Sconto del 30% sul nuovo programma online Scopri di più

Come rimetterti in forma prima dell’estate8 min read

Condividi

Come rimetterti in forma prima dell’estate

Condividi


Come ti avevo promesso qualche settimana fa, ecco il resoconto della video-conferenza gratuita che ho tenuto il 16 aprile.

Nella prima diretta del 26 marzo, avevamo parlato di come iniziare ad applicare i primi punti, ne abbiamo elencati 8 principali, e ti ho lanciato la sfida di iniziare ad applicarli tutti insieme per una settimana o uno alla volta in una settimana.

Gli 8 punti andavano a lavorare su due aspetti principali che sono poi i due principali ostacoli alla salute:

  1. riattivare l’assimilazione del cibo che mangi e quindi favorire una perfetta digestione (ed oggi ci soffermeremo su questo)
  2. calmare l’emergenza infiammazione nel corpo e portare equilibrio nei sistemi interni, soprattutto metabolico, ormonale e immunitario

Servivano principalmente per “provare” delle nuove abitudini, come un esperimento, e vedere mente e corpo come reagiscono, come rispondono.

Benvenuti alla nuova diretta! ✨Oggi parleremo di:✅Le 4 Leggi della Digestione per assimilare i nutrienti dal cibo, eliminare le tossine e accrescere le tue “riserve di giovinezza” (segreti millenari di cui nessuno parla, essenziali per tornare in forma senza sforzo)✅L’errore più diffuso che ti invecchia prima del tempo e ti espone a malattie autoimmuni (risolverlo ti cambierà la vita)✅Come “invertire l’orologio biologico” in poche settimane, a 20 come a 70 anni, e vivere giovane nel corpo e nella mente✅3 trucchi per vincere la schiavitù dallo zucchero una volta per tutte✅Il segreto per bruciare i grassi senza sforzo e nutrire il cervello, aumentando forza e concentrazione✅Come consumare le verdure per assimilarne le vitamine e i minerali e non gonfiarti (è il contrario di ciò che fanno tutti)✅La verità sulle proteine e come distribuirle nella settimana senza danneggiarti✅…e tanto, tanto altro!

Gepostet von Devi Francesca Cillo am Dienstag, 16. April 2019

Si tratta di punti base che possiamo portarci nella nostra quotidianità, approfondendoli e comprendendoli meglio, perché sono davvero il centro e gli unici in grado di fare la differenza.

Gli 8 punti, ricordiamoli:

  1. acqua calda
  2. proteine
  3. grassi sani
  4. no carboidrati
  5. verdura cotta
  6. 12 ore di digiuno intermittente
  7. colazione più equilibrata ed attivante
  8. camminare quotidianamente

Ora, se hai colto la sfida: come è andata l’esperienza?

Difficile, facile?

Hai avuto difficoltà a cambiare abitudini?

Cambiare abitudini è una delle nostre più grandi PAURE.

Quanti punti sei riuscito a mettere in pratica?

Come ti sei sentito nell’applicarli?

Hai notato dei benefici?

Hai avuto degli effetti collaterali?

Per esempio:

  • Stanchezza da disintossicazione da carboidrati?
  • Nausea o mal di testa da pulizia del fegato per chetosi?
  • L’intestino che ha fatto i capricci?

Facciamo un bilancio di quello che siamo riusciti a fare e vediamo come proseguire e soprattutto come consolidare i risultati ottenuti.

Fammi sapere com’è andata scrivendo nella sezione dei commenti, alla fine del post.

Oggi parleremo dei punti più importanti per:

  • continuare a migliorare l’assimilazione del cibo
  • diminuire l’infiammazione nel tuo corpo
  • riportare l’equilibrio in tutti i sistemi

Come organizzarci meglio ogni giorno, consolidare i risultati e proseguire anche in vista dell’estate che arriva!

Le 4 strategie per la perfetta assimilazione

Si tratta di 4 accorgimenti che ci aiutano subito a migliorare l’assimilazione del cibo che mangiamo.

Questo vuol dire che aiutiamo tre aspetti contemporaneamente: assimilazione, eliminazione delle tossine e smettiamo di intaccare le riserve di giovinezza, fermando
l’invecchiamento precoce.

Le ho chiamate per comodità le 4 leggi:

  1. Il calore (più verdura cotta che cruda, poca frutta cruda, poco cibo da frigorifero, no surgelati o acqua fredda)
  2. l’ordine (sempre prima un piatto proteico nei pasti)
  3. il tempo (sempre cena leggera e 12 ore di digiuno notturno)
  4. la masticazione (contare almeno 10/15 masticazioni prima di ingoiare).

Seguili in settimana e rilassati nel weekend.

Sono accorgimenti fondamentali, riguardano più il come mangi che il cosa mangi, sono in grado di portare un cambiamento portentoso nel tempo e il mio consiglio è: cerca di applicarli più che puoi, falli entrare nelle tue abitudini.

Tieni l’insulina al minimo

Questo è il principale obiettivo di vitalità e ringiovanimento che puoi prefissarti.

Ed è il principale errore che compiamo oggi (dovuto ad un abuso generalizzato di zucchero!) e che scatena prima infiammazione ed invecchiamento e poi malattia.

Ma cos’è questa insulina?

E’ un ormone prodotto dal pancreas e scatenato o richiamato dallo zucchero, dalle farine, dai cereali, da tutto ciò che contiene glucosio.

Benefici da tenerla al minimo:

  • raggiungi il peso forma
  • riequilibri il metabolismo
  • hai un tessuto adiposo sano che risponde bene ai comandi dell’insulina, cioè accumula e perde peso con facilità.

Come ridurla?

Limita di molto gli alimenti che contengono zucchero e amidi, non devi mai effettuare pasti di soli carboidrati, non devi mai iniziare il pasto da loro, devi sempre accompagnarli da un pò di olio o burro per rallentarne la digestione.

E’ un nostro problema?

Ecco i sintomi di insulina alta nel corpo:

  • fame esagerata
  • abuso di zucchero ia tutte le ore
  • voglia di cioccolata e zucchero la sera
  • disturbi intestinali
  • stanchezza
  • disturbi ormonali
  • disturbi del sistema immunitario
  • sovrappeso addominale e sovrappeso in generale
  • colesterolo e trigliceridi alti
  • glicemia alta e prediabete
  • pressione alta, in questo caso la cura migliore è tenerla bassa per un po’, eliminando del tutto i carboidrati per alcune settimane

Tenere l’insulina bassa inverte immediatamente il tuo orologio biologico facendo tornare in equilibrio il tuo corpo.

I 3 trucchi per vincere la dipendenza da zucchero

Lo so che questi cibi sono incredibili perché non danno sazietà e scatenano un desiderio irrefrenabile.

Come liberarti di questa schiavitù che è pari solo all’eroina?

Ci sono varie strategie, però il punto di partenza è considerarla per ciò che è, cioè una dipendenza!

Devi prendere atto di questo in modo chiaro e onesto.

Come si trattano le dipendenze?

Un’unica strategia di base: devi sospendere il consumo di carboidrati e zuccheri fino a che il corpo non si disassuefa (assuefarsi = abituarsi al punto da volerne sempre di più) cioè fino a che non si interrompe questo forte legame di dipendenza e schiavitù, che identifica lo zucchero con la felicità e la soddisfazione.

Devi comprendere che ci sarà una crisi di astinenza (stanchezza e desiderio) e che ci vogliono degli antidoti che ti aiutino a superarla.

Quindi:

  1. smetti del tutto per alcune settimane, (creare distacco chimico e mentale)
  2. usa gli antidoti (grassi, proteine) per poter sopravvivere alla crisi di astinenza
  3. preparati dei dolci naturali (per quando pensi di sclerare!)

Il segreto per bruciare i grassi senza sforzo

Obiettivo: come fare pace con i grassi e trasformarli nel nostro principale carburante.

Questo è il più grande regalo che possiamo portarci dietro insieme al tenere l’insulina bassa e bere acqua calda.

Già queste tre cose possono cambiare la nostra vita per sempre!

Perchè dobbiamo essere bruciatori di grassi?

I grassi sono amici di tutto il nostro corpo: dal cervello al cuore, dal fegato alle ossa, dal metabolismo all’intestino.

Non c’è aspetto che non sia investito in pieno dall’onda grassa che NUTRE e PULISCE

Quali grassi?

Non ci imbottiamo di semi che hanno parecchie criticità, (acido fitico e ossidazione dei grassi), piuttoso usiamo:

  • burro
  • ghi
  • olio di cocco
  • olio evo
  • avocado
  • burro di cacao
  • burro di cocco
  • i grassi del cibo (tuorlo d’uovo, carne da pascolo, pesce grasso).

Il segreto è usarli a CRUDO il più possibile e in quantità gradualmente CRESCENTI per abituarci.

Usare degli strumenti che attenuino gli effetti collaterali iniziali:

  • sale, aceto e limone
  • Magnesio
  • Nux Vomica
  • Epax Clean

Effettuare 12 ore di digiuno intermittente notturno ci consente di diventare bruciatori di grassi in poche settimane con enorme successo.

Come consumare le verdure per assimilare vitamine e minerali

Questo è un punto cruciale, perché altrimenti ci perdiamo vitamine e minerali.

Gli errori:

  • mangiarle crude (non assorbiamo, ci gonfiamo e rallentiamo tutta la digestione)
  • cuocerle troppo (ci perdiamo tutto)
  • usarle congelate (non hanno nulla e creiamo molte tossine nel corpo)

Quindi usa cotture veloci e semplici, che vadano solo ad ammorbidire i legami di cellulosa e le rendano più facili da digerire:

  • cottura al vapore,
  • saltare con poco olio
  • scottare e non bollire
  • stufare con l’acqua di cottura.

Fai attenzione agli abbinamenti e cerca sempre di mettere insieme nello stesso pasto una verdura a foglia e un ortaggio.

Varia il più possibile anche i colori, le consistenze e i sapori.

Usa pochi grassi in cottura e tanti a crudo, a fine cottura.

I benefici:

  • smuovono l’intestino
  • idratano
  • ripuliscono
  • ci donano zuccheri sani.

La verità sulle proteine a rotazione

Le proteine sono un nutriente essenziale per la vita.

Si calcola che le proteine siano coinvolte in circa due milioni di funzioni metaboliche che avvengono nel corpo ogni giorno, impossibile pensare di farne senza!

Ormoni, enzimi, muscoli, tessuti, sistema immunitario, sono tutti organi, che non possono funzionare senza proteine.

Benefici:

  • sazietà
  • forza
  • meno desiderio di mangiare la sera
  • meno bisogno di mangiare in assoluto
  • sistema immunitario più forte
  • maggiore chiarezza mentale, volontà e senso di direzione nella vita

Se non le mangi a sufficienza continui a mangiare fino a che non raggiungi la quantità!

Se le mangi tutte non sei costretto ad esagerare con nulla e mantieni una buona varietà.

Preparati uno schema settimanale e alternale per bene due volte al giorno.

Se sei onnivoro puoi consumarle tutte con pochi legumi in modo da non creare allarme immunitario.

Se sei vegetariano punta sulle uova e sui derivati del latte di buona qualità, con proteine vegetali e legumi.

Se sei vegani inserisci i legumi e soprattutto le proteine vegetali e aiutati anche con superfoods, microalghe ed integratori.

Due modi diversi di procedere

La via light

3 conquiste da portare con noi:

  • l’acqua calda
  • iniziare il pasto con le proteine (così tieni bassa l’insulina)
  • 12 ore di digiuno intermittente (metodo per bruciare i grassi e rigenerare il corpo).

Poi tutte le volte che puoi cerca di consumare in buona quantità grassi, vegetali e proteine.

Tutto il resto lo fai come puoi vedendo come il corpo gradualmente  inizia a stare meglio.

La via strong

Prosegui gli 8 punti per altre tre settimane.

Vuol dire che fai quattro settimane intere applicando seriamente gli 8 punti.

Se ne hai già fatta una, continui per altre tre.

Sono fondamentali le 4 settimane di seguito per raggiungere un profondo detox e cambio di carburante.

Supplementi e rimedi consigliati

Conclusione

E per finire…hai accettato la sfida dei 7 giorni che ho lanciato nella mia prima diretta?

Non dimenticare di farmi sapere (se ti fa piacere) com’è andata scrivendo nella sezione dei commenti, alla fine del post.


Per approfondire gli argomenti che abbiamo discusso in questa video conferenza ti consiglio anche:

Una digestione perfetta? Il Metodo Energy ed il segreto delle medicine antiche

Digestione: le 10 abitudini alimentari che la mettono a dura prova

Come lo zucchero crea dipendenza e indebolisce la volontà

Dipendenza dal cibo: la strategia infallibile per uscirne (video)

Zuccheri o Grassi? Scopri il carburante giusto per restare in salute

I grassi non ti fanno ingrassare (video)


Prodotti di cui ho parlato in questo video che trovi in vendita nel nostro shop:


Condividi

Devi Francesca Forcella

Devi Francesca Forcella

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Non perdere le nuove risorse!
Iscriviti alla newsletter per ricevere guide gratuite,
risorse esclusive, articoli, ricette e offerte:

137.936 persone già iscritte
  1. Avatar
    ha commentato:

    Ho trovato molto interessante l’articolo e ricco di informazioni

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Daniela,

      benvenuta sul blog.
      Siamo felici che tu abbia trovato questi contenuti di tuo gradimento.
      Continua a seguirci.

      Un caro saluto.

  2. Avatar
    ha commentato:

    salve. è da parecchio tempo che seguo (più o meno pedissequamente) gli 8 punti. sto bene, mi sento piena di energia e sono dimagrita. ho ancora 2 kg da perdere che proprio non vanno via! i soli dubbi che ho riguardano il proseguimento. ho superato da tempo le 4 settimane e non so se e come reintrodurre i carboidrati. considera che ho il “terrore” di riprendere i 5 kg persi.
    grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Angela,
      complimenti per il percorso fatto! Sei proprio sicura di voler reinserire i carboidrati? Ne senti davvero il bisogno? Fai sport a livello agonistico? Se vuoi perdere i chili rimasti, meglio aspettare. Fai attenzione anche alla frutta che è molto ingrassante e al consumo di semi oleosi. Una volta raggiunto il tuo peso forma, potrai inserire carboidrati, sotto forma di cereali in chicchi senza glutine, una piccola porzione alla fine del pranzo. Ricorda che i carboidrati li assumi anche attraverso le verdure e che ne abbiamo bisogno solo di una piccola quantità. Un caro saluto

  3. Avatar
    ha commentato:

    grazie dei bei consigli.. oramai sono tanti mesi che seguo.. consulto sempre per non fare errori.. (è facile ricadere negli errori del passato)..
    sto usando tutti gli integratori ..super food e le ricette.. a presto.

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Carla,
      ottimo, continua a seguirci. Qualche sgarro ci sta, l’importante è che non diventi un’abitudine. Un caro saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico