30% di sconto sui programmi online.
Scopri di più

Energy top ten: i 10 articoli più letti del 20196 min read

Condividi


Il 2020 è iniziato da pochi giorni ed eccoci anche quest’anno con la lista dei 10 video e articoli più gettonati del 2019.

In tutti questi abbiamo trattato temi “scottanti” come il colesterolo, il glutine e la dipendenza dallo zucchero, tutti argomenti che sui social non hanno mancato di suscitare grande interesse e, in alcuni casi, anche qualche polemica.

Te li riproponiamo in questa piccola raccolta che speriamo sia per te un’occasione di rinfrescarti la memoria oppure di leggere contenuti interessanti che ti eri perso.

Buona lettura!

In forma e in salute in 28 giorni: The SAUTÓN Approach Online Program

In questo video:

Iniziamo questa lista con la più grande novità dell’anno passato: il lancio del Nuovo Programma Online.

Ha richiesto mesi e mesi di duro lavoro ma ne è valsa davvero la pena.

Il programma è diviso in 4 fasi e comprende tantissimo materiale, sia audio che video, scaricabile sul computer e che rimane tuo per sempre.

Con il nuovo programma abbiamo anche lanciato i gruppi Facebook di supporto per Onnivori e per Vegetariani e Vegani.

I gruppi sono riservati agli iscritti, hanno riscosso un enorme successo,  contano già circa 800 iscritti e ogni giorno arrivano nuove richieste di iscrizione.


L’intolleranza al lattosio è una bufala

In questo video:

Un titolo volutamente provocatorio per questo video in cui Francesca spiega cosa si nasconde davvero dietro quella che i medici definiscono “intolleranza al lattosio”.

L’intolleranza al lattosio è considerata oggi quasi una malattia, in realtà si tratta di un sintomo, uno dei tanti, di uno stato di infiammazione generalizzata che ormai colpisce sempre più persone a tutte le età.

L’infiammazione è una reazione di allarme generale che parte dall’intestino e, tramite il sangue, si propaga a tutto l’organismo: uscirne si può con la giusta EXIT STRATEGY.


La verità sul glutine: fa bene o fa male?

In questo video:

Il glutine è un argomento tra i più controversi nel campo dell’alimentazione: chi dice che fa male e andrebbe eliminato del tutto, chi dice che i suoi effetti dannosi sono una bufala e non c’è nessun motivo di eliminarlo dalla propria alimentazione (celiaci esclusi)…e poi ci sono i dubbiosi che restano nel mezzo e non sanno a chi dare retta.

Come spesso accade, la verità sta nel mezzo e se una persona con un intestino sano non ha problemi a gestire piccole quantità di glutine consumato occasionalmente è però vero che chi ha già un intestino sofferente o consuma quotidianamente e più volte al giorno cibi contenenti glutine prima o poi si troverà a fare i conti con disturbi anche molto seri.


Vuoi dimagrire davvero? Smetti di contare le calorie

In questo articolo:

L’idea che per dimagrire sia necessario ridurre le calorie è un mito duro a morire.

In realtà quello della conta delle calorie è un metodo di misurazione che abbiamo inventato noi esseri umani e che tiene ben poco conto di come funziona realmente il nostro corpo.

Ancora oggi tantissimi medici e dietologi, ad una persona in sovrappeso consigliano la classica dieta da 1200 calorie al giorno che funziona per qualche settimana, comporta sacrifici notevoli ed è inevitabilmente noiosa.

Ed è soprattutto un tipo di dieta che non considera minimamente le categorie dei nutrienti e i diversi effetti che hanno sull’organismo.

Ed è proprio qui il segreto: non tanto quante calorie introduci ma piuttosto quali.


Proteine animali si o no? Verità e false credenze dietro una paura immotivata

In questo articolo:

Per 5 milioni di anni gli esseri umani si sono nutriti di carne e altre proteine animali come pesce e uova.

Grazie a queste proteine, ricche di nutrienti indispensabili e le più facilmente assimilabili dal nostro organismo, ci siamo evoluti in quello che siamo oggi.

Ciò nonostante, da un certo momento in poi, le proteine animali (carne rossa in primis) sono state messe alla gogna e ritenute responsabili di gravi malattie prima fra tutte lo spauracchio per eccellenza dell’era moderna: il cancro.

In questo articolo facciamo un po’ di chiarezza e cerchiamo di sbrogliare la matassa di disinformazione, sensazionalismo e manipolazione che ha portato ad una paura immotivata delle proteine animali.


La bufala del colesterolo alto

In questo video:

Ecco un video che ha scatenato grandi polemiche sui social.

Sapevi che il cervello da solo contiene ben il 30% del colesterolo totale presente nell’organismo?

E che praticamente tutte le cellule presenti nel nostro corpo hanno bisogno di colesterolo per vivere?

L’idea che il colesterolo sia una sostanza dannosa che deve essere tenuta il più bassa possibile per non rischiare gravi malattie, soprattutto dell’apparato cardiovascolare, è talmente radicata che qualsiasi affermazione che vada contro corrente scatena un putiferio.

Eppure negli ultimi anni la ricerca e la medicina hanno rivalutato il ruolo del colesterolo e finalmente stiamo cominciando a capire che non solo il colesterolo non deve essere tenuto basso a tutti i costi ma che, al contrario, alti livelli di colesterolo sano sono indispensabili per la buon salute del nostro corpo.


Colesterolo e malattie cardiovascolari: una “verità” tutta da rivedere

In questo articolo:

Colesterolo basso = cuore sano.

Questo è stato, per decenni, uno dei dogmi della medicina occidentale.

Grazie a quest’idea l’industria alimentare ha creato e immesso sul mercato migliaia di prodotti alimentari a basso tenore di grassi e di colesterolo mentre l’industria farmaceutica ha prodotto le statine, uno dei farmaci oggigiorno più prescritti e più usati che genera, ogni anno, un fatturato enorme.

Ma mentre nelle linee guida mediche ufficiali i valori del colesterolo considerati salutari si abbasavano sempre di più, tanti medici e ricercatori indipendenti hanno iniziato a mettere in discussione questo dogma con risultati a dir poco sorprendenti.


Glicazione: perché evitare gli zuccheri ti mantiene giovane più a lungo

In questo articolo:

La glicazione è un processo naturale ed inevitabile che avviene nel corpo ed è responsabile dell’invecchiamento.

Esistono alcune condizioni che intensificano e velocizzano il processo della glicazione al punto che il nostro organismo non riesce a compensare gli effetti e questo ci porta ad invecchiare precocemente.

Uno dei fattori più importanti che contribuiscono a farci invecchiare anzitempo viene dalle nostre abitudini alimentari ed è l’abuso di zuccheri che sono ormai diventati onnipresenti e che, senza quasi rendercene conto, consumiamo senza sosta dalla mattina alla sera.


Quando il corpo brucia: i 7 sintomi dell’infiammazione cronica

In questo articolo:

L’infiammazione è una condizione naturale, un meccanismo di difesa molto antico del nostro organismo.

I problemi arrivano quando l’infiammazione da acuta (cioè occasionale e di breve durata) diventa cronica quindi costante e prolungata nel tempo.

Abitudini alimentari errate ed uno stile di vita malsano sono i principali responsabili del processo di infiammazione cronica che si manifesta con svariati sintomi che in genere vengono considerati singolarmente e non ricollegati ad un unica radice.

Saper riconoscere i sintomi principali di uno stato di infiammazione cronica è importante per capire se è arrivato il momento di fare dei cambiamenti importanti nel tuo stile di vita e nella tua alimentazione.


Dipendenza da zuccheri: 3 passi per vincerla

In questo video:

Si dice che il primo passo per risolvere un problema è prenderne coscienza e ammettere con sé stessi di averlo.

Hai capito che sei dipendente dallo zucchero e che interrompere questa dipendenza è una priorità per la tua salute e il tuo benessere, ma come fare?

La dipendenza da zuccheri e carboidrati può essere una bestia difficile da sconfiggere e decidere semplicemente di non consumare più questo tipo di alimenti può non essere sufficiente se non hai una strategia di uscita ben precisa.

In questo video Francesca spiega una strategia di uscita in tre passi che, nel corso degli anni, ha aiutato migliaia di persone a mettere fine alla dipendenza da zuccheri una volta per tutte.


Altri articoli correlati:

Energy top ten: i 10 articoli più letti del 2018


Condividi

Avatar

Franca Branda

Franca è nata e cresciuta a Milano.

Il fortunato incontro con Energy Training e Francesca Forcella Cillo ha portato Franca a prendere finalmente nelle sue mani la responsabilità della sua salute fisica e mentale e ad iniziare un lavoro di miglioramento.

Questo percorso è continuato con l'iscrizione all'Energy Academy e il conseguimento del Diploma di Operatrice Olistica in Educazione Alimentare ed Energetica che le consente anche di operare come Consulente e Coach del Metodo Energy Training.

Al momento Franca, grazie anche alla sua buona conoscenza dell'inglese, alla sua naturale curiosità e alla passione per la nutrizione e il benessere, contribuisce allo sviluppo e all'evoluzione di Energy Training creando contenuti per il li blog ed esplorando libri e articoli pubblicati in ambito nutrizionale a livello mondiale.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico