11 cibi “dietetici” che fanno ingrassare

Condividi

Il mondo della nutrizione pullula di ogni genere di bugie, miti e preconcetti.

Spesso si finisce per mettere nel carrello della spesa prodotti dietetici, light o senza grassi credendo di fare la cosa giusta per la propria linea e per la propria salute, ma purtroppo non è così.

In questo articolo trovi una lista di 11 “presunti” cibi dietetici che invece di far dimagrire, fanno ingrassare.

1. Cereali a colazione

Le scatole di cereali integrali o muesli sono il peggior cibo che tu possa mangiare a inizio giornata.

Di solito sono pieni zeppi di zuccheri e carboidrati raffinati, che sono due degli ingredienti più “ingrassanti” e nemici della linea che esistano (Leggi qui gli studi 1, 2).

Cominciare la giornata con un pieno di cereali raffinati fa aumentare repentinamente il livello degli zuccheri nel sangue e dell’insulina. Quando gli zuccheri nel sangue, qualche ora dopo calano, il tuo corpo implora per avere un’altra merendina a base di carboidrati raffinati (Leggi qui lo studio).

Queste sono le “montagne russe” degli zuccheri nel sangue, un effetto molto comune per le persone che fanno una dieta ad alto contenuto di carboidrati. Si passa da una fase di picco di energia di breve durata a una fase di calo di energia.

Quindi, attenzione sempre all’etichetta! La maggior parte dei cereali che si mangiano a colazione, anche quelli con la dicitura in primo piano “senza grassi” o “integrali”, di solito sono pieni zeppi di zuccheri, proprio per sopperire ai pochi grassi contenuti.

Se al mattino hai fame e desideri qualcosa per ricaricarti, fai colazione… non devi rinunciare a questo pasto, ma scegli qualcosa di non raffinato e che contenga proteine di buona qualità. Ad esempio una colazione salata con uova e verdure o un frullato, in Energy Training trovi diverse ricette tra cui scegliere.

Se non riesci a rinunciare al sapore dolce a colazione, allora preparati un porridge di cereali con latte di mandorla o riso, ma evita zuccheri e dolcificanti.

E, ovviamente, cerca di fare una colazione adatta alla tua costituzione. Non rischiare di rovinare l’equilibrio del tuo corpo mangiando qualcosa che ti fa male.

2. Sciroppo d’agave

Il nettare d’agave, che spesso piace a chi si avvicina al mondo del naturale e ai negozi di alimenti biologici, non è affatto una buona alternativa allo zucchero.

Il problema dell’agave è che non è affatto salutare, anzi, è ancora peggio dello zucchero.

Uno dei principali motivi per cui lo zucchero è così dannoso è che contiene una grande quantità di fruttosio.

Ma se lo zucchero contiene il 50% di fruttosio, l’agave ne contiene il 70-90%.

Naturalmente un po’ di fruttosio ottenuto mangiando frutta va bene, ma consumarne in eccesso attraverso gli zuccheri aggiunti può avere effetti devastanti sul metabolismo e la salute (Leggi qui lo studio).

Un’alta quantità di fruttosio può provocare resistenza all’insulina e innalzare cronicamente i livelli dell’insulina , l’ormone che conserva i grassi (Leggi qui gli studi 1, 2).

Può anche provocare un innalzamento dei trigliceridi, innalzare i livelli dello zucchero nel sangue, effetti dannosi sul colesterolo, obesità e altri problemi del metabolismo (Leggi qui lo studio).

Se pensi di star facendo al tuo corpo un favore sostituendo lo zucchero con l’agave, ripensaci. Stai facendo la cosa sbagliata.

Usa piuttosto un dolcificante naturale che contiene poco fruttosio.

3. Pane di frumento

Il pane integrale è spesso raccomandato come alternativa al pane bianco.

E questo può essere un primo passo per chi è nella fase di transizione da un’alimentazione ad un’altra più sana. Il pane bianco, infatti, è peggio del pane integrale.

Ma anche il pane integrale ha i suoi problemi. Oltre a contenere lievito, di cui abbiamo parlato in uno degli scorsi articoli, questo pane non è davvero ottenuto da cereali integrali. E’ solo un’operazione di marketing.

Anche se con qualche eccezione, i cereali sono stati polverizzati in una farina così fine e sottile che si digerisce in fretta e provoca un picco di zuccheri nel sangue, proprio come i carboidrati raffinati.

Infatti il pane da cereali integrali ha un indice glicemico alto come quello bianco (Leggi qui lo studio).

Il pane integrale contiene un po’ di fibre e nutrienti, ma non c’è molta differenza nelle reazioni che innesca quando entra nel nostro sistema.

Inoltre nel frumento non ci sono particolari nutrienti che non puoi ottenere attraverso altri cibi, oltre al fatto che contiene glutine, che fa male.

Ci sono altri cereali che possono far bene alle persone che non ne sono intolleranti, ma di sicuro il frumento non è tra questi.

Diversi studi mostrano che il frumento (anche quello integrale), può dare problemi di salute soprattutto in chi è intollerante al glutine, ma in generale a tutti (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

4. Granola e barrette di cereali

Una granola fatta da te con ingredienti semplici e naturali può essere un dolcetto interessante, anche se non bisogna abusarne.

Quelle che si trovano confezionate nei negozi, come merendine per la linea, hanno in realtà lo stesso problema di molti altri prodotti “dietetici”.

Quando vengono prodotti in grandi quantità vengono alterati in modo che ormai non hanno più nulla di salutare.

La granola contiene ingredienti nutrienti come avena e noci, ma quando aggiungi oli di semi e zuccheri che ne incoraggiano un consumo eccessivo, non sono più salutari.

5. Yogurt magro

Anche lo yogurt è considerato un amico della dieta. Quante volte avrai sentito dire: “A colazione mangio uno yogurt per mantenermi leggera”.

Il problema è che la maggior parte dello yogurt che si trova nei supermercati è yogurt a basso contenuto di grassi, ottenuto con un processo di raffinazione.

Infatti quando vengono eliminati i grassi da un alimento, il sapore diventa terribile. Per questo motivo si aggiunge tanta altra roba per compensare la mancanza di grassi.

Nel caso dello yogurt di solito si aggiunge lo zucchero, lo sciroppo di mais o altri dolcificanti “naturali”.

Ma nuovi studi hanno evidenziato che i grassi saturi non sono pericolosi, quindi in poche parole si eliminano i grassi dallo yogurt per sostituirli con qualcosa di molto molto peggio (Leggi qui gli studi 1, 2).

Lo yogurt, intero e con tutti i grassi potrebbe essere un prodotto interessante, ma è squilibrato per la sua natura fredda, per questo dovrebbe essere evitato da tutti , ma soprattutto dalle costituzioni fredde.

6. Condimenti confezionati per insalate

La verdura fa molto bene, è ricchissima di nutrienti, antiossidanti, fibre solubili e tanto altro.

Per questo motivo le insalate sono un piatto molto nutriente e salutare.

Il problema è che a molte persone non piace il sapore della verdura cruda, così aggiungono condimenti e salse nell’insalata.

Il problema con la maggior parte e i condimenti dei supermercati è che sono prodotti con olio di semi di soia e sciroppo di mais. Proprio così, c’è zucchero anche nei condimenti salati.

E’ molto meglio preparare in casa una salsina da usare come condimento, con olio extravergine d’oliva, aceto e spezie, per esempio.

7. Succhi di frutta

Il succo di frutta è considerato un prodotto salutare. Viene dalla frutta, quindi non può far male…

Purtroppo non è così semplice. Qualche volta il “succo di frutta” è in realtà solo acqua e zucchero al sapore di frutta.

Non c’è frutta all’interno! Solo acqua, zucchero e qualcosa di chimico che riproduce il sapore della frutta.

Persino se hai tra le mani un succo di frutta vero, biologico, al 100% frutta e senza zuccheri aggiunti, non dovresti berne, o comunque non berne troppo.

Il problema del succo di frutta è che è come la frutta, ma non contiene alcune delle sostanze nutritive che sono state eliminate nel creare il succo.

I frutti interi contengono zuccheri, ma sono legati alle fibre che rallentano il rilascio di zucchero nel flusso sanguigno.

Il succo di frutta è diverso: non ci sono fibre, non c’è resistenza alla masticazione e niente ti impedisce di ingerire una bella quantità di zucchero in una manciata di secondi. Una tazza di succo d’arancia contiene quasi tanto zucchero quanto due intere arance (Leggi qui gli studi 1, 2).

Il contenuto di zucchero del succo di frutta è molto simile a quello delle bibite dolcificate come la Coca Cola.

Quindi… mangia frutta intera, ma evita il succo di frutta, soprattutto se stai cercando di perdere peso.

8. Drink e bibite light

Uno dei cambiamenti più facili da fare per le persone quando si mettono a dieta è sostituire le bevande normali con quelle senza zucchero.

Questo dovrebbe essere un modo per ridurre sia zuccheri che calorie nella dieta.

Tuttavia gli studi non sono d’accordo con questo per quanto riguarda il perdere peso. Le persone che rimpiazzano le bibite normali con quelle dietetiche non dimagriscono (Leggi qui lo studio).

Il motivo potrebbe essere il fatto che i dolcificanti naturali (o peggio, quelli artificiali come l’aspartame, che spesso è usato nelle bibite con dicitura “senza zucchero”) possono stimolare l’appetito in alcune persone. Anche se gli stessi dolcificanti sono privi di calorie, possono comunque spingerti a mangiare di più degli altri cibi (Leggi qui gli studi 1, 2, 3).

9. Alimenti biologici processati

Gli alimenti biologici sono meravigliosi, ma quando sono processati diventano tutt’altro che naturali.

Quando guardi le etichette di barrette, crackers e snack biologici ti rendo conto che non sono molto diversi dai comuni snack dei supermercati.

Certo, contengono zucchero biologico di canna invece di zucchero bianco… ma purtroppo, come abbiamo visto in questo articolo, lo zucchero biologico fa male quanto il normale zucchero. Per il tuo fegato non c’è differenza.

Quindi mangia cibi interi e semplici, biologici, ma evita quelli troppo processati. Solo perché si vendono al biologico non vuol dire che facciano bene.

10. Mix di frutta secca e semi oleosi

I mix di frutta secca e semi oleosi di solito contengono frutta secca, noci o arachidi e qualche volta pezzi di cioccolato e cereali.

Questo è uno snack molto ricco ed energetico. La frutta secca ha molti zuccheri concentrati e le noci sono ricche di grassi. Quindi è uno snack ottimo se hai bisogno di molta energia, per esempio quando devi fare lunghe passeggiate.

Ma la maggior parte delle persone oggi non soffre di mancanza di energia.

Questi mix sono ad alto contenuto di carboidrati e grassi, che è una pessima combinazione se vuoi perdere peso.

11. Cibo senza glutine raffinato

Gli alimenti senza glutine sono molto famosi ultimamente. Molte persone stanno cercando di passare all’alimentazione senza glutine e questo è un bene.

I produttori hanno cavalcato l’onda di questo cambiamento cominciando a realizzare tutti i tipi di sostituti di cibi senza glutine. Il problema è che questi alimenti spesso fanno male quanto quelli contenenti glutine.

Infatti sono spesso ottenuti con carboidrati altamente raffinati, zuccheri e diversi prodotti chimici.

Se stai cercando di eliminare il glutine dalla tua vita, scegli cibi che sono naturalmente senza glutine (come verdure, proteine animali e cereali senza glutine) non cibi senza glutine ottenuti tramite processi chimici.


Condividi

Francesca Forcella Cillo

Educatrice, naturopata e Fondatrice e Direttrice di “Energy Training” – il Programma di alimentazione e salute naturali più seguito in Italia – ha insegnato alimentazione e cucina naturali a centinaia di persone durante innumerevoli corsi e consulenze individuali.

Ti è piaciuto questo articolo? C’è altro che vorresti sapere, su questo o su altro?
Scrivicelo nei commenti qui sotto!

Se invece sei pronto a rivoluzionare la tua vita con il metodo Energy Training,
clicca qui per scoprire come mangiare sano e raggiungere
i TUOI obiettivi di salute…con la guida di Francesca!


Conosci il cibo che ti fa sentire “al massimo”
e quello che ti ruba energia e salute?
Fai il Test GRATIS
Se l’articolo ti è piaciuto, iscriviti alla Newsletter
per ricevere GRATIS una “rassegna” settimanale
dei nuovi articoli, risorse utili e sorprese!
137.936 persone già iscritte
  1. ha commentato:
    -

    Ho acquistato lo sciroppo d’agave scuro marca Allos in un negozio biologico: anche questo è sconsigliato?

    • ha commentato
      -

      Si Giada, è un problema proprio dello sciroppo d’agave in quanto tale.
      A prescindere che sia integrale o meno.
      Finiscilo e non lo comprare più.

      • ha commentato:
        -

        Ciao Francesca.
        Per colazione sconsiglieresti cereali integrali con latte di riso e semi di chia?

      • ha commentato:
        -

        La mia biologa nutrizionista mia dato x colazzione 4 gallette di mais ho kamut no di riso con marmellata ho pure latte di riso ecc. Vanno bene x la mia impertesione . la mia nutrizionista e vegetariana
        Grazie.

        • ha commentato:
          -

          Ciao Donatello,
          piacere di conoscerti e benvenuto sul blog.
          E’ una colazione povera di nutrimento, troppo secca e ricca di carboidrati che creano picco glicemico.
          Noi ti sconsigliamo una colazione di questo tipo, che genera un continuo desiderio di dolce e non ti dà energia di lunga durata.
          Per il tuo problema è molto meglio una colazione salata completa, che contempli anche proteine e grassi, non solo zuccheri.
          Un caro saluto

  2. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca
    scusa, forse lo avrai già sottolineato in altri post ma non ho chiara una cosa: il nettare d’agave ero convinta tu lo ritenessi una buona alternativa, cnfermi oppure è meglio evitarlo o limitarlo?
    avevo capito che fosse lo sciroppo “incriminato” ed il nettare “accettato”.
    una carissimo saluto
    Fancesca Lopresti

    • ha commentato
      -

      No francesca,
      è dannoso proprio il succo d’agave che sia esso integrale o raffinato.
      Ha iun impatto glicemico troppo forte e contribuisce a creare fegato steatosico.
      No Agave!

  3. ha commentato:
    -

    Wow sono cascata sull’undicesimo punto accidenti però non so se la pasta senza glutine garofalo rientra tra i cibi raffinati senza glutine.

    Questi gli ingredienti :
    Farina di mais70%,,farina di riso 18%,quinoa 3%,amido di mais,stabilizzante E471

    E’ tanto male?

    • ha commentato
      -

      Poca pasta cara! Cerca di imparare a cucinare i cereali in chicchi che sono molto più ricchi di nutrimento e digeribili.
      E cerca una pasta bio e senza stabilizzanti magari…

  4. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca, leggo energy training da mesi ma è la prima volta che commento 🙂

    Il punto 9 e 11 mi insospettiscono: Ho comprato dei fiocchi di mais senza zuccheri e glutine. Gli ingredienti sono mais (98,7%) sale e lecitina di girasole. Mi sono sembrati ottimi ma da quello che ho capito. per il semplice fatto di essere diventati “corn flakes” sono stati raffinati e quindi non vanno bene?

    Inoltre li mangio in una tazza di comune latte di mucca (che adoro e bevo ogni mattina!) qualche contro indicazione sul latte?

    Grazie e complimenti! 🙂

    • ha commentato
      -

      Ciao Massimo,
      i corn flackes sono così poveri di nutrimento e non contengono nessuna energia.
      Il latte di mucca pastorizzato può da solo essere causa di diverse malattie, soprattutto l’uso quotidiano per lungo tempo.

      Se desideri maggiori notizie a riguardo, nel Programma in 8 settimane, trovi tantissime informazioni interessanti ed utili alternative adatte a te.

      La colazione è fondamentale che sia ricca di energia e facilmente digeribile.

  5. ha commentato:
    -

    Grazie della risposta Francesca!

    Quando dici cereali in chicchi intendi quelli gluten free vero?
    Mi pareva di aver capito che il glutine va evitato 🙂

    • ha commentato
      -

      Si!
      Riso, quinoa, miglio, grano saraceno, amaranto, mais

      • ha commentato:
        -

        Ciao vi leggo spesso e trovo molto utili le indicazioni. I fiocchi soffiati e gallette di quinoa amaranto miglio sono sconsigliati per la colazione? E le relative bevande? Ho gluten sensitivity e ho letto che possono dare effetti simili al glutine, vedi grain brain. Inoltre per perdere peso meglio cereali integrali o legumi? O meglio abolirli entrambi?

        • ha commentato:
          -

          Ciao Alessandra,
          noi non consigliamo le gallette a colazione, sono un prodotto senza alcun nutrimento. Meglio eliminare sia il latte vegetale che le gallette e optare invece per una colazione a base di frutta o un porridge con spezie e superfoods (dipende dalla tua costituzione). Per quanto riguarda la perdita di peso, se i chili da smaltire sono tanti, è bene eliminare per un po’ i carboidrati (anche i cereali integrali) e fare dei pasti con sole zuppe, proteine e verdure. Anche i legumi è meglio consumarli raramente perché possono dare gonfiore.
          In ogni caso purtroppo non posso darti informazioni più dettagliate, tutto dipende dalla tua costituzione e dal tuo stile di vita. Il mio consiglio è farti seguire da Francesca nel Coaching mensile o fare una consulenza con Francesca e uno dei suoi Energy Tutor.
          Un caro saluto

      • ha commentato:
        -

        Va bene anche l’avena per la colazione?

        • ha commentato:
          -

          Ciao Chiara,
          benvenuta sul blog. Sì, puoi usare i fiocchi d’avena per preparare un porridge, che è l’ideale per le costituzioni fredde (non in sovrappeso).
          Un caro saluto

  6. ha commentato:
    -

    Ciao quindi i muesli vanno evitati? Ad esempio a merenda con un bicchiere d’ananas?

    • ha commentato
      -

      Ciao Tizy,
      assolutamente si!
      Mai mescolare amidi con succhi di frutta.
      I succhi devono essere solo freschi e spremuti a freddo, presi da soli, meglio se non di sola frutta ma di frutta e verdura.
      e non sono adatti ad una costituzione fredda.

      Il muesli non va mai consumato crudo, è indigesto, irritante per l’intestino,
      pieno di acido fitico che corrode le tue articolazioni.

      se vuoi utilizzarlo devi preparare un porridge, cioè lo devi cuocere con acqua e spezie
      e poi condirlo con abbondante ghee o burro bio.

      • ha commentato:
        -

        Buongiorno,è il primo commento che lascio, mi ha sconvolto il fatto che i succhi di frutta debbano essere consumati con moderazione . Io ho comprato un estrattore e investito su questo proprio per il boom che c è stato sul consumo di estratti di frutta e verdura che dicono essere la panacea di tutti i malissimo addirittura ho letto un libro su una dieta detox di qualche giorno a base di estratti…io per ora ne bevo uno al giorno fatto di un mix tra frutta e verdura e pensavo di far bene…sto sbagliando tutto quindi? Devo perdere 10 kili. Grazie mille

        • ha commentato:
          -

          Ciao Scintilla,
          gli estratti di verdura sono molto raffreddanti, sono come un pugno allo stomaco, indeboliscono molto la digestione, sia perché sono crudi sia perché sono freddi. La frutta poi è zuccherina quindi stimola il picco glicemico e se la consumi in questo modo, non avendo fibra, non c’è rallentamento del rilascio di zucchero nel flusso sanguigno, quindi gli zuccheri passano nel sangue in una manciata di secondi. Ti consiglio di guardare questo video di Francesca su cibo crudo e frutta:
          Un caro saluto e se hai altre domande sono qui.

  7. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca,
    io faccio tutti i giorni il pane in casa con farina integrale e il tuo articolo mi ha SCONVOLTO…
    vorrei sapere quali tipi di farina possono essere utilizzate per pane,pizza e dolci che non facciano male!
    Ci tengo molto a cucinare sano per la mia famiglia.Ti prego fammi sapere
    Grazie 1000

    • ha commentato
      -

      Cara Alessandra,
      forse adesso ti sconvolgerò ancora di più, ma è proprio il concetto di farina che devi superare.
      Non solo per il glutine ma perchè è molto meno nutriente del chicco del cereale e promuove muco ne corpo.
      Perdita di minerali, anemia, ecc.
      Nel tempo persino rallentamento del metabolismo, del lavoro della tiroide, problemi articolari.

      Poi c’è il lievito, che sia che sia naturale che di birra è assai dannoso per la flora batterica intestinale.

      Nel Programma insegno una ricetta di pane naturale con cereali in chicchi e lievito senza fosfati.

      E poi a preparare i cereali in chicchi al posto del pane!
      Siamo uno dei pochi paesi così dipendenti da pane e pizza e i risultati si vedono!

      E a preparare dolci deliziosi senza farina o con pochissima farina.
      Di questi trovi anche fantastiche ricette sul blog.

      • ha commentato:
        -

        A proposito di pane…ho fatto il pane di cereali con miglio come cereale unito alla farina integrale di riso e farro e agli altri ingredienti. Il pane è davvero delizioso e non mi fa mancare il pane normale. Proverò a farne una base anche per pizza di cui faccio fatica a farne a meno. Tuttavia mi è venuto il dubbio sulla farina di farro prevista nella ricetta: il farro non contiene glutine?

        • ha commentato
          -

          Ciao Valeria,
          il farro fa crescere meglio il pane.
          Ma puoi sostituirla con una farina bio senza glutine.

      • ha commentato:
        -

        Ciao!!! Ero interessata a quali cereali mangiare…
        Sono ok orzo, riso, quinoa, ecc… Al posto del pane?

        Grazie buona giornata!!

        • ha commentato:
          -

          Ciao Luisa,
          piacere di conoscerti.
          Sono ok i cereali integrali in chicchi senza glutine: riso, miglio, grano saraceno, amaranto e quinoa (pseudo-cereale).
          L’orzo contiene glutine quindi va evitato.
          Un caro saluto

          • ha commentato:
            -

            Buongiorno, quindi il farro integrale non va bene?

          • ha commentato:
            -

            Ciao Scintilla,
            piacere di conoscerti e benvenuto sul blog.
            Il farro integrale non va bene perché contiene glutine. Inoltre i cereali integrali andrebbero ridotti al minimo, sia per il contenuto di acido fitico (che si può ridurre con l’ammollo con acqua e aceto di mele o acqua e succo di limone, ma non si può neutralizzare completamente) sia perché stimolano il picco glicemico.
            Un caro saluto

      • ha commentato:
        -

        questo è terrorismo alimentare!!!!..non è vero che il glutine fa male a meno che si sia intolleranti o allergici..anzi eliminarlo puo’ causare che ci si diventi!!!
        Sto leggendo un po di domande e risposte ed ho notato che alle domande fatte non ci sono risposte chiare…è tutta una negazione sul cibo..
        Cara Francesca non dire che tutto fa male…e se lo dici cerca di dire cosa mangiare…perché a tuo dire fa male tutto…dalla pasta ai legumi, la frutta ..i carboidrati fanno bene perché danno energia.. tutto con moderazione fa bene ..anche un bicchiere di vino,una birra ed anche un cucchiaino di nutella…Quindi non privatevi di niente a meno che non ci siano problemi fisici reali…Il resto è tutto nella vostra testa..
        ciao ciao fabio

        • ha commentato:
          -

          Ciao Fabio, benvenuto sul blog!
          Ci sono tantissimi cibi sani e naturali da mangiare e sia nel nostro programma, sia negli articoli del blog ne parliamo diffusamente. Per essere ancora più chiari eccotene subito un esempio: proteine animali e vegetali, verdure cotte in modo leggero e grassi sani (olio ci cocco, ghee, olio EVO). Sui danni del glutine e dei prodotti derivati, ormai se ne inizia a parlare anche in Italia. Ti consiglio la lettura del libro scritto dal medico americano Dott. William Davis “La Dieta Zero Grano” edito da Mondadori. I carboidrati, cioè zuccheri, è vero ti danno energia, ma altrettanto te la tolgono dopo un paio d’ore circa, quando si sperimenta il classico calo di zuccheri e si è in preda al desiderio di nuovo nuovo cibo dolce, alimentando un circolo vizioso.
          Vino, birra, nutella, tutto si può mangiare, consapevoli che quello che danneggia enormemente e silenziosamente è l’abuso, il consumo quotidiano costante e continuo di alimenti potenzialmente infiammanti. Non è bello aspettare di prendersi cura di noi stessi solo quando compaiono problemi fisici reali
          Maggiori approfondimeti sui temi che hai esposto li trovi negli articoli e se vuoi nel nostro programma online. Un caro saluto

  8. ha commentato:
    -

    Buon giorno, vorrei sapere se anche il riso è sconsigliato come la pasta, io lo consumo solo max 2 volte a settimana o pranzo o a cena, condito con preparato per risotto di pesce o con legumi o con con i funghi.
    E poi vorrei sapere se è sconsigliato anche il consumo di carne e prodotti animali e se “si” quali alimenti possono sostituirli, ad esempio le uova oppure i legumi ?
    Ringrazio e attendo risposta.

    • ha commentato
      -

      Ciao Nico,
      il riso non contiene glutine così può essere tranquillamente consumato.
      Insieme a tutti gli altri cereali integrali che non contengono glutine, come miglio, quinoa, grano saraceno.
      Eliminando i fitati presenti attraverso l’ammollo con acqua e aceto, poi cuocendoli con la curcuma e condendoli con un grasso saturo sano come burro o ghee.

      E sempre consumandoli a fine pasto e non come primo piatto.

      Così come insegno nel mio Programma.

      Io non sconsiglio i prodotti animali e nel mio Programma insegno a consumarli i modo bilanciato e più sano possibile.

      I legumi non possono sostituire i prodotti animali, creano gonfiore e infiammazione e possono essere consumati un paio di volte alla settimana e non di più, sempre ben cotti utilizzando spezie ed alga kombu.

      Ti aspetto nel Programma.

  9. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca, mi potresti consigliare una colazione sana e bilanciata adatta a chi come me ha qualche chilo da smaltire? Grazie

    • ha commentato
      -

      Ciao Valentina,
      piacere di conoscerti.
      Oltre ai chili da smaltire è importante capire se c’è una tendenza verso la costituzione fredda o quella calda.
      Se la mattina fai una vita sedentaria o più movimentata.
      L’importante è ci sia un buon bilanciamento tra grassi sani, zuccheri e proteine.
      Sulla base di come sei si piò creare una sana nuova abitudine

      • ha commentato:
        -

        Cara Francesca che piacere conoscerti , mi chiamo Rossella ho 58 anni, e in menopausa da circa un anno, ho avuto il piacere di imbattermi sul tuo blog, tutto quello che ho visto e sentito mi ha molto affascinato , ho fatto anche il test iniziale dove risulto essere di costituzione fredda, ora mi spiego perche’ amo tanto le zuppe, minestroni e tutto cio’ che e’ caldo, sono di costituzione normale , ma povera me con la menopausa ho messo dei chili che non riesco a smaltire. grazie ai tuoi video ho capito l’importanza di eliminare la farina in tutte le sue forme, usare le spezie, verdure cotte di piu’ per la mia costituzione e tante altre cose importantissime per la mia salute. Vorrei a questo punto fare qualcosa molto personalizzato con il tuo aiuto . ti prego aiutamiiiiiiiiiiiiiiiii. tengo molto alla mia salute e a tutte le persone che amo, e desidero che anche loro stiano bene. Aspetto tue notizie.

        • ha commentato:
          -

          Ciao Rossella,
          piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
          Francesca è molto felice che i video e il blog ti siano stati utili. Sarà felice di seguirti all’interno del Programma di Trasformazione nel coaching mensile. Ti aspetta!
          Un caro saluto

  10. ha commentato:
    -

    Buongiorno signora Franncesca ho 54 anni sono affetta da ipotiroidismo (cioè la mia tiroide secondo il giudizio della dottoressa che mi segue è disintegrata
    e circondata da noduli) per cui il mio metabolismo lavora pochissimo e continuo a ingrassare. Il lavoro che svolgo è sempre sul computer per cui cerco di fare
    attività fisica ma non sempre riesco visto gli impegni lavorativi, per cortesia potrebbe consigliarmi alimenti che stimolino il metabolismo e mi aiutino a dimagrire. Dovrei perdere per stare meglio con la schiena e altre patologie circa 10 kg e poi quest’anno si sposa mia figlia e vorrei tornare in forma.
    La ringrazio infinitamente e porgo cordiali saluti
    Caterina Signorile

    • ha commentato
      -

      Ciao Caterina,
      piacere di conoscerti!
      Puoi sicuramente sostenere e rinforzare la tua tiroide
      con la giusta alimentazione.
      Bisogna fare un buon schema appropriato e personalizzato.

      Ti aspetto all’interno del Programma!
      Un caro saluto

  11. ha commentato:
    -

    io sto mangiando cereali integrali la mattina (fiocchi di avena), e ora a pranzo ho mangiato i 5 cereali cioè la zuppa del casale con riso, e pane integrale la sera

    mio padre mi ha comprato il pane integrale perchè sa che è buono per la dieta

    lo sto consumando la sera

    cosa dovrei mangiare per saziarmi e non ingrassare?

    Se dico ai miei che anche il pane integrale non è buono mi chiudono in un manicomio XD

    comunque tutto sommato mi sto mantenendo in linea

    associo tutto ad un attività sportiva

    da 83 sono sceso a 78 chili in una settimana

    consigliami tu

    • ha commentato
      -

      Ciao Fabio per saziarti e non ingrassare
      devi consumare un pasto equilibrato.
      Quindi prima verdure e proteine
      e poi un piatto di cereali senza glutine con ghee (burro chiarificato).

      Anche il porridge del mattino condiscilo sempre con del burro o dell’olio di cocco crudo e bio.

      • ha commentato:
        -

        Salve
        Complimenti per gli art. Da quello che ho capito forse tolta l’aria anche l’acqua solo chi ha una buona disponibilitá economica e fa la spesa magari restando al telefono con lei puô arrivare ai 30 anni e morire sano.
        Il mio dietologo mi fá mangiare carne rossa, yogurt crakers chiaramente nelle proporzioni
        Allora , mettetevi d’accordo e non fate solo demagogia del terrore
        Tanti auguri per la sua salute
        Ps
        Uno in mobilitá o disoccupato sí ok non è trendy ma quanti mesi vive con tutta la m…
        .che prendendo supermercati?

        • ha commentato:
          -

          Ciao Kakopo,
          ti ringrazio per aver condiviso la tua opinione sul nostro blog.
          La verità è che mangiare sano non costa più di quanto spenda mediamente una persona.
          Se elimini latticini, insaccati, yogurt, crackers, merendine, pane, pasta, zucchero e tutti i prodotti confezionati – che sono nella maggior parte delle case – e usi quel denaro per acquistare verdura fresca (non necessariamente biologica), cereali in chicchi e proteine sane (carne di qualità e uova da galline allevate a terra, ad esempio), questo già basta per stare in forma e in salute. Non è tanto importante che tutti i prodotti siano biologici, quanto la tipologia degli alimenti e le abitudini (ad esempio bere acqua calda – che non costa nulla – masticare bene e a fondo, il metodo di cottura…). Non si tratta di essere trendy, ma di mangiare in modo semplice ed equilibrato.
          – Proteine di qualità
          – verdura
          – una piccola porzione di cereali integrali in chicchi conditi con grassi sani
          – acqua calda lontano dai pasti
          Questo è l’ABC.
          Un caro saluto

  12. ha commentato:
    -

    Ciao, come fare un pasto giusto per costituzione fredda quando devi portarti pranzo al sacco?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Cinzia,
      procurati un thermos per cibo. Prepara il pasto la sera prima, così al mattino devi solo scaldare tutto e metterlo nel thermos. Puoi fare un piatto unico: un cereale integrale, della verdura cotta, proteine e 2 cucchiai di grassi (ghi o burro). Per indicazioni più precise per te ti incoraggio a entrare nel Programma di Trasformazione e a fare la tua domanda nel Coaching.
      Un caro saluto

  13. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca, i tuoi consigli sono preziosi ma vorrei sapere perché non suggerisci mai l olio extra vergine di olive come condimento? Io non amo molto il burro, e condisco tutto con un filo d olio a crudo. Non va bene?

  14. ha commentato:
    -

    Ciao! Io sono ancora giovane ho solo 13 anni ma voglio dimagrire ma in modo salutare… Ho gi perso 4kg e voglio perderne almeno 7 ma non vedo nessun miglioramento “estetico” come faccio a perdere perso più velocemente?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Lucilla,
      possiamo aiutarti volentieri, ma nel Programma, dove se vuoi ti aspettiamo insieme a tua madre.
      Un caro saluto

  15. ha commentato:
    -

    Ciao sono maria ho 32 anni ho tre figli della quale due gemelli di due anni sono tanto stressata perdo peso facilmente ho bisogno di aver qualche consiglio per ingrassare mi sono spariti i seni il sedere sembro anoressica aiutami grazia

    • ha commentato:
      -

      Ciao Maria,
      per aumentare di peso bisogna migliorare l’assimilazione e quindi la digestione.
      Consuma pasti completi, ricchi di energia e nutrimento, di grassi sani, proteine, carboidrati e vegetali nel giusto equilibrio e poi magari aggiungi qualche superfood per aumentare l’energia.
      Francesca potrebbe esserti di grande aiuto e guidarti in modo più mirato nel Programma di Trasformazione.
      Un caro saluto

  16. ha commentato:
    -

    Ciao, solo per dire che siete fantastiche!
    Vi seguo sempre baci

  17. ha commentato:
    -

    uso la mattina un muesli di un discount senza zucchero né olio aggiunti, solo con tanti cereali, frutta secca e frutta essiccata, calorie dichiarate 264 ai 100 g compreso 125 ml di latte.
    con questa colazione mi trovo bene fino all’ora della merenda.
    secondo te vanno bene?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Kriss,
      purtroppo no. Il latte non va bene, è una bevanda che piano piano dovresti eliminare, magari sostituendola all’inizio con del latte vegetale di riso, mandorla o avena e poi con delle tisane. Anche il muesli non è l’ideale a colazione: troppi zuccheri dati dalla frutta secca e dai fiocchi (che in ogni caso dovrebbero essere senza glutine, altrimenti non vanno bene). Meglio una colazione più nutriente ed equilibrata con della frutta, un frullato, un porridge… Trovi alcuni spunti qui: http://www.energytraining.it/potenziare-colazione/, http://www.energytraining.it/tipi-di-colazione/
      Un caro saluto

  18. ha commentato:
    -

    Salve vorrei sapere e meno calorica una colazione con latte a basso contenuto di lattosio senza zucchero e con un pò di cacao con due biscotti ai cereali oppure due fette biscottate con marmelata senza glutine e un bicchiere di succo misto esotico mi puo consigliare

    • ha commentato:
      -

      Ciao Paola,
      mi dispiace, ma nessuna delle alternative che hai proposto è equilibrata.
      Il latte è un prodotto pessimo, i biscotti sono un cibo vuoto, privo di qualsiasi nutrimento, la marmellata è troppo zuccherina e i succhi di frutta (anche quando sono biologici, naturali e senza zuccheri aggiunti) creano un immediato picco glicemico (non contenendo fibra).
      Ti consiglio delle alternative più equilibrate, poco zuccherine e molto nutrienti, che puoi trovare qui: http://www.energytraining.it/tipi-di-colazione/ e qui: http://www.energytraining.it/energytv/colazione/
      Un caro saluto

  19. ha commentato:
    -

    Oppure uno yogurt alla fragola perché quello bianco non mi piace per niente

  20. ha commentato:
    -

    Salve,
    vorrei sapere come mai venga sempre consigliato come grasso il burro chiarificato o addirittura l’olio di cocco, e non un ottimo olio extravergine d’oliva, e non parlo degli oli industriali, sia ben chiaro!
    grazie della risposta
    Saluti.

  21. ha commentato:
    -

    Ciao,si può mangiare la pasta di grano saraceno,quinta,amaranto,miglio o di lenticchie?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Andrea,
      la pasta (anche quella di cereali integrali) andrebbe evitata e consumata solo di tanto in tanto. Meglio i cereali integrali in chicchi.
      Un caro saluto

  22. ha commentato:
    -

    Grazie di cuore Francesca

  23. ha commentato:
    -

    Mangio verdure e carni bianche pesce… Ma ingrasso e poi mi vengono mille voglie che cerco di reprimere ma nn sempre ci riesco

    • ha commentato:
      -

      Ciao Ketty,
      oltre a proteine e verdure è importante che introduca anche i grassi sani: olio extravergine d’oliva, ghi e olio di cocco, prevalentemente a crudo. Sono i grassi, insieme alle proteine, ad aumentare il senso di sazietà e ad aiutarti a non buttarti sui carboidrati e sul cibo non sano. Fai una prova e vedrai che diventerà un’abitudine e sarà molto più facile resistere alle voglie. Un altro consiglio che funziona alla grande: prova a fare una colazione salata con proteine, verdure e grassi, smorzerà il tuo desiderio di altro.
      Un caro saluto

  24. ha commentato:
    -

    oggi ho fatto una mousse di lenticchie verdi(non avevo le rosse) come da tua ricetta. Devo dire che risultata molto saporita . Ma non sapevo come abbinarla . Ti prego non sgridarmi perché avevo del cotechino e mangiato . Cosa potevo mangiare abbinato alla mousse come proteine ? Un consiglio anche x una colazione tipo x costituzione fredda . Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Elena,
      piacere di conoscerti.
      Puoi abbinare i legumi a della verdura saltata. Evita solo di abbinarli a cavoli, broccoli o cavolfiore (perché è un mix che potrebbe dare molto gonfiore). Come colazione puoi fare un porridge (dolce – con fiocchi, spezie, superfoods, frutta e grassi a crudo – o salato con soli fiocchi, spezie, superfoods e grassi a crudo), della frutta leggermente cotta con olio di cocco o ghi a crudo e superfoods, oppure una colazione salata con proteine e contorno di verdura cotta.
      Un caro saluto

  25. ha commentato:
    -

    Ciao, vorrei meglio capire il concetto che i muesli a colazione sono un errore. Nello specifico vorrei capire se si intende muesli in generale o solamente quelli delle marche più famose in italia e più diffusi. Io sono abituato a mangiare Muesli/cereali puri, senza alcun tipo “caramellatura” (cosentimi il termine non corretto) o copertura a base di zuccheri che li renda più croccanti e appetitosi. Insieme a questi c’è pure della frutta secca, ovvero uvetta prugne ed albicocche, il tutto in quantita nettamente inferiore rispetto ai cereali. Vorrei capire se anche questo è sbagliato.
    PS: mediamente al mattina ne mangio 70-80 gr immersi in una tazzona di latte 0.1% grassi.

    • ha commentato:
      -

      Ciao Marco,
      piacere di conoscerti.
      I cereali da colazione della grande distribuzione (quelli zuccherati e raffinati) sono pessimi.
      Il muesli crudo con cereali, frutta secca e semi oleosi non va mai consumato crudo per 2 motivi:
      1. Può contenere ingredienti vecchi, polvere e muffe
      2. è molto indigesto e irritante per l’intestino a causa delle fibre crude
      La cosa migliore è acquistare dei fiocchi senza glutine, ammollarli in acqua o latte di riso o mandorla e cuocerli al mattino facendone un porridge aggiungendo spezie, sale, ghi, superfoods ed eventualmente frutta secca e semi oleosi (precedentemente ammollati in acqua e succo di limone per rimuovere l’acido fitico).
      Inoltre è meglio non consumare latte pastorizzato, né intero, né a basso contenuto di grassi.
      Un caro saluto

  26. ha commentato:
    -

    ma i muesli hanno solo lo zucchero di canna…e poi vengono consigliati ovunque online come colazione, questo è l’unico sito che lo nega e che dice che addirittura fanno ingrassare…potresti spiegarti?
    i miei muesli hanno zucchero di canna farro integrale sale fiocchi d’avena uvetta sultanina olio di girasole granella di nocciole tostate semi di girasole…sono curioso di sapere quale tra questi faccia male o ingrassare

    • ha commentato:
      -

      Ciao Davide,
      benvenuto sul blog!
      Fanno ingrassare già solo per il fatto che contengono zucchero (anche se di canna). Uno zucchero biologico è sempre zucchero, e il fatto che sia di canna e non di barbabietola purtroppo non cambia la sostanza. Infatti, una volta raggiunto il tratto digestivo, viene scisso in glucosio e fruttosio e ha esattamente gli stessi effetti sul tuo metabolismo (a lungo andare alza i livelli di colesterolo e trigliceridi, può provocare resistenza all’insulina e accumulo di grassi nel fegato – che inizia a trasformare il fruttosio in grasso – e sull’addome). Un’altra cosa non proprio sana è l’olio di girasole, soprattutto se è raffinato e industriale: irrancidisce facilmente e ha una quantità eccessiva di Omega 6 (responsabile di infiammazione nel corpo). Il farro integrale contiene glutine, che danneggia la flora batterica intestinale (anche se non sei celiaco).
      E’ molto più sano preparare da te una granola con fiocchi di cereali senza glutine (di grano saraceno, miglio, quinoa o avena – che contiene pochissimo glutine ed è ben tollerata), poco dolcificante tipo xilitolo o stevia, frutta secca e semi oleosi (precedentemente messi a bagno per ridurre l’acido fitico) e un po’ di olio di cocco premuto a freddo (che resiste bene alla cottura ed è un grasso saturo di buona qualità). Ma anche così non è una colazione “dietetica” perché contiene comunque molti carboidrati e non la consigliamo quotidianamente.
      Spero di aver risposto alla tua domanda. Se hai ancora dubbi, chiedi pure.
      Ti segnalo un paio di articoli che abbiamo scritto sulla colazione, dove puoi trovare delle alternative interessanti:
      http://www.energytraining.it/9-migliori-cibi-da-mangiare-colazione/
      http://www.energytraining.it/potenziare-colazione/
      Un caro saluto

      • ha commentato:
        -

        ciao raffaella io sono celiaca allora che zucchero bisogna usare esattamente oltre a essere celiaca ho scoperto che anche i piselli mi fanno male nn so il perchè ma dopo averli mangiati sembro una donna incinta di 5 mesi e sto male con le coliche allora cosa mi consigli

        • ha commentato:
          -

          Ciao Anna,
          come dolcificanti puoi usare xilitolo o stevia. Fai una dieta sana e bilanciata: proteine, vegetali e cereali integrali in chicchi senza glutine. Non consumare prodotti confezionati senza glutine (ad es. merendine, pane, crackers).
          I piselli danno spesso gonfiore, puoi evitarli, non sono indispensabili.
          Un caro saluto

  27. ha commentato:
    -

    Ciao,
    Purtroppo dopo una giornata intera di palestra e piscina poi ho avuto un craving e ho mangiato: 2 banane, 2 mele, bistecchina, uovo, gnocchi,yogurt e il giorno dopo
    Latte, fette biscottate parecchie pur essendo allergica al frumento e pane confezionato con marmellata. Mi ha sconvolta perche oltretutto sono vegetariana.da cosa può essere dipeso questo attacco di fame? Di solito sono attentissima alla qualità e non mangio latticini ne prodotti confezionati di bassa qualità. Come potrei regolari la prossima volta che faro tanta palestra? I germogli vanno bene? Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Marina,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Gli attacchi di fame possono avere cause diverse, a volte anche emotive. Scopri che emozione ti coglie quando hai l’attacco di fame, cosa c’è dietro?
      Dopo la palestra puoi fare uno spuntino equilibrato e semplice: frutta cotta con ghee o olio di cocco…
      Digiunare dopo uno “sgarro” non è la soluzione. Piuttosto fai in modo che non accada di nuovo, migliora tutti i pasti in modo che siano nutrienti ed equilibrati e fai una cena molto leggera (prevalentemente vegetale).
      Un caro saluto

  28. ha commentato:
    -

    Ciao,
    Purtroppo dopo una giornata intera di palestra e piscina poi ho avuto un craving e ho mangiato: 2 banane, 2 mele, bistecchina, uovo, gnocchi,yogurt e il giorno dopo
    Latte, fette biscottate parecchie pur essendo allergica al frumento e pane confezionato con marmellata. Mi ha sconvolta perche oltretutto sono vegetariana.da cosa può essere dipeso questo attacco di fame? Di solito sono attentissima alla qualità e non mangio latticini ne prodotti confezionati di bassa qualità. Come potrei regolari la prossima volta che faro tanta palestra? I germogli vanno bene? E soprattutto, saro ingrassata o faccio in tempo a smaltire il tutto? Magari cn un digiuno intermittente..Grazie

  29. ha commentato:
    -

    Grazie per i consigli letti,
    in effetti la mia colazione è sbagliata a questo punto ho bisogno di perdere almeno 7 chili mi puoi dare una mano’? E’ possibile seguire un’alimentazione che mi faccia perdere peso?
    Ho 53 anni e sono in pre meno pausa.
    Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Loredana,
      prego!
      Piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      La colazione dipende dalla tua costituzione. Hai già fatto il questionario? Sei di costituzione fredda o calda?
      Comunque sì, è possibile fare un’alimentazione per perdere peso. Io posso darti qualche informazione di base, ma l’ideale è entrare nel Programma e farti seguire direttamente da Francesca, che può darti consigli su misura.
      Un caro saluto

  30. ha commentato:
    -

    Mi chiedo: solo a me piace il sapore dello yogurt bianco magro puro senza alcun prodotto aggiunto?
    Innanzitutto complimenti per il servizio che fornite e le utili informazioni. Certo resto sconvolto nel leggere ancora di persone che “per non ingrassare” bevono bibite light. Ma l’acqua non è sufficiente? Tra l’altro, se si risparmiassero i soldi destinati a quelle bibite a fine anno ci si potrebbe permettere uno spumante o champagne di ottima qualità per brindare! 🙂
    Idem per quanto riguarda la ricerca spasmodica di snack o cracker, perché invece non ricorrere a 4-5 mandorle o a un frutto?
    Il problema è che si pensa troppo a “aver bisogno di dimagrire” anziché concentrarsi sul concetto di alimentazione sana e, aggiungo, soddisfacente.
    Quindi grazie per il costante lavoro di informazione che fate.
    Arrivo alla domanda. Corro 4 gg a settimana al mattino presto e sono sui 60 km a settimana, altri 2 giorno faccio pesi. Ho modificato la colazione e insieme a, alternati, uova o bresaola o simili ho cominciato a mangiare farro (tipo 5 cucchiai). Non quello soffiato, parlo del normale farro integrale da cuocere. Non ho letto niente al riguardo da nessuna parte. Quindi chiedo: si può mangiare farro a colazione? Una mia colazione tipo sarebbe questa: due uova in camicia (di cui una solo albume), 5 cucchiai di farro (cotto la sera prima) con un goccio d’olio, 3 cucchiai di riso soffiato (puro senza zuccheri ecc.) con un pochino di latte, un frutto (banana o albicocca o susina), caffè (ovviamente senza zucchero, bandito dalla mia alimentazione) e acqua da bere.
    Non si finisce mai di imparare! Grazie.

    • ha commentato:
      -

      Ciao Adrian,
      grazie e piacere di conoscerti!
      Le tue sono tutte considerazioni esatte :), ma c’è qualcosa da correggere nella tua colazione:
      1. Alterna le proteine: oltre a uova e bresaola prova anche un pochino di formaggio da latte crudo ed eventualmente un po’ di carne bianca (ad es. del pollo a dadini saltato. Compra solo uova biologiche e falle con albume cotto e tuorlo crudo.
      2. Sostituisci il farro con cereali integrali senza glutine (riso, miglio, quinoa – pseudocereale – amaranto, grano saraceno).
      3. Perché mescoli salato e dolce? Fai solo una colazione salata con proteine, verdure e un po’ di cereale. Elimina il latte, la frutta, il caffè e i fiocchi di riso soffiato. Il latte crea muco ed è indigesto, la frutta va bene lontano dai pasti come spuntino (e sempre accompagnata da un cucchiaino di grassi sani a crudo per ridurre l’impatto glicemico), il caffè fa male e i fiocchi gonfiano.
      4. Bevi acqua solo lontano dai pasti.
      Sul blog trovi tanti altri articoli con indicazioni su come creare pasti equilibrati e adatti a te.
      Un caro saluto

      • ha commentato:
        -

        Cara Raffaella, grazie mille per avermi dedicato del tempo e grazie per i preziosi consigli che ovviamente metterò in pratica subito. Ho letto anche i contenuti dei link su caffè e latte, estremamente chiari e sintetici. Sul discorso parte dolce della colazione e frutto, il mio dubbio è: dopo una corsa abbastanza intensa (tipo 2 km riscaldamento e 10 km in 45 minuti) oppure un lavoro di durata (21 km in 1h55′ a ritmo lento) fatte a stomaco vuoto, è necessario ingerire qualche tipo di zucchero? O è sufficiente come hai scritto la parte salata? PS. Il consiglio del formaggio da latte crudo in alternanza alle solite uova (sì allevamento biologico) e alla bresaola è preziosissimo grazie! Buon lavoro e un caro saluto.

        • ha commentato:
          -

          Ciao Adrian,
          di niente :).
          E’ sufficiente la parte salata, purché sia completa come ti ho detto. Se senti la necessità di fare uno spuntino pre-allenamento, puoi fare un piccolo smart cappuccino energetico con maca o acai, grassi e una tisana. La ricetta dello smart cappuccino è qui: .
          Grazie e buona giornata!

          • ha commentato:
            -

            Grazie per la risposta! Felicissimo di aver trovato un sito ricco di utili consigli. Buon lavoro. 🙂

          • ha commentato:
            -

            Grazie, Adrian!

  31. ha commentato:
    -

    Ho scoperto il burro chiarificato, veramente ottimo. Soffro di attacchi di fame notturni. Dal test risultò costituzione fredda. Grazie elena

    • ha commentato:
      -

      Ciao Elena,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog. Per poterti aiutare abbiamo bisogno di sapere di più di te. Qual è la tua alimentazione? Potrei darti qualche indicazione generale, ma poi dovresti farti seguire da Francesca all’interno del Programma.
      Un caro saluto

  32. ha commentato:
    -

    ciao Francesca ,i crauti fatti in casa ,crema di umebosi e miso da agricolture bio sono realmente benefici al nostro intestino?
    grazie per il lavoro che stai svolgendo

    • ha commentato:
      -

      Ciao Giovanni,
      piacere di conoscerti e benvenuto sul blog.
      Per i crauti dipende, in via teorica farebbero bene all’intestino, ma facilmente possono svilupparsi fermentazioni anomale che possono farci male. La crema di umeboshi non la consigliamo, per via dell’inquinamento radioattivo dei prodotti giapponesi. Il miso prodotto da aziende italiane invece va bene.
      Un caro saluto

  33. ha commentato:
    -

    Ciao Francesca! Grazie per tutti i tuoi consigli!!
    Cosa potrei dare come merenda di scuola alle mie figlie? Qualcosa che sia energico, sano e saporito?
    Grazie mille!!

    • ha commentato:
      -

      Ciao Paola,
      I bimbi sono in genere più caldi di noi e desiderano un cibo nutriente e stuzzicante.
      L’ideale è qualcosa di composto che sia facile da mangiare e non troppo secco.
      Puoi fare una granola di base e metterci su una mousse o una gelatina di frutta con 1 cucchiaino di ghee.
      Oppure puoi fare dei semplici semi oleosi tritati, frutta fresca tagliata a pezzi, uvetta ammollata e ghee.
      Ma sonda anche se dovesse piacere il salato: carote a vapore, ghee e pezzetti di formaggio fresco o una frittatina. O anche avanzi di pollo con verdurine colorate a vapore, olio e mandorle.
      Tutto è possibile, basta usare la fantasia.
      Un caro saluto

    • ha commentato:
      -

      Ciao Paola,
      I bimbi sono in genere più caldi di noi e desiderano un cibo nutriente e stuzzicante.
      L’ideale è qualcosa di composto che sia facile da mangiare e non troppo secco.
      Puoi fare una granola di base e metterci su una mousse o una gelatina di frutta con 1 cucchiaino di ghee.
      Oppure puoi fare dei semplici semi oleosi tritati, frutta fresca tagliata a pezzi, uvetta ammollata e ghee.
      Ma sonda anche se dovesse piacere il salato: carote a vapore, ghee e pezzetti di formaggio fresco o una frittatina. O anche avanzi di pollo con verdurine colorate a vapore, olio e mandorle.
      Tutto è possibile, basta usare la fantasia.
      Un caro saluto

  34. ha commentato:
    -

    Io non bevo bevande gassate non mangio merendine confezionate, ma mangio anzi è una settimana che sono a dieta senza carboidrati, la mia domanda è la mozzarella posso mangiarla e poi la mia colazione ora è un bicchiere di caffelatte , peso 54 kg so n altra 1,60 è ho 53 anni.È ho una pancia enorme è sempre gonfia, un consiglio ?

  35. ha commentato:
    -

    Buongiorno
    Mi chiamo Alessandra. Vorrei dei consigli per perdere qualche chilo preso con delle abbuffate nervose causa trasferimento e periodo difficile.
    Potreste dirmi si/no? Prendo integrate vitamine b e b12, inositolo per amenorrea e probiotico. Mi ha suggerito un medico specializzato di non mangiare cereali, latticini, legumi e frutta non di stagione, niente soia e fare digiuno intermittente. Pero neanche carne e pesce. Secondo me è più che possibile , avete suggerimenti a riguardo? Senza glutine. Tengo le uova. Come smaltire? Grazie

    • ha commentato:
      -

      Ciao Alessandra,
      Proteine (compresi carne e pesce), verdure cotte e grassi sani sono fondamentali e sono i nostri capisaldi. Tutte le proteine: uova, carne, pesce, semi di canapa, semi di chia vanno introdotte e alternate durante la settimana. Se vuoi indicazioni precise, Francesca ti segue volentieri nel Programma.
      Un caro saluto

  36. ha commentato:
    -

    Ciao io faccio colazione con latte ad avena e semi di.lino.è corretta

    • ha commentato:
      -

      Ciao Maria,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      E’ una colazione un po’ povera. Non ci sono proteine e mancano i grassi sani, come ghi, olio di cocco o olio evo. E il latte d’avena contiene molti carboidrati. Meglio una colazione salata o una piadina di semi di lino con verdure. Trovi la ricetta qui: .
      Un caro saluto

  37. ha commentato:
    -

    Praticamente bisogna mangiare solo proteine e verdure crreli in chicchi e poca. Frutta fa dimenticare tutto. il resto..che. tristezza ma e vero che si sta meglio..ma almeno una volta la. settimana o x occasioni inviti si può sgarrare?

    • ha commentato:
      -

      Ciao Francesca,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Non è affatto triste. Fai una prova e ti accorgerai che con le proteine e le verdure si possono fare tante ricette sfiziose e che non ti mancherà niente. Te l’assicuro! Non pensare già all’idea di “sgarrare”. Purtroppo siamo così immersi nei carboidrati da esserne dipendenti. Ci spaventa l’idea di non poterli mangiare. Proprio per questo è importante fare un periodo di RESET totale, per capire quanto si può stare meglio e in forma e che se ne può fare a meno. Ti incoraggio davvero a provare e se hai bisogno di aiuto sono qui.
      Un caro saluto

  38. ha commentato:
    -

    Per motivi terapeutici di disbiosi intestinale mi hanno consigliato una marca di pane senza glutine specifica. Solo il pane, non i prodotti zuccherini come biscotti e altro. E’ tanto male? solo al mattino come colazione insieme a uno o due frutti e una tazza di te o tisana. si puo tenere? non mangio cereali in chicchi

    • ha commentato:
      -

      Ciao Elena,
      piacere di conoscerti e benvenuta sul blog.
      Ti sconsigliamo vivamente di mangiare quel pane. Non ne hai bisogno! Per il problema della disbiosi devi fare un’alimentazione a base di proteine (animali e vegetali), verdure e grassi sani. Devi ridurre al minimo anche la frutta (meglio ancora se la elimini del tutto). Sul blog c’è un articolo molto completo sulla disbiosi (con piano alimentare) che ti consiglio di leggere: http://www.energytraining.it/microflora-intestinale-veleno/.
      Un carissimo saluto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Invia questo articolo ad un amico