Puntata 15 – Spezie da viaggio1 min read

Condividi

  • Restart
  • Vegetariani
  • Vegani

Questa ricetta è adatta anche al Restart ai Vegetariani ai Vegani


Ciao!

In questa puntata prepariamo un comodo preparato di spezie da portare con te quando viaggi, che puoi aggiungere direttamente nel piatto pronto per renderlo più digeribile.

Buona visione!

Spezie da viaggio

Ingredienti
  • 2 cucchiai di semi di cumino
  • 2 cucchiai di semi di anice
  • 2 cucchiai di semi di finocchio
  • 1 cucchiaio di polvere di coriandolo
  • 4 cucchiai di curcuma
  • 1 cucchiaio di polvere di zenzero
  • 1 cucchiaio di maggiorana
  • 1 cucchiaio di sesamo tostato
  • 1 cucchiaino di sale alle erbe
Preparazione

In una padella larga tosta per qualche minuto cumino, anice e finocchio.

Successivamente aggiungi coriandolo, curcuma, zenzero e maggiorana.

Continua a tostare per pochi minuti.

Spegni, aggiungi il sesamo e il sale, mescola tutto e lascia raffreddare la miscela in una ciotola di vetro.

Infine conservala in un barattolo di vetro.

 


Condividi

Devi Francesca Cillo

Devi Francesca Cillo

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Consulta le fonti e gli studi principali a cui facciamo riferimento

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


The Sautón Approach
Unisciti a 170.000 iscritti e ricevi guide,
ricette e consigli esclusivi:

  1. Avatar
    ha commentato:

    Cara Francesca ogni volta che guardo i tuoi filmati mi stupisco di quanto tu renda semplici le ricette che proponi.
    grazie infinite di quanto ci metti a disposizione.

    Giovanna

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Ciao Giovanna!
      e grazie!

  2. Avatar
    ha commentato:

    Francesca il tuo modo salutare di mangiare, oltre che avermi dato una scoperta nuova in cucina, mi sta dando tanto di quella energia e allenandomi 10 volte di meno di prima!
    Ero tutto impostato sbagliato, mangiavo 1-2 volte al giorno e sempre la sera tardi, ora mangio 3 volte con gli spuntini, e nn perdo un kg, e vedo solo progressi!
    Volevo ringraziarti tantissimo davvero!
    All’inizio mi chiedevo come far sparire la dipendenza da biscotti, gelati o patatine che ogni tanto mi piacevano mangiare, sono mesi che con il tuo programma e l’ha scoperta di cibi sani e gustosi che non ci penso nemmeno più, ma soprattutto al supermercato non entro neanche in alcuni scompartimenti, mi da un sollievo, e mi sento così giovane!
    Una domanda perché fra poco vado in vacanza 4-5 giorni: Il cocktail di spezie lo preparo, per i pranzi e ceni si trova sempre qualcosa di carino, bio e vegetariano, per una colazione veloce? o anche in giro?
    costituzione freda e disidratata con tendenza al gonfiore sotto l’addome (diciamo che sono Vata in mente?) peso giusto 1.69 per 62 kg! grazie per la info, e il tuo programma é magico! Era ora che qualcuno mettesse in chiaro l’alimentazione, un mega abbraccio!

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Luca che bel feedback!
      Fantastico, sono davvero felice!
      Complimenti per il tuo percorso e buona vacanza.

      Porta con te oltre alle spezie, olio di cocco e ghee (piccoli barattoli) e qualche filtro per tisane.
      Tutto il resto lo troverai in viaggio.
      Io faccio così.

      Per la colazione se sei in albergo opta per quella salata con due uova al tegamino, olio di cocco che hai portato con te e qualche carota o finocchio che compri in giro.

      Poi bei pasti di verdura cotta, proteine e riso, sempre con abbondante ghee o olio di cocco e spezie.

      Se fai spuntini di frutta aiuta la digestione con un pochino di ghee.

      Oppure puoi fare spuntini salati con gallette, crema di mandorle e bresaola o salmone.

      Insomma mangia, divertiti, scopri tante cose belle e rilassati.

      Ci sentiamo al tuo ritorno!

      Un abbraccio

  3. Avatar
    ha commentato:

    interessante questo cocktail
    mi sa che andrò a recuperare le spezie che mi mancano o qualcuna di queste e lo provo!
    deve essere fatta con tutte queste spezie o si può “dimenticare” l’aggiunta di qualcuna di esse?
    ciao Francesca

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Il mix è piuttosto equilibrato ma ovviamente puoi personalizzarlo.

      Buone sperimentazioni!

      • Avatar
        ha commentato:

        grazie Francesca
        vedrò di prenderli tutti o quasi e di provare!

  4. Avatar
    ha commentato:

    sono tornata a casa e avevo in testa di aprire il pacchettino con l’intruglio chiamato”masala indiano”
    e ho riscoperto il gusto che cercavo da tanto e che avevo sentito molti anni fa in un luogo lontano
    ho fatto pochissimi viaggi…quello era stato il primo ed è stato anche il migliore dal punto di vista delle papille gustative…
    e per l’aria…
    mi sentivo a casa!
    può questo “masala indiano” preparato per carni bianche (ho controllato adesso) o pesce avvicinarsi anche se lontanamente al composto che indichi nel video?
    ho controllato e alcuni dei componenti che indichi per il composto ci sono
    con delle varianti, come la cannella e i chiodi di garofano

    p.s. mi piace e lo stavo cercando da anni…è già fatto,
    può lontanamente supplire alla mancanza di quello che indichi e fatto in casa?
    quali cose mancano?
    quali dovrebbero essere lasciate fuori?

  5. Avatar
    ha commentato:

    non voglio dire il nome
    queste sono le componenti (esattamente dal sito in cui viene pubblicizzato)

    …Cumino, peperoncino e curcuma, più pungenti, trovano il giusto bilanciamento nella freschezza del cardamomo, della cannella e del chiodo di garofano. Le spezie vengono in genere saltate nel ghee (burro chiarificato) insieme a un pesto di aglio e zenzero fresco…

    ciao

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Vedi contiene peperoncino ed è troppo caldo.
      Non è adatto ad un uso quotidiano, ti irriterebbe lo stomaco.

  6. Avatar
    ha commentato:

    Grazie Francesca.
    Allora vedo di procurarmi tutti gli ingredienti e di farlo direttamente come hai consigliato.

  7. Avatar
    ha commentato:

    invece di portare con se spezie, oli…ci sono degli integratori? o delle capsule che contengono questi ingredienti? posso farli anche da me? grazie

    • Francesca Forcella Cillo
      ha commentato:

      Queste spezie da viaggio servono proprio per evitare di portarsi tante cose dietro.
      In capsule trovi solo la curcuma.
      La trovi su http://www.energyfoods.it
      e tutti i superfoods

      • Avatar
        ha commentato:

        perche mi da fastidio metterle direttamente nel piatto quando sono a cena con altre persone..ti volevo chiedere se mi potevo fare da me le capsule mi pare che avevi detto che si acquistano in erboristeria….ho bisogno solo di un consiglio su come prepararle grazie

        • Francesca Forcella Cillo
          ha commentato:

          Cara Valentina,
          non ho mai provato e devi trovare una farmacia che lo fa.
          Credo che erboristeria sia difficile.
          Dovresti fare tu la miscela, poi ridurla in polvere e poi chiedere a qualcuno di metterla in capsule.
          Quanta “commedia”, per evitare cosa’
          Di portare con sè un sacchettino e metterne un cucchiaio nel piatto.
          Che male c’è?
          E per esperienza personale ti assicuro che molti vogliono provarla e che poi finirai per finirla prestissimo.
          A me ovunque mi trovo mi succede di dover poi regalare il sacchettino a qualcuno.

  8. Avatar
    ha commentato:

    Mi chiedo veramente come ho fatto a vivere senza queste spezie da viaggio fino a pochi mesi fa! Sono semplicemente straordinarie. Grazie, grazie, grazie!

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Anna,
      grazie a te! 🙂
      Un abbraccio

  9. Avatar
    ha commentato:

    Ciao Francesca e Raffaella
    per quanto assurdo, non riesco a trovare un tritaspezie o macinino elettrico per sminuzzare il cumino, rosmarino, etc. Quelli che ho acquistato non riescono a tritare. Avrei il piacere di realizzare una polvere da usare in viaggio. Per favore urge un vostro consiglio. Su amazon.it ne ho visti un’infinità, ma non so quale sia adeguato per questo scopo. Abbiate pazienza con me. Non è semplice per un uomo accostarsi al mondo culinario!! Grazie ancora.

  10. Avatar
    ha commentato:

    Buongiorno,

    Volevo chiedere, se si vuole fare una bella “pentolata” di spezie da viaggio, ma usarla comunque tutti i giorni basta che raddoppio, triplico e via dicendo le dosi?

    – Queste sono tutte spezie quotidiane e adatte a tutte le costituzioni?
    (Voglio dire, posso fare questo grande insieme e usarlo tutti i giorni su ogni pietanza o quasi?)

    – per chi ha colon irritabile è meglio farle in polvere o basta che siano piccole? Perché tostate rimangono durette, non irritano?

    Saluti e grazie

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Piero,
      piacere di conoscerti e benvenuto sul blog.
      1. Sì, ti basta aumentare le dosi.
      2. Sì, sono spezie che puoi usare quotidianamente e adatte a tutte le costituzioni.
      3. Triturale completamente
      Un caro saluto

  11. Avatar
    ha commentato:

    Ciao,
    guardando il video ho notato che il sesamo tostato che viene aggiunto è di colore nero. Nella video ricetta del gomasio (che ho provato ed è venuta benissimo !) Francesca si raccomandava di non far annerire il sesamo perchè indigesto ed anche il sesamo fatto vedere nel macinino da tavola è nero.
    Forse mi sono persa qualcosa….posso avere gentilmente chiarimenti ?
    Grazie e buona giornata

    • Avatar
      ha commentato:

      Ciao Donatella,
      si tratta di sesamo nero, un’altra varietà di sesamo, per questo è di colore nero.
      Un caro saluto e buona giornata anche a te

      • Avatar
        ha commentato:

        Grazie…….gentilissime e professionali come sempre !!

        • Avatar
          ha commentato:

          Prego, grazie a te! 🙂

      • Avatar
        ha commentato:

        Ciao Raffaella quindi bisogna usare per forza quello nero? Cambia qualcosa tra i due tipi di sesamo oltre al colore?
        Grazie

        • Avatar
          ha commentato:

          Ciao Chiara,
          sì, puoiusare quello bianco, non cambia nulla.
          Un caro saluto

          • Avatar
            ha commentato:

            Grazie Raffaella un’altra cosa … i semi di sesamo devo metterli a bagno con acqua e limone per via dell’acido fitico?se si come procedo… ammollo sciacquo e poi metto in padella? Nel video Francesca dice che i semi possono essere tritati quindi li tosto poi tolgo dal fuoco li trito e poi rimetto sul fuoco la polvere ottenuta prima di aggiungere le altre spezie?
            Grazie

          • Avatar
            ha commentato:

            Ciao Chiara,
            non devi ammollarli, solo tostarli, toglierli dal fuoco, tritarli e metterli con le altre spezie.
            Un caro saluto

  12. Avatar
    ha commentato:

    Buongiorno va bene anche il sesamo bianco o devo usare per forza quello nero? Cambia qualcosa?
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico