Pasquale complimenti per il blog : Inizio al mattino con un bel bicchiere di acqua e un limone a temperatura ambiente. Poi, in 2 litri d’acqua faccio bollire 20/30gr di zenzero e un cucchiaino di cannella terminata la fase della bollitura spengo e metto due cucchiaini di the verde lascio tutto per 5 minuti filtro e lo consumo prima dei pasti. Secondo lei va bene o ci sarebbe da togliere qualcosa?

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Pasquale,
      Acqua e bevande meglio consumarle calde e non a temperatura ambiente. Quella del calore è una legge fondamentale della Medicina Tradizionale Cinese per digerire al meglio. Fai attenzione al limone e allo zenzero. Il limone potrebbe darti stitichezza mentre lo zenzero potrebbe esasperare il calore e incentivare l’infiammazione nel corpo. Anche il tè verde, pur con una minore concentrazione di teina andrebbe consumato non tutti i giorni. In definitiva, la bevanda ha di sicuro dei benefici ma andrebbe consumata calda e non quotidianamente. Un caro saluto

  18. Avatar
    ha commentato:

    Si può abbinare al The verde un goccio di latte di soia? Grazie

  19. ha commentato:

    Mi e’piaciuto questo articolo!
    Io bevo da quasi 10 anni solo the verde la mattina a colazione . Mi sento benissimo infatti mi tonifica .

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Giuseppe,
      il tè ha ottimi benefici, ma meglio variare e provare a fare una colazione non solo tonica, ma anche nutriente. Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico